Internazionali 2015 | Federer, Djokovic e Nadal ai quarti, Fognini eliminato | Risultati 14 maggio

Internazionali 2015. Gli ottavi di finale maschili. Giovedì 14 maggio

Internazionali tennis 2015. Giovedì 14 maggio con gli ottavi di finale del torneo maschile. Il racconto della giornata.

21.45: Novak Djokovic è l'ultimo qualificato ai quarti di finale. Altra vittoria in tre set per il serbo contro un ottimo Bellucci, sconfitto in rimonta 5-7; 6-2; 6-3. Fantastico il primo parziale del brasiliano, forse, il migliore disputato in carriera. Martellante con il dritto e alla ricerca costante del vincente, Bellucci respinge l'assalto del serbo nell'ottavo game (con 3 break point annullati) e viene premiato con il break ottenuto, a 15, sul 5-5. Incassato il 5-7, Djokovic, pian piano prende in mano le redini della partita. Impossibile per Bellucci continuare a sostenere il ritmo forsennato e così, il secondo set, si risolve in un rapido 6-2 per il numero uno del mondo. Bellucci contiene il gap in avvio di terzo parziale dove Djokovic fa e disfa con il break sul 3-2, l'immediato controbreak concesso al brasiliano e un nuovo allungo, quello definitivo, sul 4-3. Per Nole ora c'è Nishikori.

20.50: Kei Nishikori approda ai quarti degli Internazionali per la prima volta in carriera. 6-4; 6-3 il punteggio della vittoria del nipponico contro Troicki. Sempre avanti nel punteggio, Kei rischia di compromettere il primo set con il break subito, al servizio sul 5-3 che il serbo restituisce prontamente. Nel secondo parziale, Troicki azzera il 3-0 iniziale ma, raggiunta la parità, subisce tre game di fila che chiudono la sfida.

19.15: Si ferma agli ottavi Fabio Fognini, sconfitto 6-3; 3-6; 7-6(2) da Berdych. Qui il racconto della partita. Tomas sarà l'avversario di Federer ai quarti.

17.30: Federer passa ai quarti con il 6-3; 7-5 rifilato a Anderson in una partita rapidissima (durata poco più di un'ora) che poteva terminare con un margine più ampio per lo svizzero che, nel secondo set, ha servito due volte per la qualificazione in vantaggio 5-2. Nell'ottavo game, Roger dilapida due match point sul 15-40 e avvia la rimonta del rivale che, inaspettatamente, impatta 5-5. Poco male per Federer. Anderson, infatti, perde nuovamente la battuta, a 30, nell'11° game e, avanti 6-5, Roger non si concede più errori, prendendosi la qualificazione e gli applausi del pubblico.

16.10: Vincono in contemporanea Wawrinka e Ferrer. Lo svizzero supera 7-6; 6-4 Thiem in una partita equilibrata con un unico break, sul 2-2 del secondo set. L'austriaco non ha sfruttato un'immediata opportunità per riequilibrare il parziale. Stan non vinceva due partite di fila dallo scorso febbraio, a Rotterdam. Domani affronterà Nadal. Ferrer, invece, si impone nel derby iberico con Garcia Lopez 6-1; 6-4. David ha faticato solo nel secondo set, rimontando il connazionale da 1-3. Per il valenciano, quarto di finale con Goffin.

13.45: Andy Murray si ritira dagli Internazionali d'Italia. Il britannico ha comunicato il suo forfait in conferenza stampa dicendosi stanco dopo i tanti impegni ravvicinati nelle ultime due settimane, culminati con le due vittorie a Monaco di Baviera e Madrid. Il forfait di Andy manda ai quarti Goffin. Per il belga, è il miglior risultato in carriera in un Masters.

13.40: Rafa Nadal è il primo qualificato ai quarti. L'iberico supera l'ostacolo Isner con un doppio 6-4. Vittoria meritata per Rafa che risolve la contesa con due break arrivati sul 2-2 del primo set e sul 4-4 del secondo. Il tutto molto rapidamente in appena un'ora e venti di gioco. Per Isner, che non subiva break da 84 game consecutivi (dagli di Montecarlo proprio contro Rafa) nemmeno l'ombra di un break point per tentare di riequilibrare il punteggio, conferma ulteriore della prestazione solidissima, anche al servizio, di un Nadal in grande spolvero e, di nuovo convincente, dopo il fin troppo facile debutto con Ilhan.

Internazionali 2015 | Risultati Ottavi maschili | 14 maggio

Nadal b. Isner 6-4; 6-4 (qui la diretta)
Federer b. Anderson 6-3; 7-5
Djokovic b. Bellucci 5-7; 6-2; 6-3
Ferrer b. Garcia Lopez 6-1; 6-3
Goffin b. Murray ritiro
Nishikori b. Troicki 6-4; 6-3
Wawrinka b. Thiem 7-6; 6-4
Berdych b. Fognini 6-3; 3-6; 7-6(2) (Qui la diretta)

Internazionali 2015 | Gli ottavi maschili

Internazionali tennis 2015. Oggi, giovedì 14 maggio, gli ottavi di finale dell'Atp Masters. Programma distribuito su tre campi con inizio alle ore 12.

Sul Centrale, primo match tra Nadal e Isner che si ritrovano contro un mese dopo la sfida di ottavi disputata a Montecarlo e vinta da Rafa 6-3 al terzo. L'iberico ha sempre considerato John un avversario scomodo da affrontare. Con il suo servizio portentoso, infatti, Isner può dire la sua anche su superfici meno rapide e, mai come in questa stagione, l'americano sta giocando bene anche sul rosso. La conferma, ulteriore, arriva dal quarto di finale raggiunto una settimana fa a Madrid. Chi passa trova ai quarti il vincente di Wawrinka-Thiem, terzo match programmato sul Pietrangeli. Partita scomoda per Stan che, contro Monaco al debutto, ha palesato di nuovo una preoccupante discontinuità.

Non prima delle 16, sempre sul Centrale, Federer - Anderson. Esordio convincente per Roger contro Cuevas, sconfitto in due set con una prestazione di buon livello inframezzata da qualche prodezza che ha esaltato il pubblico romano, sempre prodigo di applausi per il campione elvetico. Rispetto a Cuevas, Anderson non è uno specialista della terra battuta e, escluso il servizio, non ha alternative nel suo repertorio per impensierire Federer cui, difficilmente, sfuggiranno i quarti. Il sogno è un eventuale sfida con Fognini. A meno di 24 ore dall'esaltante vittoria con Dimitrov (qui il video), Fabio torna sul Pietrangeli contro Berdych in un match nel quale, pur non partendo favorito, può giocarsi le sue chance per raggiungere il miglior risultato in carriera al Foro. Precedenti piuttosto datati nei quali Fabio conduce 2-1. Entrambe le vittorie sono arrivate sulla terra di Montecarlo, particolare alquanto incoraggiante.

Non prima delle 19, Novak Djokovic, dopo il sofferto esordio con Almagro, torna sul Centrale contro il brasiliano Bellucci, proveniente dalle qualificazioni e sorprendente vincitore al secondo turno con Bautista. Non dovrebbero esserci problemi per il numero uno del mondo che, ai quarti, dovrebbe incrociare Nishikori, opposto a Troicki nel match serale sul Grandstand. Completano il programma un interessante Murray-Goffin e il derby spagnolo Ferrer-Garcia Lopez.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail