Coppa America: +39 rompe l'albero per una collisione con i tedeschi

Vento, onda, incidenti e proteste: non è mancato nulla alla seconda giornata del Valencia Louis Vuitton Act 13. La notizia del giorno, oltre alla doppietta di Alinghi, è il disalberamento (foto) di + 39 Challenge. L'incidente è accaduto in seguito a una collisione tra l'albero della barca italiana e quello del challenger tedesco che ha portato alla rottura del primo a un'altezza di una decina di metri.

Montato appena domenica scorsa e collaudato addirittura in un'uscita serale lunedì scorso, l'albero ha putroppo avuto vita breve. Il problema è che il team italiano si trova a disporre di un solo albero, per giunta vecchio della generazione 2003. Sembra che a +39, comunque, siano giunte offerte di aiuto da altri team.

“Tre pezzi da 300mila euro l’uno”, ha detto Gabriele Bruni, commentando i tre tronconi in cui si è spezzato il palo di ultima generazione in carbonio ad alto modulo appena consegnato.

Secondo la ricostruzione dell’equipaggio italiano, ancora da verificare, l’albero della barca tedesca - mure a sinistra - ha colliso con quello della barca italiana che aveva diritto di rotta. “Non ho visto dove è avvenuto l’impatto, ma credo all’altezza del jumper, la parte alta dell’albero. Per fortuna non si è fatto male nessuno”, è stato il commento dell’oceanico Stefano Rizzi, che si trovava sotto vento (nel posto più pericoloso) quando il palo si è spezzato.

“Sono cose che in regata possono succedere, a me è già accaduto... non c’è niente di eccezionale”, conclude Rizzi, “e soprattutto non ci sono colpevoli. Nessuno fa queste cose di proposito”.

Le opzioni per il futuro sono diverse: + 39 Challenge può cercare di riparare l’albero rotto, può montare il vecchio palo Versione 5 con cui aveva corso i precedenti Act o può anche farsi prestare da un altro team un palo sostitutivo (ma in questi casi dovrebbe adattare la randa). “Non abbiamo ancora deciso cosa fare”, dice Rizzi, “ma siamo abituati a lavorare e a fare nottate, se necessario. Il nostro shore team è bravissimo, ce la faremo”.

Per la cronaca di tutte le altre regate della giornata di ieri vi rimando al sito ufficiale della Coppa America.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: