Kevin Carr stabilisce il nuovo record del giro del mondo di corsa in 621 giorni

Il precedente record era di Tom Denniss che nel 2013 ci aveva impiegato un solo giorno in più.

Il britannico Kevin Carr, di professione barman, 34 anni, ha stabilito il nuovo record del giro del mondo di corsa: ci ha impiegato 621 giorni e per un solo giorno ha fatto meglio del suo predecessore, l'australiano Tom Denniss.

Carr ha tagliato il traguardo ieri sera, 9 aprile 2015, arrivando nel Devon, la contea del Regno Unito da dove era partito 621 giorni prima. In questo arco di tempo ha percorso oltre 26mila chilometri, coprendoli con più di 36 milioni e 418mila passi. In pratica è come se avesse corso due maratone al giorno, non a caso si definisce un "ultramaratoneta". Ora il britannico è in attesa di veder convalidato il suo record dalla World Running Association.

Durante la sua avventura Carr ha scalato montagne e attraversato deserti e si ritrovato anche a dover fuggire dalla furia di un orso, per non parlare di quando è stato investito dalle automobili (ben due volte).

Per compiere il suo giro del mondo attraversando 26 Paesi, il barman ha corso 15 ore in media al giorno, e durante le ore di riposo ha aggiornato il suo blog, per raccontare la sua impresa, anche se da questo punto di vista non è stato molto costante. In tutto gli ci sono volute 16 paia di scarpe da corsa.

Ovviamente, grazie agli sponsor, c'è anche stato un guadagno, ma questo Forrest Gump inglese ha deciso di devolvere tutto in beneficenza alla Croce Rossa britannica e all'organizzazione Sane che si occupa di chi ha problemi mentali.

Tutto il percorso compiuto da Kevin Carr è stato segnalato via satellite e alla fine ne è venuta fuori una impressionante mappa con tutte le tappe del suo lunghissimo percorso. Tra un continente e l'altro, chiaramente, si è mosso in aereo, per esempio quando si è spostato da Istanbul a Mumbai e poi da Madras a Perth. Non è passato dall'Italia perché in Europa il suo cammino si è concentrato su Gran Bretagna, Svezia, Finlandia e poi gran parte dell'Europa dell'Est.
Per tutto il tempo Kevin Carr ha dovuto trainare un carretto con dentro tutto il necessario per il suo lungo viaggio, inclusa la tenda in cui si è ritrovato spesso a pernottare.

Kevin Carr record del giro del mondo di corsa

Foto © Hardwayround.com

  • shares
  • Mail