Tuffi | Steven LoBue batte la testa contro il trampolino | Video

Tuffi. L'incidente di Steven Lobue a La Rochelle

Che spavento per Steven LoBue, atleta statunitense, protagonista della Coppa del Mondo di Tuffi dalle grandi altezze. La scorsa domenica, si è disputata a La Rochelle, in Francia, la terza tappa dell'edizione 2015 del trofeo sponsorizzato dalla Red Bull. LoBue, uno dei favoriti per la vittoria, si tuffa da 27 metri di altezza. Già l'immagine che immortala il tuffatore è da brivido. Lui, solo e concentrato, con sullo sfondo ben 75mila spettatori pronti ad ammirare la sua prodezza.

L'attesa diventa paura quando LoBue, nell’esecuzione dell’avvitamento all'indietro durante il triplo quad, si sbilancia e batte la testa sulla piattaforma di legno. Nonostante il colpo ricevuto, LoBue riesce a completare il tuffo con una buona entrata in acqua. L'angoscia però attanaglia il pubblico e i colleghi, accortisi subito dell'incidente. Assistito dai sub, LoBue riemerge prontamente dall'acqua e viene immobilizzato su una barella. Fortunatamente, si è procurato solo un taglio sopra l'occhio sinistro, nulla in confronto alle possibili conseguenze per un incidente che, in diretta, era sembrato ben più grave.

Per la cronaca, la vittoria è andata al britannico Gary Hunt, campione del mondo in carica, che ha preceduto sul podio il connazionale Aldridge e il colombiano Orlando Duque.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail