Investimenti redditizi anche a breve periodo… Mondiali di rugby arrivo!

Come far fruttare i propri risparmi e volare in Inghilterra per assistere alla Coppa del mondo di rugby

blogger_outdoorblog.jpg

Un appuntamento imperdibile, che si ripropone una volta sola ogni quattro anni e dove i migliori rugbisti al mondo si sfideranno per oltre un mese. Sono i Mondiali di rugby e io, come blogger e come appassionato, non posso mancare. Quest’anno, poi, sono in Inghilterra, nella culla della palla ovale, cioè neppure così lontani. Un Mondiale comodo da raggiungere e senza costi proibitivi.

Però, c’è sempre un però. In questi anni mi sono comportato più da cicala che da formica e di risparmi messi da parte, non ce ne sono tantissimi. A ciò si aggiunga che, con una famiglia a carico, non posso neppure mettere troppo mano al conto corrente quando si tratta di spese extra e di piaceri personali. Così, mentre la Coppa del mondo si avvicina cerco di capire come far fruttare i miei risparmi per incrementarli e crearmi quel tesoretto da poter spendere in Inghilterra.

In banca le proposte che mi vengono fatte non mi convincono. Non sono un esperto e i consulenti mi portano sui fondi comuni tradizionali che però ho letto hanno costi proibitivi. Cerco anche online e inciampo sul sito MoneyFarm. È un sito adatto sia per chi mastica di investimenti finanziari sia per chi non ne sa nulla. Chiaro, semplice, riesco a districarmi e a valutare se può essere ciò che cerco.

Quello che devo investire, come detto, non è tantissimo. Ma oltre alla base di partenza dei soldi risparmiati, mi pongo l’obiettivo di versare una piccola somma, incrementandola mese dopo mese, investendo così in un piano di accumulo composto da diversi ETF, che scopro essere dei fondi comuni passivi che costano molto meno rispetto a quelli tradizionali.

Non solo. I consulenti di MoneyFarm sono estremamente disponibili e chiari nell’esporre le varie possibilità e opzioni, mi seguono passo passo e, alla fine, monitorano costantemente il mio investimento, con la possibilità di consigliarmi modifiche e aggiustamenti, per stare al passo con i mercati. Il tutto senza che io debba dedicarci troppo tempo o arrischiare investimenti di cui capisco ben poco.

L’iscrizione al sito è stata immediata, veloce, gratuita. Successivamente mi è bastato rispondere a un semplice questionario che valuta quanto siamo disposti a rischiare per l’investimento e il tipo di investimento che può interessarci maggiormente. Con l’obiettivo Mondiali alle porte, sinceramente, ho preferito un investimento un po’ più dinamico e aggressivo, sperando che mi permetta di prenotare voli e alloggi senza patemi d'animo, con anche un po' di margine per il divertimento e lo shopping a Londra. Certo, molto dipenderà dalla crisi della Grecia, che anche nel rugby non è una potenza. Se andrà bene ok, altrimenti non mi preoccupo, con l'investimento fatto potrò andare in Giappone nel 2019 per i prossimi Mondiali.

Questo articolo è in collaborazione con MoneyFarm

  • shares
  • Mail