Ivan Basso operato: intervento riuscito, domani torna a casa

Ivan Basso operato

Ivan Basso è stato operato questa mattina all'Ospedale San Raffaele di Milano dal professor Francesco Montorsi, direttore dell'Unità operativa di Urologia e la sua équipe: al corridore due volte vincitore del Giro d'Italia è stato asportato il testicolo sinistro colpito dal tumore, un seminoma.

I medici hanno detto che il paziente è già in ottime condizioni generali e domani potrà tornare a casa dalla moglie e i quattro figli, Domitilla, Santiago, Levante e Tai. Ora sarà effettuato l'esame istologico e in base all'esito si capirà se Basso avrà bisogno di cure aggiuntive o potrà subito tornare a una vita normalissima.

Nella nota diffusa dall'Ospedale San Raffaele è stato anche spiegato che questo tipo di tumore al testicolo è la patologia neoplastica più frequente tra gli uomini di età compresa tra i 30 e i 40 anni (Basso ne ha 37) e costituisce l'1% di tutte le patologie tumorali maschili. Importantissima è stata la diagnosi precoce.

Ricordiamo che Ivan ha scoperto di esserne affetto per pura casualità, grazie a una caduta durante la quinta tappa del Tour de France. I medici hanno anche spiegato che si tratta di una patologia con ottimi tassi di risposta alle terapie e conseguente guarigione, infatti fin da subito Ivan è stato tranquillizzato sentendosi dire che c'è il 98% di possibilità di piena guarigione.

Ivan Basso, dopo l'operazione, ha condiviso una foto pubblicata dalla moglie Micaela e poi ha twittato:

"Tutto bene! Sono sveglio e molto sorridente. Ringrazio il prof Montorsi e l'équipe del San Raffaele di Milano. A presto, miei cari amici"

  • shares
  • Mail