Giro di Turchia 2015: tris di Cavendish davanti a Piechele e Sbaragli | Video

Ben cinque italiani nella top-ten di giornata.

La Turchia si conferma una terra fertile per Mark Cavendish che ha raccolto oggi la sua terza vittoria su sette tappe. Il capitano dell'Etixx-Quick Step ha dominato lo sprint finale imponendosi davanti a un trio di italiani: Andrea Piechele della Bardiani CSF, Kristian Sbaragli della MTN-Qhubeka e Manuel Belletti della Southeast. Ma praticamente la metà dei primi dieci arrivati oggi al traguardo di Izmir sono italiani, perché troviamo anche Daniele Ratto della UnitedHealthcare al sesto posto e Davide Appollonio dell'Androni nono.

In testa alla classifica generale resta Kristijan Durasek della Lampre-Merida con 21" di vantaggio su Davide Rebellin della CCC Sprandi Polkowice che oggi, nel finale di tappa, ha provato ad attaccare con altri due uomini delle prime dieci posizioni della classifica generale, Alex Cano del Team Colombia (che è quinto a 1' 30" da Durasek) e Serge Pauwels della MTN-Qhubeka (sesto a +1' 32"), ma alla fine il croato, nonostante una foratura, è riuscito ad arrivare in gruppo e a non perdere secondi.

La fuga di oggi è partita intorno al km 20, animata da Valerio Agnoli dell'Astana, Sean De Bie della Lotto Soudal e Muhammed Atalay della Torku Şekerspor, che sono riusciti ad avere un discreto vantaggio fino a 7 minuti. Quando il gruppo ha deciso di azzerare il gap, si sono alternati in testa gli uomini della UnitedHealthcare, quelli della Southeast e quelli della MTN-Qhubeka, che hanno così completato la caccia ai battistrada a 31 km dalla fine.
Carlos Quintero del Team Colombia e Adam Hansen della Lotto Soudal hanno provato ad agire in contropiede, ma dopo pochi chilometri sono stati ripresi, è partito cos' il tentativo di Pauwels, Cano, Rebellin con Thomas De Gendt della Lotto Soudal, ma anche loro sono stati presto riacciuffati e si sono così formati i treni per lo sprint finale che ha visto ancora una volta trionfare Mark Cavendish.

Mark Cavendish ha vinto la settima tappa del Giro di Turchia 2015

Questi i primi dieci al traguardo della settima tappa, tutti con lo stesso tempo:


    1) Mark Cavendish (Etixx-Quick Step) 3h 59' 49"
    2) Andrea Piechele (Bardiani CSF)
    3) Kristian Sbaragli (MTN-Qhubeka)
    4) Manuel Belletti (Southeast)
    5) Magnus Cort (Orica GreenEdge)
    6) Daniele Ratto (UnitedHealtcare)
    7) Armindo Fonseca (Bretagne-Séché Environnement)
    8) Jasper De Buyst (Lotto Soudal)
    9) Davide Appollonio (Androni)
    10) Bakhtiyar Kozhatayev (Astana)

E queste le prime posizioni in classifica generale quando manca una sola tapp:


    1) Kristijan Durasek (Lampre-Merida) 28h 21' 23"
    2) Davide Rebellin (CCC Sprandi Polkowice) +21"
    3) Eduardo Sepúlveda (Bretagne-Séché Environnement) +32"
    4) Jay McCarthy (Tinkoff-Saxo) +1' 14"
    5) Alex Cano (Team Colombia) +1' 30"
    6) Serge Pauwels (MTN-Qhubeka) +1' 32"
    7) Mirko Selvaggi (Wanty-Groupe Gobert) +2' 05"
    8) Enrico Barbin (Bardiani-CSF) +2' 08"
    9) Adam Hansen (Lotto Soudal) +2' 18"
    10) Tomasz Marczynski (Torku Şekerspor) +2' 20"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail