Outdoortrophy, la "vera" sfida del mondo outdoor

Outdoorthropy
Il 14 agosto si svolgerà a Lingenau (Austria) la nona edizione della gara a staffetta Outdoortrophy, forse quella che può essere considerata la sfida definitiva per gli sportivi dell'outdoor, una staffetta che unisce la corsa in montagna, il parapendio, il kayak e la mountain bike. Unica nel suo genere, considerata tra le competizioni più dure al mondo, l'Outdoortrophy è suddiviso in un tratto da 15 chilometri di corsa, con oltre 1400 di dislivello verticale. Segue poi un tratto in parapendio con atterraggio di precisione. Si prosegue poi in kayak sulle rapide del fiume Begrenzerache, per poi chiudere la corsa con l'ultimo blocco in mountain bike.

Tra i partecipanti ci sono anche atleti di livello internazionale, come il campione del mondo di skyrunning corsa in montagna Helmut Schiessl (Germania), il vincitore della maratona dello Zermatt Gerd Frick (Italia), il vincitore plurimo di parapendio Markus Pranti (Italia), la pluricampionessa nazionale di parapendio del Venezuela Joanna di Grigoli, il campione del mondo di rafting Thomas Funke (Germania), il pluricampione nazionale austriaco di kayak e terzo al campionato mondiale Gerhard Schmid, il vicecampione del mondo di kayak Manuel Filzwieser (Austria) ma anche biker Jaroslav Kulhavy (Repubblica ceca), il campione nazionale di Cross Country Hannes Metzler (Austria), il vincitore del Trans Rockies Silvio Wieltschnig (Austria).

  • shares
  • Mail