World League Volley 2015: Italia ko 3-0 con il Brasile a Cuiabá. Domani si replica

L'Italia ha letteralmente buttato via il secondo set.

Italia ko con il Brasile in World League 2015

Un altro dei tanti "bassi" della nazionale italiana di pallavolo maschile nella World League 2015. Gli azzurri oggi hanno perso nettamente contro il Brasile a Cuiabá, la capitale del Mato Grosso, dove domani si gioca nuovamente, ma sembra davvero difficile che "questa" Italia possa mettere in difficoltà "questo" Brasile, nonostante sia riuscita a batterlo una volta quest'anno, nel magico match del Foro Italico.

Stasera però c'è stato poco da fare, il Brasile ha dimostrato fin da subito di essere in palla e anche se nel secondo set ha avuto un black out all'inizio, ne è uscito alla grande, anche grazie al fatto che gli azzurri non sono stati capaci di approfittarne.

Nel primo set i verdeoro sono subito andati avanti 4-1, poi sono arrivati al primo time-out tecnico con il doppio dei punti degli avversari (8-4), vantaggio che è salito sul +5 (16-11) alla seconda pausa obbligatoria e che è stato mantenuto fino alla fine, quando i vice-campioni del mondo hanno ottenuto cinque palle-set, una sola annullata da Sabbi prima del 25-20 firmato Lucarelli.

Nel secondo set, invece, la partenza sprint è stata dell'Italia che si è portata addirittura sul 6-1 costringendo Bernardinho, tornato in panchina dopo dieci turni di squalifica a causa delle polemiche post-Mondiale, a chiamare il time-out. L'Italia è arrivata al time-out tecnico sull'8-2 e alla seconda pausa obbligatoria sul 16-11, ma il Brasile ha pareggiato sul 16-16, poi ha compiuto il sorpasso con Lucas sul 18-17, ha ingaggiato una lotta punto a punto e alla fine ha ottenuto un primo set-point sul 24-23 grazie a un errore in battuta di Antonov, Zaytsev lo ha annullato, ma il Brasile ne ha conquistato un altro e lo ha concretizzato con un muro di Murilo su Sabbi controllato anche al video-check, che è valso il 26-24.

Nel terzo set l'Italia è arrivata al primo time-out tecnico sul +3 (5-8), ma il Brasile ha dato sempre l'impressione di essere in grado di ricucire senza problemi e infatti ha ristabilito la parità sull'11-11 e poi è volato via: 16-14 al secondo time-out obbligatorio, poi cinque palle match e partita chiusa dopo un attacco out di Zaytsev sul 25-19 e dunque sul 3-0.

Domani si gioca di nuovo sempre alle 19 italiane e sempre in diretta su Raisport. Ricordiamo che i giochi per la qualificazione in Final Six sono già fatti: Italia, Brasile e Serbia sono qualificate per la Pool A.

Risultato finale: Brasile-Italia 3-0 (25-20, 26-24, 25-19)

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail