Mondiali di Ciclismo 2012: elite donne, la gara, Marianne Vos ed Elisa Longo Borghini

Marianne Vos medaglia d'oro ai Mondiali di Ciclismo 2012

Il podio dei Mondiali di ciclismo 2012, elite donne.
Mondiali di Ciclismo 2012
Marianne Vos canta l

17.45: Marianne Vos vince per distacco la medaglia d'oro nella prova a squadre elite donne, con l'ennesimo scatto sul Cauberg che fa la differenza. L'atleta olandese, in forma strepitosa, già oro olimpico a Londra 2012, ha addirittura il tempo di prendere da un tifoso la bandiera olandese e di sollevarla, trionfalmente, al traguardo.

Rachel Neylan (Australia) è medaglia d'argento a 10 secondi di distacco.

Elisa Longo Borghini (Italia) è medaglia di bronzo a 18".

Marianne Vos parte di nuovo. Ed è l'azione definitiva.

Mondiali di Ciclismo 2012
Mondiali di Ciclismo 2012
Mondiali di Ciclismo 2012

17.40: a 4km dal traguardo, ecco lo scatto dell'australiana sul Cauberg, che si affronta per l'ultima volta.

17.37: l'azione delle cinque continua, a 4 km dalla fine. E' un'azione destinata ad arrivare fino alla fine.

17.23: l'azione di Marianne Vos fa ancora la selezione, la Ratto si stacca, la Becker perde del tutto il contatto col gruppo.

17.18: Marianne Vos scatta ancora. Elisa Longo Borghini le va appresso.

17.06: 1'30" di vantaggio sul gruppo.

Splendida, la progressione della Vos, con una progressione incredibile. Molto bella anche l'azione di inseguimento della Longo Borghini (nell'immagine). Dopo questa iniziativa personale dell'olandese, recuperata subito dall'azzurra, il gruppo di testa è ora composto da sette elementi. C'è un secondo gruppetto alle spalle delle sette, a circa 15" di distanza, e la corsa si fa davvero interessante.

Elisa Longo Borghini

16.56: Marianne Vos scatta e recupera sul gruppetto. Elisa Longo Borghini le va dietro.

Ecco le cinque in fuga: Amber Neben (USA), Charlotte Becker (Germania), Rachel Neylan (Australia) e Anna Van Den Breggen (Olanda).

Mondiali di Ciclismo 2012: prova su strada donne elite, la fuga

16.44: il gruppo di testa incrementa il vantaggio.

16.32: a 48 km dal traguardo, Rossana Ratto è nel gruppetto di testa (5 atlete) che ha un vantaggio di 33 secondi appena sul gruppo. L'azione delle cicliste in fuga sembra essere destinata ad essere neutralizzata a breve.

Caduta generale: a mezz'ora dalla partenza, una caduta generale che spezza in due il gruppo (coinvolta anche la nostra Tatiana Guderzo), ma senza conseguenze per le atlete.

Mondiali di cilsimo 2012

22 settembre 2012, 14.22: oggi le donne si cimentano nella gara più importante, la prova su strada.

  • shares
  • Mail