L'auto in pericolo: i due pugili Khan stendono sei rapinatori

Amir Iqbal Khan (nato l'8 dicembre 1986) è un pugile britannico professionista. E' un ex campione del mondo di pugilato, categoria pesi leggeri e insieme a suo fratello, pugile anch'egli, ieri ha sventato una rapina. Ma il lato più interessante della vicenda riguarda (o meglio, proviamo a immaginare) la scena alla Bud Spencer e Terence Hill in cui i sei rapinatori a bordo di una 4 x 4, nei pressi di Birmingham, hanno costretto i due pugili a scendere dall'oggetto del desiderio, la Range Rover da 100 mila sterline. I sei malviventi, riporta il Sun, sono tutti volati...al tappeto colpiti da una gragnuola di pugni.

"Uno degli assalitori aveva un manganello e ha colpito Amir, facendogli un taglio sul labbro – ha raccontato un testimonema lui ha reagito e gli ha tirato un cazzotto, stendendolo. A quel punto gli altri cinque si sono fatti sotto per colpire lui e il fratello Haroon, ma hanno fatto tutti la stessa fine, finendo per terra uno dopo l’altro”.

Dopo il ko multiplo, i due Khan se ne sono andati, anche se uno dei balordi è comunque riuscito a frantumare il lunotto posteriore dell’auto del 25enne campione. “Questi tizi hanno tentato di stendere Amir e suo fratello per fregargli la macchina, ma hanno scelto gli obiettivi sbagliati e si sono ritrovati invece pieni di lividi, mentre i Khan hanno semplicemente difeso una loro proprietà”. La polizia locale ha confermato l’aggressione, anche se nessuno ha sporto denuncia.

Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: