Wta Madrid 2015: Vinci e Serena Williams agli ottavi | I risultati del 4 maggio

Wta Madrid 2015. I risultati di lunedì 4 maggio

Roberta Vinci si qualifica brillantemente agli ottavi di finale del Wta di Madrid 2015. Eliminata, 6-4; 7-5 la Cornet in due ore di gioco.

Il primo set dura 55 minuti, simile a una partita a scacchi. Festival di break, 7 in 10 game con tanti scambi lottati e alcuni vincenti di qualità. Roberta, per tre volte, recupera lo svantaggio e ne piazza un quarto sul 5-4 con la Cornet che rimonta da 15-40 per poi capitolare ai vantaggi con un errore di dritto. Nel secondo set i break continuano a essere una costante. Alize rimonta da 0-2 a 3-2 con tre game consecutivi. Controsorpasso Vinci, 4-3, e nuova parità, 4-4. Nel nono gioco, Roberta sventa con una splendida voleè di rovescio l'ennesimo break point per l'avversaria e la costringe a servire per prolungare la partita. Ci riesce la Cornet, 5-5. L'azzurra è di nuovo costretta agli straordinari nel game seguente. Sono tre le palle break annullate dalla tarantina, di cui una con una pregevole smorzata. Sotto 6-5, la francese si ritrova nella stessa situazione precedente ma stavolta non trova la parità. Da 40-15, la Vinci avvia la rimonta, fallisce un primo match point e concretizza il secondo con un pallonetto della rivale che si spegne sul fondo. Gran bella vittoria per Roberta, in quella che è stata, senza dubbio, la migliore prestazione dell'anno. Prossima avversaria, mercoledì, Lucie Safarova (6-3; 6-1 alla Pironkova).

Le altre partite. Nessun problema per Serena Williams. Dopo la Brengle, la numero uno del mondo batte l'altra connazionale. Stephens, 6-4; 6-0, secondo bagel dopo quello di ieri. Passano agli ottavi anche Stosur , Wozniacki e Radwanska. L’australiana replica la bella vittoria al debutto con la Kerber e supera agevolmente la Kanepi 6-3; 6-2. Fatica solo un set l’ex numero uno con la McHale, sconfitta 7-6; 6-0. La svolta della partita, nel primo parziale, con la Wozniacki che impatta 4-4 al termine di un game infinito durato 25 punti. La McHale resiste fino al 6-5 poi perde i restanti 7 game. Agli ottavi Caroline è attesa da Aga Radwanska che impiega appena un’ora per il 6-2; 6-1 alla Dellacqua.

Delusione per il pubblico spagnolo. Si ferma al secondo turno Garbine Muguruza, sconfitta dalla Kuznetsova 7-5 al terzo set. Decisivo il break, a 0, per la russa sul 5-5. Ritiro anticipato per la Petkovic che lascia via libera alla Begu con conseguente rimpianto per la Pennetta sconfitta ieri dalla tedesca.

Wta Madrid 2015 | I risultati di lunedì 4 maggio

Vinci b. Cornet 6-4; 7-5
Kuznetsova b. Muguruza 6-3; 5-7; 7-5
Radwanska b. Dellacqua 6-2; 6-1
Safarova b. Pironkova 6-3; 6-1
Begu b. Petkovic ritiro
Stosur b. Kanepi 6-3; 6-2
Wozniacki b. McHale 7-6; 6-0
S.Williams b. Stephens 6-4; 6-0

Wta Madrid 2015 | Le partite del 3 maggio

Wta Madrid 2015. Domenica 3 maggio con 24 partite di primo turno. Il racconto della giornata.

20.15: La Azarenka vince il match clou di giornata con Venus Williams, 6-3; 7-5. Prossima avversaria della bielorussa, la Tomljanovic, in vista del possibile ottavo con Serena.

18.20: Dura appena 10 minuti la sfida tra la Errani e la Badosa Gibert. La qualificata spagnola si ritira dopo 10 minuti in svantaggio 3-0. Sara avanza e trova la Pavlyuchenkova

18.10: Nessun problema per Serena Williams. Travolgente l'esordio della numero uno del mondo che rifila un perentorio 6-0; 6-1 alla connazionale Brengle in 57 minuti. Quest'ultima era reduce dalla semifinale di Stoccarda. Ottimo risultato per Serena che, al secondo turno, avrà un altro derby contro la Stephens.

18.05: Esce al primo turno anche la Pennetta. L'azzurra cede 6-3; 7-5 alla Petkovic. Sempre in rincorsa la partita di Flavia. Nel primo set, dopo aver recuperato per due volte il break di svantaggio, l'azzurra cede la battuta sul 4-3, fallendo l'aggancio. Stesso copione nel secondo. La Petkovic va a servire per il match sul 5-4. La Pennetta la stoppa ma, sul 5-5, l'ennesimo break (il sesto in totale) le costa la sconfitta.

15.50: Non si arresta la crisi della Bouchard. La canadese vince il primo set 6-0 con la Strycova poi crolla 2-6; 3-6. Per Genie è la terza eliminazione consecutiva al primo turno dopo quelle incassate a Miami e Charleston, il quinto ko se si considerano anche quelli in Fed Cup con le rumene Mitu e Dulgheru.

15.20: Altra eliminazione eccellente. Samantha Stosur interrompe la serie di 11 vittorie di fila della Kerber e la batte, in rimonta, 4-6; 6-3; 6-3. Nel secondo e terzo set, Sam non ha mai perso il servizio. Per l'australiana ora c'è la Kanepi. Debutto sul velluto per la Wozniacki con la Gajdosova. Dal 3-2 per l'australiana nel prima set, Caroline ha vinto 10 game di fila. Il tutto in un'oretta di discreto allenamento.

14.40: Subito una grande sorpresa. Alize Cornet elimina 7-6; 6-3 Simona Halep, finalista della passata edizione del Mutua Open. Nel primo set, la rumena fallisce l'occasione per chiudere, al servizio, sul 5-4. Breakkata e costretta al tie break, Simona spreca un set point sul 6-5 e viene superata dalla Cornet con tre punti di fila per l'8-6. La francese controlla la partita nel secondo parziale. La Halep evita il break nel terzo game. L'allungo della Cornet è, tuttavia, solo rimandato e arriva, a 30, sul 3-2. Lo svantaggio disunisce la numero due del mondo che si congeda dal torneo con un errore di dritto che consegna un altro break e il meritato 6-3 all'avversaria. Nei tornei disputati in questa stagione, Simona aveva raggiunto almeno i quarti di finale. La Cornet affronterà la Vinci al prossimo turno.

13.50: Passano al secondo turno le due spagnole. La Suarez Navarro regola con un doppio 6-4 la kazaka Diyas. Tutto facile per la Muguruza che, in 50 minuti, elimina la connazionale Torro Flor lasciandole appena due game

13.05: Qualificazione al secondo turno per la Vinci. La tarantina supera in rimonta la Puig 2-6; 7-6; 6-4. Roberta è stata a un passo dalla sconfitta sotto di un set e 3-5 nel secondo con l'avversaria al servizio. Con tre game consecutivi la Vinci arriva al tie break, si impone 8-6 e, sfruttando il momento favorevole, vola 3-0 nella terza frazione con doppio break a favore. La Puig accorcia le distanze ma dal 4-2, Roberta giunge indenne al 6-4.

12.45: Debutto vincente per la detentrice del titolo, Maria Sharapova. La russa si impone più facilmente del previsto, 6-2; 6-3 sulla Bacsinszky. Sempre avanti nel punteggio, Maria capitalizza il 5-1 iniziale nel primo set e l'unico break del secondo parziale arrivato nell'ottavo game, sul 4-3 in suo favore.

12.10 Eliminazione al primo turno per Camila Giorgi. Dura meno di un'ora il torneo della marchigiana, travolta con un doppio 6-1 dalla bulgara Pironkova. Giornata da dimenticare in fretta per Camila, alla seconda sconfitta consecutiva al primo turno dopo quella rimediata la settimana scorsa a Praga con la Wickmayer. Speriamo di rivederla in buona forma, la prossima settimana a Roma.

Wta Madrid 2015 | Risultati 3 maggio


Sharapova

b. Bacsinszky 6-4; 6-4
Cornet b. Halep 7-6; 6-3
S.Williams b. Brengle 6-0; 6-1
Azarenka b. V.Williams 6-3; 7-5
Vinci b. Puig 2-6; 7-6; 6-4
Pironkova b. Giorgi 6-1; 6-1
Petkovic b. Pennetta 6-3; 7-5
Errani b. Badosa 3-0 (ritiro)
Suarez Navarro b. Diyas 6-4; 6-4
Stosur b. Kerber 4-6; 6-3; 6-3
Muguruza b. Torro Flor 6-1; 6-1
Wozniacki b. Gajdosova 6-3; 6-0
Kvitova b. Govortsova 3-6; 6-1; 6-4
Strycova b. Bouchard 0-6; 6-2; 6-3
Pliskova b. Soler Espinosa 6-1; 6-2
Garcia b. Lucic 6-4; 6-4
Vandeweghe b. Lisicki 7-6; 3-6; 7-5
Lepchenko b. Mitu 7-6; 6-4
Georges b. Erakovic 6-1; 0-6; 6-4
Svitolina b. Hantuchova 6-0; 6-3
Mchale b. Barthel 6-3; 6-2
Pavlyuchenkova b. Peng 6-1; 6-2
Tomljanovic b. Bencic 6-4; 6-3
Duque Marino b. Watson 0-6; 6-3; 7-6(11)

Wta Madrid 2015 | Programma 3 maggio


Wta Madrid 2015. Domenica 3 maggio si disputano 24 match di primo turno del Mutua Open già iniziato ieri con due giornate d'anticipo rispetto al Masters maschile.

Azzurre protagoniste del programma odierno. Alle 11, in campo contemporaneamente Roberta Vinci e Camila Giorgi. Per la brindisina, rientrata la scorsa settimana a Marrakech, c'è la portoricana Puig, avversaria giovane e dotata di un buon tennis che Roberta affronta per la prima volta in carriera. In palio c'è il possibile secondo turno con Simona Halep. La rumena, seconda testa di serie del seeding, è attesa dalla Cornet, sul Centrale (alle 13 circa), Debutto impegnativo anche per la Giorgi opposta a Tsvetana Pironkova. Dovesse qualificarsi, Camila affronterà la Safarova, vincitrice 6-4; 6-2 sulla Riske.

Nel pomeriggio, tocca a Pennetta ed Errani, entrambe sul campo 3. Per Flavia c'è Andrea Petkovic, altra avversaria non certo malleabile. Due i precedenti sul rosso con una vittoria per parte. La Pennetta si è imposta nel più recente, un anno fa, a Stoccarda in tre set. Partita difficile per l'azzurra che, paradossalmente, potrebbe avere un secondo turno meno impegnativo con la Begu. Il debutto più facile, almeno sulla carta, è quello della Errani opposta alla spagnola Paula Badosa Gibert, reduce da un ottimo barrage di qualificazione con le vittorie, entrambe in due set, su Davis e Konjuh.

Le altre partite. La campionessa in carica Maria Sharapova inaugura il torneo alle 11 contro Timea Bacsiznky. La russa si presente a Madrid con l'obiettivo di riscattare i deludenti risultati di Miami, Indian Wells e Stoccarda. L'inizio non è dei più semplici. La Bacsinzky è in grande ascesa e, nel 2015, ha già conquistato due titoli, entrambi sul cemento a Monterrey e Acapulco. Nel tardo pomeriggio, non prima delle 17,  Serena Williams esordisce con la connazionale Brengle, recente semifinalista a Stoccarda. A seguire il match clou di giornata tra due ex numero uno, Azarenka e Venus Williams. In campo anche Wozniacki, Kvitova, Bouchard e Kerber. La tedesca, vincitrice a Charleston e Stoccarda, è indubbiamente la tennista più in forma del momento. La Stosur tenterà di fermare la sua striscia vincente.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail