La Regata dei Cetacei

Sport e ambiente per far vivere il Santuario dei Cetacei, educare al rispetto del mare e dei suoi abitanti, far conoscere una delle più importanti riserve marine del Mediterraneo. Con la terza edizione de "La Regata dei Cetacei" il mare, i delfini e le balene tornano ad essere i protagonisti all'interno di una manifestazione che punta a sensibilizzare il grande pubblico sulle tematiche ambientali.

La terza edizione si propone al pubblico ancora più coinvolgente grazie ad un doppio concorso per le scuole di cui uno per la costa ligure-tirrenica, uno per la costa adriatica. L'altra novità è la moltiplicazione della manifestazione divisa in quattro ACT: Viareggio, Marina di Ravenna e nuovamente Viareggio.

La prima tappa prenderà il via venerdì 30 marzo e prevede come prima prova la “Rotta delle Balene”, regata sul percorso Viareggio-Tino-Giraglia-Viareggio, di circa 150 miglia, che si svolge all’interno del Santuario dei Cetacei, il triangolo marino Corso-Ligure-Provenzale con la più alta concentrazione di cetacei del Mediterraneo. Sabato 31 è la poi la volta della “Rotta dei Delfini” su percorso costiero Viareggio-Marina di Pisa-Viareggio.

Dal 18 al 20 maggio sarà quindi in programma la seconda tappa, con la regata “Rotta per i Delfini” sul percorso Marina di Ravenna-Pola (Croazia)-Marina di Ravenna, di circa 140 miglia.

A concludere l’evento, dal 25 al 27 maggio, sarà la terza tappa con la regata “Rotta tra le Balene” su percorso Viareggio-isola di Capraia di circa 60 miglia.

Da segnalare che per la prima volta la manifestazione include anche un evento dedicato al surf, con una competizione prevista il 31 marzo e il 1° aprile nello specchio d’acqua antistante il bagno “Balena” a Viareggio. Come di consueto è prevista l’organizzazione di convegni e il coinvolgimento delle scuole con concorsi espositivi sul tema della vita di delfini e balene.

  • shares
  • Mail