Roland Garros 2015 | Federer e Nishikori al terzo turno, Fognini ko | Risultati del 27 maggio

Roland Garros 2015. Torneo maschile. Risultati mercoledì 27 maggio

Roland Garros 2015 . Mercoledì 27 maggio con 16 partite di secondo turno del torneo maschile. La cronaca della giornata.

19.25: Tomas Berdych si aggiudica il derby ceco con Stepanek. L'eterno Radek trascina il connazionale fino al quarto set e lo costringe a rimanere in campo oltre tre ore di gioco. Nel terzo e quarto set, basta un break a Berdych per indirizzare la partita dalla sua parte. Stepanek non ha lesinato qualche colpo pregevole dei suoi. Peccato per il doppio fallo con cui ha chiuso un buon match, disputato dopo un lungo stop a causa dell'infortunio alla schiena. Al terzo turno, per Berdych c'è Paire.

18.30: Monfils rischia con Schwartzmann e la spunta 6-3 al quinto, rimontando da due set a uno. L'argentino si conferma un ottimo giocatore su terra e grazie al suo splendido rovescio tiene testa al rivale fino al set decisivo nel quale a fare la differenza è un unico break conquistato da Gael sul 3-2. Al prossimo turno, Monfils è atteso da un altro cliente alquanto scomodo sul rosso, Pablo Cuevas, sfida che potrebbe decretare il possibile avversario di Federer agli ottavi.

17.45: Qualificazione agevole per Tsonga. Il francese si sbarazza di Sela con un rapido 6-4; 6-1; 6-1 in un'ora e mezza di gioco.

17.15: Fuori anche Ernst Gulbis. A sconfiggerlo in quattro set, la wild card, Nicolas Mahut. Il lettone paga carissimo il break subito sul 5-4 del terzo set con tanto di racchetta distrutta e regalata a un bambino in tribuna. Il black out di Ernst prosegue con un altro break nel 12° game che gli costa il 7-5 e tre giochi di fila persi in apertura di quarto set. Mahut non concede chance per la rimonta, arriva indenne al 6-3 e si gode gli applausi del pubblico. Gulbis non conferma la semifinale raggiunta lo scorso anno e, alla fine del RG, crollerà nel ranking a ridosso della 100esima posizione.

17.00: Eliminato Fognini. 6-1; 6-2; 7-5 il punteggio a favore di Paire. Primi due set nettamente appannaggio del francese. Il primo si conclude in appena 20 minuti. Poco dopo l'inizio del secondo, Fabio richiede l'intervento del medico per un presunto mal di stomaco. Pur sofferente, Fognini riesce a proseguire e sotto 4-3, fallisce una palla break per la possibile parità. Paire si salva e, senza strafare, sul 5-3, strappa di nuovo il servizio all'azzurro. Fognini rischia il tracollo quando, in avvio di terzo set, è cosretto a rimontare da 15-40 nel quarto game. Lo scampato pericolo ridà ossigeno a Fabio che, inaspettamente, quasi fermo sulle gambe, si porta avanti di un break e conserva il vantaggio fino al 5-4. A un passo dal quarto parziale però l'azzurro si incarta e, in un attimo, incassa tre giochi di fila. Emblema della pessima giornata di Fabio, i due errori di dritto che, sul 5-6; 30-30, regalano la vittoria al tennista di casa. Sconfitta deludente, non c'è che dire.

In conferenza stampa, Fabio ha spiegato ai cronisti che già, da ieri sera, il mal di stomaco e la nausea si sono manifestati in seguito a un pasto (nello specifico pesce e purè di patate) consumato in hotel.

16.50: Altro risultato sorprendente. Lukas Rosol batte nettamente Bautista Agut 6-4, 6-2; 6-2. Il ceco contenderà gli ottavi a un altro outsider, Gabashvili. Uno dei due potrebbe essere l'avversario di Nishikori proprio agli ottavi.

15.25: Nishikori rende più agevole del previsto la sfida con Bellucci e lo batte 7-5; 6-4; 6-4. Primo set deciso da un unico break ottenuto dal nipponico sul 5-5. Negli altri due parziali, Kei permette all'avversario di accorciare le distanze, facendonsi breakkare, entrambe le volte al servizio sul 5-2. Prossimo avversario del giapponese, B.Becker. Eliminato Paolo Lorenzi. Nella prosecuzione del quinto set del match contro Muller, sospeso ieri per oscurità, l'azzurro perde 6-4. Decisivo il break ottenuto a 0 dal lussemburghese sul 5-4. Domani, Muller affronterà Djokovic.

14.30: Vincono Becker e Gabashvili. Il tedesco si impone 10-8 al quinto su Verdasco. Sconfitta carica di rimpianti per l'iberico, al servizio per chiudere il match sul 5-3 nel quarto set. Breakkato e superato 7-5, nel parziale decisivo, Fernando perde la battuta (e la partita) nell'unica palla break concessa al tedesco sul 9-8; 30-40. Pessima la palla corta sul punto finale che manda Becker al terzo turno del RG per la prima volta in carriera. Dopo F.Lopez, Gabashvili domina anche Monaco sconfitto rapidamente 6-3; 6-4; 6-2, risultato che non può non sorprendere.

14.15: Federer batte Granollers 6-2; 7-6; 6-3 e raggiunge il terzo turno. Primo set in totale controllo per l’elvetico e chiuso 6-2 in 23 minuti con due soli punti concessi in quattro turni in battuta. Granollers entra finalmente in partita nel secondo parziale. Solito rilassamento di Roger e pronta punizione con il break subito, a 30, sul 2-3. Federer stoppa prontamente la fuga dell’iberico e lo riprende sul 4-4. Velocemente si arriva al tie break. Granollers conquista il primo punto poi ne subisce 7 di fila. Nel terzo, Roger, piuttosto nervoso per qualche errore di troppo, è costretto di nuovo a recuperare un break di svantaggio subito in avvio. Basta una piccola accelerata. Da 0-2 a 4-2 per Federer e il 6-3 finale è una pura formalità. Venerdì, Roger affronterà il bosniaco Dzhumur, vincitore in quattro set su Baghdatis.

14.00: Wawrinka si qualifica al terzo turno. 6-3; 6-4; 5-7; 6-3 il punteggio della vittoria su Lajovic. Non brillante la prestazione dell'elvetico che si limita al compitino nei primi due parziali e, nel terzo, si distrae. Due volte avanti di un break (1-3; 2-4), Lajovic viene raggiunto dall'avversario ma riesce lo stesso a trascinare la sfida al quarto grazie a un altro pessimo game di servizio di Wawrinka sotto 5-6. Nel quarto parziale, Stan si guadagna subito un rassicurante vantaggio (4-1 con doppio break) e si permette anche di sprecare tre match point in battuta sul 5-2 prima di chiudere il match con un altro break. Prossimo turno per lo svizzero contro Johnson. Dopo Garcia Lopez, l'americano supera, in rimonta, al quarto, un altro avversario insidioso come Stakhovsky ed accede per la prima volta al terzo turno al RG.

Roland Garros 2015 | Risultati maschili, 27 maggio

Federer b. Granollers 6-2; 7-6; 6-3
Paire b. Fognini 6-1; 6-2; 7-5
Nishikori b. Bellucci 7-5, 6-4; 6-4
Wawrinka b. Lajovic 6-3; 6-4; 5-7; 6-3
Berdych b. Stepanek 6-3, 6-7; 6-3; 6-3
Tsonga b. Sela 6-4; 6-1; 6-1
Monfils b. Schwartzman -4-6; 6-4; 4-6; 6-2; 6-3

Mahut b. Gulbis 6-3; 3-6; 7-5; 6-3
Simon b. Klizan 7-5; 6-2, 6-3
Cuevas b. Thiem 7-6, 7-5; 6-7; 7-5
Andujar - Kohlschreiber
Becker b. Verdasco 6-4; 0-6; 1-6; 7-5; 10-8
Muller b. Lorenzi 4-6; 4-6; 7-6; 7-6; 6-4

Gabshvili b. Monaco 6-3; 6-4; 6-2
Dzhumur b. Baghdatis 6-4; 6-3; 4-6; 6-2
Johnson b. Stakhovsky 2-6; 6-3; 7-6; 7-6(6)
Rosol b. Bautista Agut 6-4; 6-2; 6-2

Roland Garros 2015 | Programma maschile, 27 maggio

Roland Garros 2015. Oggi, mercoledì 27 maggio, comincia il secondo turno del torneo maschile. Sedici le partite in programma nella parte bassa del tabellone.

Roger Federer, dopo l'esordio soft con Falla, gioca sul Lenglen alle 13 circa con Granollers, avversario che si prospetta più impegnativo del colombiano se non altro per la migliore attitudine sulla terra battuta. Partita da non sottovalutare per l'elvetico. A Barcellona e Madrid, Granollers ha sconfitto Tsonga e Monfils. Difficile, comunque, anche solo azzardare un risultato diverso dalla vittoria di Federer che, al terzo, attende Baghdatis o Dzhumur.

Torna in campo anche Fognini. Sfida stuzzicante quella tra Fabio e Paire prevista sul campo 7. Nonostante il ranking sfavorevole (n° 71 Atp), il francese può rivelarsi un ostacolo molto insidioso per il taggiasco, il quale, a margine del match con Ito, in conferenza stampa, ha dichiarato di sentirsi in ottime condizioni per competere sulla terra parigina. Speriamo che le sensazioni positive vengano confermate sul campo. Dovesse qualificarsi, Fabio potrebbe ritrovare Berdych, due settimane dopo la sfida degli Internazionali. Per Tomas, derby ceco con il veterano Stepanek. Oltre a Fognini, c'è anche un altro azzurro impegnato oggi, Paolo Lorenzi. Il senese deve disputare il quinto set del match contro Muller sospeso ieri sera per oscurità. Chi vince trova Djokovic.

Esordio sul Centrale per Nishikori atteso da Bellucci, cliente scomodo da affrontare sul rosso. Lo conferma il rendimento recente del brasiliano che, a Roma, ha strappato un set a Djokovic per poi imporsi, la scorsa settimana, nell'Atp 250 di Ginevra. Wawrinka apre il programma sul 2 con il serbo Lajovic, altro impegno decisamente alla portata dopo il facile esordio con Ilhan. Gulbis punta alla quarta vittoria stagionale contro la wild card Mahut. Qualificazioni più che possibili anche per i due padroni di casa Tsonga e Monfils contro i "piccoli" Sela e Schwartzman. Interessante la sfida tra Thiem e Cuevas.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail