Wimbledon 2015: Federer, Djokovic in semifinale, Wawrinka eliminato | Risultati 8 luglio

gasquet-wimbledon-quarti-2015.jpg

20.55: Gasquet elimina Wawrinka 6-4; 4-6; 3-6; 6-4; 11-9. Doveva essere la partita più bella della giornata, così non è stato, ma l'intensità della fase finale resterà uno dei ricordi più belli di questa edizione dei Championship.

Wawrinka è in pieno controllo della partita quando fino al 4-4 del quarto set. Il break nel decimo game di Gasquet scaturito da un doppio fallo di Stan (il primo del match) sul 15-40, trascina la sfida al quinto nel quale è il francese a condurre. Sembra finita per Wawrinka quando, sotto 3-4, cede la battuta e manda Richard a servire per il match. La reazione del campione del Roland Garros è rabbioso. L'elvetico gioca il miglior game in risposta dell'incontro, ottiene l'immediato controbreak su errore di rovescio finale del rivale e rapidamente impatta 5-5. Si prosegue a oltranza. Sul 9-9, Stan fallisce un vitale break point ai vantaggi e, nel game seguente, non riesce a respingere l'assalto di Gasquet. Finisce con il francese steso sull'erba del campo 1 per una qualificazione bella quanto meritata. Richard torna in semifinale a Wimbledon dopo 8 anni. Nel 2007, lo sconfisse Federer. Venerdì troverà Djokovic.

djokovic-cilic-wimbledon-2015.jpg

20.00: Djokovic non lascia scampo a Cilic, lo batte con un triplo 6-4 e conquista la sesta semifinale consecutiva a Wimbledon. Ennesima dimostrazione di forza del serbo. Nole ha disposto a suo piacimento di Cilic dando l'impressione di decidere lui stesso quando dare una svolta alla partita. Troppo timido Marin, quasi ossequioso nei confronti del rivale. Se poi la prima non funziona, per il croato, incoraggiato invano da coach Ivanisevic, c'è davvero poco da fare

Partita sostanzialmente decisa da tre break. Nel primo set, Nole allunga sull'1-1. Nel secondo sul 4-4. Nel terzo 3-3. Tra un break e l'altro, ordinaria amministrazione per Djokovic con Cilic incapace quantomeno di arrivare a palla break per provare a strappargli il servizio. Con quella odierna sono 13 su 13 le vittorie di Djokovic contro il campione degli Us Open.

17.40: Murray rispetta i pronostici, elimina Pospisil 6-4; 7-5; 6-4 e conquista l'attesa semifinale con Federer. Vittoria sancita da tre break, distribuiti equamente nei tre parziali. Il primo arriva sull'1-1 in avvio di partita. Gli altri due nei momenti decisivi di secondo e terzo set, rispettivamente sul 5-5 e il 4-4. Per Pospisil, autore di una discreta prestazione, solo una palla break in tutto il match arrivata sul 5-4; 30-40 del terzo set e prontamente annullata con una prima vincente da Andy. Pubblico accontentato. Venerdì con Roger sarà spettacolo.

17.15: Roger Federer è il primo semifinalista di Wimbledon. Sconfitto Simon 6-3; 7-5; 6-2. Partita in pieno controllo dell'elvetico che supera anche due pause per la pioggia. Unico momento di distrazione sul 5-4 del secondo set con il break, a 0, che rimette provvisoriamente in partita il francese. Dura poco la parità. Nel game seguente, Simon perde nuovamente il servizio e subisce il primo di quattro game di fila che proiettano Roger sul 7-5; 2-0, divaro che Gilles non riesce a recuperare. (Qui la cronaca e il live dettagliato del match)

Wimbledon 2015 | Presentazione quarti maschili

Wimbledon 2015. Oggi, mercoledì 8 luglio, si disputano i quarti di finale del torneo maschile. Di seguito una presentazione delle sfide odierne, in ordine di orario.

Murray - Pospisil (ore 14; Campo Centrale): Doveva essere Nadal, l'ultimo scoglio per Murray prima della semifinale e, invece, Andy si giocherà il traguardo con un contendente che decisamente in pochi, forse nemmeno lui stesso, si sarebbero mai aspettati a questo punto del torneo. E' stato bravo Pospisil a inserirsi in una porzione di tabellone diventata, all'improvviso, favorevole anche grazie al ritiro di Ferrer. Le possibilità che possa proseguire ulteriormente il torneo sono tuttavia davvero poche per il canadese per il quale sarà difficile anche evitare la sconfitta in tre set. Peraltro, nei tre precedenti disputati, tutti sul veloce tra 2014 e 2015 (Vienna, Rotterdam, Indian Wells) Murray lo ha sempre battuto agevolmente in due.

Federer - Simon (ore 14; Campo 1; qui la diretta): Match alla portata per Roger ma da non sottovalutare. Simon è reduce da due belle vittorie con Monfils e Berdych e, nella conferenza stampa pre partita, si è detto fiducioso di potersi giocare le sue chance di qualificazione. Tuttavia, l'ottimo cammino di Federer abbinato anche a una condizione atletica smagliante depongono a favore di Roger e della possibile semifinale con Murray.

Djokovic - Cilic (ore 16.30 circa; Centrale): Derby balcanico che si rigioca a un anno esatto dalla sfida, sempre dei quarti di finale, di un anno fa, vinta da Nole 6-2 al quinto. La sfida vinta con Anderson, prolungatasi per due giorni e giudicata da Djokovic una delle più difficili affrontate in carriera, ha conferito ulteriore convinzione al serbo ancora favorito per la conferma del titolo. L'esito della sfida dipenderà in gran parte dalla tenuta della prima di servizio di Cilic. Se il colpo migliore del croato non dovesse essere continuo, Djokovic non dovrebbe faticare eccessivamente per passare in semifinale.

Wawrinka - Gasquet (ore 17 circa; Campo 1): Festival del rovescio a una mano sull'erba londinese. Per Stan, la sfida odierna è la conferma ulteriore di un periodo straordinario cominciato sulla terra parigina. Per Richard, un gradito ritorno. Sta giocando davvero bene il francese che ha estromesso dal torneo due dei protagonisti della passata edizione, Dimitrov e Kyrgios. Pronostico dalla parte di Wawrinka in vista della possibile semifinale con Djokovic.

murray-quarti-di-finale-wimbledon-2015.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail