Atletica, Europei Under 23 Tallin 2015: Yassine Rachik bronzo nei 10.000 metri

Rachik è cittadino italiano da appena 24 giorni.

La prima medaglia azzurra agli Europei Under 23 di atletica leggera iniziati oggi a Tallin è arrivata e porta la firma di Yassine Rachik, che è cittadino italiano da soli 24 giorni, ma ha subito regalato una grande soddisfazione al suo nuovo Paese.
L'azzurro, con un tempo di 28' 53" 99, è arrivato terzo nella gara dei 10.000 metri, alle spalle del turco Ali Kaya, che ha corso in 27' 53" 38, e del russo Mikhail Strelkov (28' 53" 94).

A causa di un problema con il contagiri, Rachik ha anticipato la volata e ha anche alzato le braccia al cielo pensando di aver vinto, invece c'erano ancora 400 metri da correre, ma per fortuna se ne è accorto in tempo per difendere il podio, perdendo l'argento per soli cinque centesimi.

Yassine Rachik, di origine marocchina, è in Italia dal 2007 e vive a Castelli Calepio, in provincia di Bergamo con i genitori e due fratelli più piccoli (più un altro in arrivo tra un mese). Nelle categorie giovanili ha vinto ben 26 titoli nazionali in svariate gare, dai 1500 metri alla mezza maratona. A Tallin correrà ancora, i 5000 metri, domenica prossima.
Ecco le sue dichiarazioni a fine gara, che potete vedere anche nel video in alto:

"Spero che questo bronzo sia soltanto l'inizio, mi dispiace che per poco non sia stato un argento!Grazie all'Italia e a tutte le persone che mi hanno aiutato a realizzare questo sogno! Ora mi piacerebbe portare subito un'altra medaglia, magari già domenica nei 5000 metri"

Intanto oggi altri dodici azzurri hanno ottenuto la qualificazione alle finali delle rispettive specialità: Irene Siragusa nei 100 metri femminili, Davide Re nei 400 metri, Sonia Malavisi nel salto con l'asta, Eugenio Meloni nel salto in alto, Giovanni Galbieri e Federico Catteno nei 100 metri maschili, Dariya Derkach, Ottavia Cestonaro e Silvia La Tella nel salto triplo, Joao Bussotti, Soufiane El Kabbouri e Mohad Abdikadar nei 1500 metri.

Yassine Rachik

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail