Fognini e Nadal litigano nella finale dell'Atp di Amburgo | Il Video

E' stata un'autentica battaglia la finale dell'Atp di Amburgo 2015 tra Fabio Fognini e Rafa Nadal, vinta da quest'ultimo con un doppio 7-5.

I due se le sono date di santa ragione in campo, dando vita a una delle partite più belle dell'anno e anche fuori dal rettangolo di gioco con un diverbio ripreso in diretta televisiva. Siamo sul 4-5 del secondo set in favore di Fognini che ha da poco ottenuto il break nell'ottavo game. Durante il cambio di campo, Fabio, all'improvviso, scatta verso la panchina del rivale. Parla benissimo lo spagnolo, Fognini e si fa intendere benissimo da Nadal con un perentorio "No me rompas los huevos", di facile e immediata traduzione.

L'alterco prosegue con l'azzurro che continua a accusare il rivale ("Con te è sempre lo stesso, sempre lo stesso.."). Nadal non si alza per rispondergli ma gli punta il dito contro quasi intimandogli di tornare al suo posto. Redarguito anche dal giudice di sedia, Fognini rientra nei ranghi. Probabilmente il suo sfogo è stato causato da un presunto e ripetuto coaching di Nadal con il suo angolo. Non a caso, subito dopo la lite, le telecamere della regia tedesca hanno indugiato a lungo su Toni Nadal e gli altri membri dello staff tecnico del maiorchino.

C'è da dire tuttavia anche che, durante l'ottavo game, Fognini, stizzito, si è rivolto con un sonoro "Rompic..." verso una spettatore eccessivamente tifoso di Nadal dopo un punto conquistato da quest'ultimo. Quale che sia stato il bersaglio di Fabio, il diverbio non gli ha certo giovato. Dal 4-5 in suo favore, infatti, Nadal conquista tre game di fila e vince l'Atp di Amburgo per la seconda volta in carriera, un epilogo, tuttavia, che lascia qualche rimpianto al miglior Fognini della stagione.

QUI GLI HIGHLIGHTS DELLA FINALE

fognini-nadal-lite-atp-amburgo-2015.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail