Wta Madrid 2015 | S. Williams e Sharapova ai quarti, Vinci eliminata | I risultati del 6 maggio

Wta Madrid 2015. I risultati di mercoledì 6 maggio

Wta Madrid 2015. Oggi, mercoledì 6 maggio, gli incontri degli ottavi di finale.

Roberta Vinci si ferma agli ottavi, eliminata dalla Safarova 6-4; 6-7; 6-0. Nel primo set, l'azzurra si fa rimontare da 4-1 a 6-4. Stessa partenza nel secondo. Roberta sale di nuovo 4-1 ma ha il demerito di non chiudere il parziale, al servizio sul 5-3. Controbreakkata e ripresa sul 5-5, la tarantina rimedia al tie break, nel quale annulla un match point all'avversaria sotto 6-5 con il primo dei tre punti di fila per l'8-6. Dalla gioia alla disfatta per Roberta che, nel terzo, cede nettamente 6-0.

Dura quasi tre ore la sfida tra Serena Williams e Azarenka vinta dalla numero uno del mondo, 7-6; 3-6; 7-6(1) con un epilogo incredibile. Primo set scandito dal servizio e senza alcuna palla break, un'autentica rarità per un match femminile. Nel tie break, grande recupero di Serena da 1-5 a 7-5. Vika non demorde ed è lei a piazzare, a sua volta, nel secondo parziale, una bella rimonta da 3-2 e servizio Williams a 3-6 con quattro game di fila e uno score di 12 punti a 3 negli ultimi tre. Nel terzo set, la Williams prende il largo in avvio ma la bielorussa riemerge prontamente da 3-0 a 3-3. La partita, per un attimo, si assesta prima di un pazzesco finale. Sotto 5-4, la Azarenka sventa un match point, pareggia e strappa la battuta a Serena a 15. Vika va a servire per la vittoria sul 6-5 ma si incarta clamorosamente. 40-0, tre match point. Serena ne sventa due poi tre clamorosi doppi falli di fila dell'avversaria le regalano il 6-6. La Azarenka accusa il colpo e perde il tie break seguente 7-1. Per Serena, quarto di finale con la Suarez Navarro (7-5;1-6; 6-4 alla Ivanovic)

Maria Sharapova supera a fatica Caroline Garcia (6-2; 4-6; 7-5). Decide la partita, in un equilibrato terzo set, l'unico break conquistato dalla Sharapova, ai vantaggi, sul 5-5. Ai quarti, per la russa, altro match impegnativo contro la Wozniacki che elimina fin troppo facilmente la Radwanska 6-3; 6-2. Dopo i primi due turni, piuttosto laboriosi, si rivedono sprazzi di una buona Kvitova nel match vinto facilmente dalla ceca, 6-1; 6-4 con la Pavlyuchenkova. Per Petra, quarto di finale decisamente abbordabile contro la Begu. La rumena raggiunge il miglior risultato in carriera in un Premier con il doppio 6-4 rifilato alla Strycova, altra outsider nella parte di tabellone lasciata sguarnita da Bouchard e Petkovic.

Wta Madrid 2015 | Risultati ottavi | 6 maggio


Sharapova

b. Garcia 6-2; 4-6; 7-5
Kvitova b. Pavlyuchenkova 6-1; 6-4
Begu b. Strycova 6-4; 6-4
S.Williams b. Azarenka 7-6; 3-6; 7-6(1)
Safarova b. Vinci 6-4; 6-7; 6-0
Wozniacki b. Radwanska 6-3; 6-2
Suarez Navarro b. Ivanovic 7-5; 1-6; 6-4
Kuznetsova - Stosur

Wta Madrid 2015: Sara Errani eliminata

5 maggio

Wta Madrid 2015. Sara Errani eliminata al secondo turno dalla Pavyluchenkova. La russa passa agli ottavi, imponendosi 3-6; 7-6; 6-4 al termine di un match che lascia non pochi rimpianti all'azzurra.

Primo set in controllo per la Errani che capitalizza l’allungo iniziale e si permette anche un breve passaggio a vuoto sul 5-1 che permette all'avversaria di accorciare il passivo. Seconda frazione più altalenante, tipica di una sfida al femminile. Dal 3-3, infatti, seguono ben sei break, equamente divisi tra le due contendenti. Sara, per due volte, serve per chiudere la partita, sul 5-4 con tanto di match point sprecato e sul 6-5 quando cede nuovamente la battuta ai vantaggi. Si arriva a un combattuto tie break con continui ribaltamenti di fronte dal 4-4. La Errani sventa un set point, spreca un’altra palla match (6-7) e capitola 7-9 con mini break decisivo della Pavlyuchenkova sul 7-7. Nella terza frazione, la russa conquista la vittoria con il break che interrompe la parità sul 4-4. Davvero un peccato per Sara che avrebbe avuto un ottavo di finale non del tutto proibitivo con l'incerta Kvitova. La ceca, dopo il laborioso esordio con la Govortsova, fatica anche con la Vandeweghe, sconfitta 6-3 al terzo.

Prosegue spedito il cammino della Sharapova. Prevedibile la facile vittoria della detentrice del titolo contro la qualificata Duque Marino, superata 6-1; 6-2 in poco più di un’ora di allenamento agonistico di fronte alle tribune, poco gremite, del Centrale. Domani Masha torna subito in campo con la Garcia, la coriacea francese che ha eliminato la Pliskova 6-1 al terzo. Bene anche la Azarenka che rifila un doppio 6-3 alla Tomjlianovic e approda all’ottavo di finale contro Serena Williams. Due break bastano a Ana Ivanovic per imporsi 6-3; 6-4 sulla Svitolina.

Wta Madrid 2015 | Risultati martedì 5 maggio


Pavlyuchenkova

b. Errani 3-6; 7-6; 6-4
Azarenka b. Tomjlianovic 6-3; 6-3
Sharapova b. Duque Marino 6-1; 6-2
Strycova b. Lepchenko 6-4; 6-2
Kvitova b. Vandeweghe 6-4; 2-6; 6-3
Garcia b. Pliskova 6-2; 4-6, 6-1
Ivanovic b. Svitolina 6-3; 6-4
Suarez Navarro - Georges

Wta Madrid 2015 | Programma 5 maggio

Wta Madrid 2015. Oggi, martedì 5 maggio, si completa il secondo turno del torneo femminile. In programma 8 incontri (diretta su Supertennis).

Sul Centrale "Manolo Santana", apertura dedicata proprio alle donne. Si comincia alle 11 con Petra Kvitova opposta all'americana Vandeweghe. Rientrata due settimane fa dopo un periodo di stop forzato, la ceca non è ancora al meglio della condizione e la vittoria, in rimonta, sulla Govortsova al debutto ne è un'ulteriore conferma. Partita dall'esito tutt'altro che scontato. La Vandeweghe, infatti, domenica, ha sconfitto la Lisicki. La qualificata trova agli ottavi, Errani o Pavlyuchenkova, primo match del campo 5 previsto alle 13. E', di fatto, l'esordio per Sara rimasta in campo solo 10 minuti con la Badosa al primo turno. Precedenti in parità, 2-2, tutti però disputati sul veloce. L'ultimo risale a poco più di un mese fa con l'azzurra che si è imposta a Miami 6-1; 7-6. Qualificazione alla portata per la romagnola che deve far valere la propria superiorità sulla superficie di gioco a lei più congeniale.

All'ora di pranzo, sul Centrale, la campionessa in carica, Maria Sharapova non dovrebbe faticare eccessivamente per eliminare la qualificata colombiana Duque Marino. Paradossalmente la sfida odierna di secondo turno si presenta più facile del match d'esordio, vinto con un convincente 6-2; 6-3 sulla Bacsiznsky. Agli ottavi, Maria dovrebbe incrociare la Pliskova. Quest'ultima, arrivata a Madrid in extremis dopo aver conquistato, sabato, il titolo del Wta di Praga, è attesa dalla Garcia.

L'ex numero uno del mondo Vika Azarenka, alle 11, contende alla croata Tomljanovic l'ottavo di finale con Serena Williams, già qualificata grazie al 6-4; 6-0 rifilato ieri alla Stephens. Torna in campo anche la Ivanovic contro Elina Svitolina, vincitrice sabato scorso del Wta International di Marrakech. Il match della serba è abbinato con quello tra Suarez Navarro e Georges, il primo sessione serale (ore 20) sul Centrale. Completa il programma Strycova-Lepchenko. Per entrambe una grande occasione. Ad attendere la qualificata agli ottavi c'è la rumena Begu che, ieri, ha approfittato del ritiro della Petkovic per un problema gastrointestinale.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail