Bolt: "A Rio voglio un'altra tripletta" | Le foto del campione giamaicano

La leggenda umana promette un'altra Olimpiade epica, quella che si svolgerà tra quattro anni in Brasile, a Rio de Janeiro. Il vincitore degli ori conquistati a Londra nei 100, nei 200 e nella 4x100, nonostante manchi ancora molto tempo all'evento, vuole una seconda tripletta: "A Rio ci sono i titoli da difendere, non voglio provare altre gare. Andrò per dimostrare al mondo che posso farlo ancora. Posso rifare la tripletta, questo è l'obiettivo".

Vincendo per due volte, a Pechino 2008 e Londra 2012, la medaglia d'oro nei 100 metri, Bolt ha eguagliato il record che era stato di Carl Lewis. L'americano era stato l'unico capace, prima di Londra 2012, di vincere la gara in due edizioni dei giochi (Los Angeles '84 e Seul '88). "Tutto è legato al duro lavoro - sottolinea il giamaicano -. Quando da giovanissimo facevo cose eccezionali, mi dicevano che ero molto veloce per la mia età. Ho continuato a lavorare sodo, sono rimasto concentrato: per me, l'obiettivo adesso è continuare a correre veloce. E cercherò di andare più forte ogni anno".

Owens e Lewis, si misurarono anche nel salto in lungo vincendo a Berlino '36 e a Los Angeles '84, mentre il campione giamaicano non ha alcuna intenzione di farlo: "A Rio, si tratterà di difendere i miei titoli - ha detto Bolt nel corso di una visita in Nuova Zelanda -. Non voglio cimentarmi in nuove discipline, perché voglio solo difendere i miei titoli e dimostrare al mondo intero che è possibile realizzare una nuova tripletta. La terza tripletta è la mia priorità''.

Le Foto più belle di Usain Bolt

Le foto più belle di Usain Bolt
Le foto più belle di Usain Bolt
Le foto più belle di Usain Bolt
Le foto più belle di Usain Bolt
Foto | © Getty Images

  • shares
  • Mail