Red Bull Snowboarding Performance Camp: in Nuova Zelanda campioni e promesse dell'half pipe



Sembrerebbe distonico parlare di snowboard d'estate. Eppure i campioni dell'half pipe non smettono mai di allenarsi. Vedi lo Snowboarding Performance Camp che ha riunito 32 rider, metà professionisti consumati, metà talentuosi novizi, in Nuova Zelanda. Alla guida del camp, sponsorizzato da Red Bull, i due migliori coach di snowboard al mondo: Ricky Bower (primo allenatore del team di snowboard USA) e Marco Bruni (primo allenatore del team di snowboard svizzero); in aggiunta anche il canadese Matt Christensen e i suoi nuovi insegnamenti sull’airtime.

Tra i pro internazionali presenti durante la prima settimana il campione olimpionico Iouri Podladtchikov, i rider in vetta alla classifica TTR Sebastien Toutant e Marco Grilc, i top free rider Pat Moore e Jakob Koia e come rapprensetante italiano il giovane Manuel Pietropoli. Ecco quanto dichiarato da Manuel al termine di quest’esperienza nel park Neozelandese:

Il Red Bull Snowboarding Performance Camp è stato davvero utile, sia per il lavoro svolto nell’halfpipe, sia per la possibilità di azzardare nuovi trick sul bagjump e poi riprovarli in un salto identico, è uno strumento molto importante ai nostri livelli e diminuisce il rischio di farsi male. Ottima organizzazione, grandi allenatori e salti praticamente perfetti

Red Bull Snowboarding Performance Camp
Red Bull Snowboarding Performance Camp
Red Bull Snowboarding Performance Camp
Red Bull Snowboarding Performance Camp

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: