World Cup Volley 2015: i 20 convocati di Blengini e la foto con l'Italtuffi

La World Cup si disputerà in Giappone dall'8 al 23 settembre 2015.

Italvolley e la foto con l'Italtuffi

Due giorni dopo la sua nomina ufficiale, Gianlorenzo Blengini, che sarà presentato ufficialmente alla stampa domani, ha diramato la lista dei 20 giocatori con cui lavorerà in vista della World Cup 2015 che di disputerà in Giappone dall'8 al 23 settembre e che metterà in palio due posti per le Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016.

Già la sera stessa del suo primo giorno di ct il coach torinese ha diramato una prima lista di 16 pallavolisti che lavoreranno con lui a Cavalese già da oggi e a questi, tutti confermati, ne ha ora aggiunti quattro e cioè i centrali Stefano Mengozzi e Aimone Alletti, il libero Andrea Giovi e l'attaccante Jacopo Botto. Sono comunque tutti giocatori che in questa stagione hanno vestito la maglia azzurra in World League, l'unica novità rispetto ai ritiri di Mauro Berruto è che ci sarà anche Osmany Juantorena, ma la convocazione dell'italo-cubano era anche nei programmi dell'ex ct.

Questi sono i 20 giocatori che Chicco Blengini ha chiamato per la World Cup:

centrali: Stefano Mengozzi, Simone Buti, Matteo Piano, Emanuele Birarelli, Simone Anzani, Aimone Alletti
palleggiatori: Pasquale Sottile, Simone Giannelli, Davide Saitta
attaccanti: Luca Vettori, Osmany Juantorena, Ivan Zaytsev, Filippo Lanza, Oleg Antonov, Giulio Sabbi, Iacopo Botto, Jacopo Massari
liberi: Salvatore Rossini, Andrea Giovi, Massimo Colaci

Confermata dunque l'esclusione del palleggiatore Dragan Travica, che ha cominciato la stagione da capitano ma è stato poi uno dei quattro espulsi (con Zaytsev, Sabbi e Randazzo) dal ritiro di Rio de Janeiro prima della Final Six e, con Randazzo, l'unico non reintegrato.

Intanto oggi c'è stato un incontro davvero interessante in aeroporto che si spera sia di buon auspicio per l'Italvolley: in una foto twittata da Ivan Zaytsev si vede l'ex giocatore di Roma e Macerata immortalato con i compagni di nazionale Salvatore Rossini, Giulio Sabbi e Daniele Saitta e tre campioni dei tuffi reduci dai Mondiali di Kazan con un carico di medaglie. Si tratta di Tania Cagnotto, stella indiscussa che ha vinto l'oro nel trampolino da un metro, il bronzo dal trampolino da 3 metri e un altro bronzo nel sincro misto con i suoi compagni del sincro Francesca Dallapè (con cui è arrivata quinta in finale) e Maicol Verzotto, con cui è arrivata terza nell'ultima gara mondiale della sua incredibile carriera.

  • shares
  • Mail