Basket NBA: Golden State vince l'Ovest, New York da record... di sconfitte | Risultati 28 marzo

Basket NBA - Una notte da record per Golden State. I Warriors vincono anche a Milwaukee, conquistano la vittoria numero 60 in stagione (primato di franchigia) e mettono matematicamente al sicuro il primo posto nella Western Conference, con il fattore campo fino alla finale di conference (compresa). Sono ancora una volta gli ‘Spalsh Brothers’ a decidere il confronto, con i 25 punti di Steph Curry ed i 21 di Klay Thompson, in una partita controllata nettamente sin dal secondo periodo, fino alla sirena finale, con 12/25 da 3.

Da un primato all’altro, ma nella parte sbagliata della storia. Anche i New York Knicks tagliano quota 60 nella notte, però è il numero di sconfitte collezionate dalla franchigia di Derek Fisher. Mai la squadra della Grande Mela era andata così male, per un’annata assolutamente da dimenticare. La scorsa notte i Chicago Bulls hanno letteralmente passeggiato, con ancora una volta Nikola Mirotic in copertina, con 24 punti e 6 rimbalzi, mentre a niente sono serviti i 14 punti e 7 rimbalzi del nostro Andrea Bargnani per gli ospiti.

Tra le altre sfide, la sorpresa arriva da Charlotte, dove gli Hornets superano la capolista Atlanta e tengono viva la speranza playoff. Dopo aver vinto matematicamente l’Est, gli Hawks lasciano a riposo Carroll, Korver, Horford e Millsap, con Teague fuori per infortunio, così i padroni di casa riescono a portare a casa un successo importante, con 20 punti (9/10 dal campo) di Gerald Henderson. Sconfitta sul campo degli Utah Jazz per Oklahoma City, ma i Thunder restano sempre saldamente all’ottavo posto ad Ovest.

Basket NBA: i risultati del 28 marzo

New York Knicks v Chicago Bulls

Charlotte Hornets-Atlanta Hawks 115-100
Chicago Bulls-New York Knicks 111-80
Milwaukee Bucks-Golden State Warriors 95-108
Utah Jazz-Oklahoma City Thunder 94-89
Portland Trail Blazers-Denver Nuggets 120-114

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail