Atp Amburgo 2015 | Fognini batte Ramos e passa ai quarti

fognini-fabio-atp-amburgo-2015.jpg

Atp Amburgo 2015. Fabio Fognini elimina Ramos e passa ai quarti di finale del torneo tedesco.

Dopo quella con Chardy altra vittoria in tre set per l'azzurro 6-2 3-6 6-3. Prima frazione nettamente appannaggio di Fabio. Sempre in difficoltà nei propri turni al servizio, Ramos subisce un doppio break e capitola 6-2. Nel secondo parziale, Fognini non uccide la partita, anzi, cala e rimette in gioco l'avversario. Tre break di fila dal 2-3 Ramos, di cui due a favore dell'iberico, decretano il 3-6 e il conseguente epilogo al terzo set. In vantaggio 3-2, l'azzurro piazza l'allungo decisivo, difende il prezioso break rimontando nel game successivo da 0-40 con cinque punti di fila, non concretizza un match point in risposta sul 2-5 ma non sbaglia nell'ultimo turno di battuta tenuto a 15.

Nei quarti di finale, venerdì, Fognini affronterà il neo britannico Bedene, vincitore a sorpresa su Bautista Agut 7-6; 7-6(7). Accoppiamento decisamente alla portata per l'azzurro inserito, tra l'altro, in una porzione di tabellone tutt'altro con eventuale semifinale con uno tra Pouille (il francese ha sconfitto Monaco 6-1; 7-5 rimontandolo da 3-5 nel secondo set), Paire e Robredo, quest'ultimi opposti nell'ultimo match di giornata.

Oltre a Fognini potremmo piazzare altri due azzurri ai quarti, Seppi e Bolelli, impegnati domani rispettivamente con Florian Mayer e la wild card spagnola Munar (n°683 Atp). Dovessero passare entrambi, Andreas e Simone si affronterebbe nel derby ai quarti con la prospettiva, niente affatto remota, di incrociare Nadal in semifinale. Proprio Rafa ha conosciuto oggi il suo prossimo avversario. E' Jiri Vesely. Il giovane ceco ha sconfitto Haider Maurer (3-6, 6-1; 6-0) nel proseguimento dell'incontro sospeso ieri per pioggia.

Atp Amburgo 2015 | Primo turno, risultati 28 luglio

nadal-verdasco-atp-amburgo-2015.jpg

28 luglio 2015

Atp Amburgo 2015. Nadal , Fognini , Seppi e Bolelli passano agli ottavi di finale

Nadal b. Verdasco 3-6; 6-1; 6-1: Avvisaglie di una giornata impegnativa per Nadal si intravvedono già nel primo set. L’iberico parte bene, ottiene subito un break ma lo restituisce nel turno inaugurale in battuta. Verdasco prende coraggio e comincia a comandare gli scambi, alla stregua di quanto accaduto nell’ultimo confronto di Miami. La strategia tutt’altro che remissiva di Fernando viene premiata con l’allungo sul 2-3, subito confermato. Sotto 2-5, Rafa, troppo falloso nei game precedenti, non può evitare il 3-6 in 37 minuti.

Il secondo parziale, di fatto, si decide nel primo gioco con Nadal al servizio. Dopo 20 punti giocati e tre break point annullati, Rafa conquista il game che toglie certezze ed energie al connazionale, il quale subisce un rapido 6-1 senza opporre resistenza. Il momento favorevole del maiorchino prosegue nel terzo set che si apre con un doppio break. Sotto 4-1, Verdasco arriva di nuovo a palla break ma Nadal gli impedisce di accorciare le distanze. Finisce 6-1 con un game di anticipo e il terzo break del parziale per un Rafa vincente ma non convincente dopo un mese

Le partite degli italiani. Andreas Seppi dimentica la comparsata di Umago e debutta con una convincente vittoria sul sempre pericoloso Klizan, superato 6-2; 6-4. Dopo aver dominato il primo parziale in mezzora, Andreas passa nel secondo con l’unico break arrivato sul 4-4 e con uno score di 8-0 negli ultimi due game dell’incontro. Prossimo avversario dell’azzurro, Florian Mayer.

Fognini elimina Chardy sul punteggio di 6-3; 6-7 6-4 in un match interrotto tre volte per la pioggia. Decisivo il break ottenuto da Fabio sull'1-1 del terzo parziale, difeso, senza problemi nei turni in battuta. Per l'azzurro, domani, sfida con Ramos. Passa anche Bolelli cui bastano due tie break; 7-3; 7-4 contro Rosol

Le altre partite. Bautista Agut, dopo Umago, rifila un’altra sconfitta a Coric quasi con l’identico punteggio della sfida croata. Stavolta Borna vince un game in più ma l’epilogo è lo stesso (6-3; 6-4). Si conferma in ottima forma, Benoit Paire. A due giorni dalla vittoria a Bastad, il francese elimina Kohlschreiber 6-1 al terzo. Altra, ennesima, sconfitta all’esordio per Gulbis, stavolta, contro Monaco. Garcia Lopez si ritira dopo appena tre game con la wild card Munar, l'amico di Nadal che ottiene così la prima (e forse) unica vittoria Atp in carriera.

Ecco tutti i risultati di martedì 28 luglio

Bautista b. Coric 6-3; 6-4
Paire b. Kohlschreiber 6-3; 3-6; 6-1
Nadal b. Verdasco 3-6; 6-1; 6-1
Robredo b. A.Zverev 6-7; 6-4; 6-2
Seppi b. Klizan 6-2; 6-4
Fognini b. Chardy 6-3; 6-7; 6-4
Bolelli b. Rosol 7-6; 7-6
Monaco b. Gulbis 6-3; 6-7; 6-3
Cuevas - Schwartzmann rinviata mercoledì
Munar b. Garcia Lopez 1-2 ritiro
Haider Maurer - Vesely 6-3; 1-6; sospesa
Bedene b. Gimeno Traver 6-4; 6-1

Atp Amburgo 2015 | Programma 28 luglio

Atp Amburgo 2015. Oggi, martedì 28 luglio, pioggia permettendo, dovrebbe completarsi il primo turno con il debutto di tutte le teste di serie.

Programma garantito sul Centrale grazie all'avveniristica copertura della Rothenbaum Arena. Si parte alle 11.30 con un interessante Bautista Agut - Coric, immediato remake della sfida disputata meno di una settimana fa sulla terra di Umago e vinta dall'iberico con un doppio 6-3. A seguire, un altro match in cui non mancherà il bel tennis, quello tra Kohlschreiber e Paire, reduce dal primo titolo Atp vinto in carriera a Bastad.

Nel pomeriggio ecco Nadal. Il favorito del torneo, entrato in extremis in tabellone grazie a una wild card, debutta contro il connazionale Verdasco. Esordio non semplice per Rafa che non gioca da un mese, dalla sconfitta subita a Wimbledon da Brown. Fernando non parte certo con i favori del pronostico ma sono sue le ultime due vittorie nei confronti diretti con il rivale. La prima è arrivata sulla terra blu di Madrid tre anni fa. L'altra, decisamente più recente, sul cemento americano di Miami. Per il vincitore, secondo turno con Vesely o Haider Maurer.

E' la giornata degli italiani. Ben tre in campo oggi, tutti lontano dal Centrale e, pertanto, con l'incognita sospensione a causa delle condizioni meteorologiche non certo favorevoli. Alle 11, Seppi affronta l'insidioso Klizan, avversario ostico specie se in giornata anche su una superficie che si addice più al gioco dell'azzurro. A seguire, Fognini è atteso da Chardy, altro cliente pericoloso che condivide però con Fabio una certa discontinuità. Il qualificato conosce già l'avversario agli ottavi. E' Albert Ramos, vincitore ieri nel derby iberico con Almagro (6-4; 7-6). Debutta anche Bolelli con Rosol. Per Simon, un primo turno tutto sommato alla portata contro un avversario reduce da 3 eliminazioni all'esordio negli ultimi 4 tornei disputati.

Nelle altre partite in programma da segnalare, A.Zverev-Robredo con il giovane tedesco che deve tentare di confermare la semifinale raggiunta nella scorsa edizione e Gulbis-Monaco.

atp-amburgo-2015-nadal-28-luglio.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail