Mondiali di Nuoto Kazan 2015: tutti i risultati e record di venerdì 7 agosto

Marco Orsi qualificato alla finale dei 50 metri stile libero.

Qui di seguito tutte le medaglie assegnate venerdì 7 agosto ai Mondiali di Nuoto di Kazan 2015 e i risultati degli azzurri.

Oggi si è concluso il torneo di pallanuoto femminile con l'oro per gli Stati Uniti che hanno battuto in finale l'Olanda per 5-4. Bronzo all'Italia che ha vinto la finale per il terzo posto 12-10 ai rigori contro l'Australia.

Con la medaglia del Setterosa questa diventa la prima edizione dei Mondiali di Nuoto in cui l'Italia riesce a conquistare medaglie in tutte le discipline: nuoto, nuoto in acque libere, nuoto sincronizzato, tuffi e pallanuoto.
Ovviamente molto soddisfatto il Presidente della Federnuoto Paolo Barelli che ha scritto una lettera diretta a tutto il movimento acquatico italiano in cui si legge:

"Questo risultato, che ci consente di aggiornare il primato di numero di medaglie iridate conquistate in un'unica edizione (Fukuoka 2001 / 12; Kazan 2015 / 13), è motivo di orgoglio per tutti: atleti, tecnici, dirigenti, giudici, assistenti bagnanti, società sportive di ogni livello territoriale e nazionale ed è il premio per i sacrifici che continuate a sostenere e per l'encomiabile lavoro che svolgete con competenza e passione per mantenerci nell'élite internazionale"

Gran Bretagna oro nella 4x200 sl


Gran Bretagna oro nella 4x200 m sl

La Gran Bretagna spodesta gli Stati Uniti dal primo gradino del podio mondiale della staffetta maschile dei 4x200 m stile libero. I britannici hanno nuotato in 7' 04" 33, mentre gli Stati Uniti sono d'argento in 7' 04" 75, Australia bronzo in 7' 05" 34. I quattro campioni del mondo sono Daniel John Wallace, Robert Peter Renwick, Calum George Jarvis e James Guy.

Koch oro nei 200 rana


Marco Koch

Il tedesco Marco Koch ha vinto l'oro nei 200 m rana (2' 07" 56) ponendo fine, dopo sei anni, al dominio dell'ungherese Daniel Gyurta (2' 08" 10) che questa volta deve accontentarsi del bronzo. L'argento va all'americano Kevin Cordes (2' 08" 05).

Le finaliste dei 50 farfalla


Finaliste 50 m farfalla

Elena Gemo e Silvia Di Pietro non si sono qualificate alla finale dei 50 m farfalla arrivando rispettivamente undicesima (26" 11) e dodicesima (26" 17). La più veloce è stata la svedese Sarah Sjostrom che nuotando in 25" 06 ha stabilito il nuovo record dei campionati.

I finalisti dei 100 farfalla


Finalisti dei 100 m farfalla

Restano esclusi dalla finale dei 100 m farfalla i due azzurri Piero Codia e Matteo Rivolta che hanno nuotato rispettivamente in 52" 22 e 51" 64. Rivolta, in particolare, ha nuotato nuovamente il suo record personale nonché record italiano, è il secondo degli esclusi. Il più veloce è stato l'americano Tom Shields (51" 03). Da registrare anche il nuovo record juniores del cinese Li Zhuhao (51" 33).

Watanabe oro nei 200 rana


Kanako Watanabe

La giapponese Kanako Watanabe ha vinto la medaglia d'oro nei 200 m rana con un tempo di 2' 21" 15. Il podio è a cinque, perché l'argento va all'americana Micah Lawrence (2' 22" 44) e il bronzo a tre atlete che hanno tutte nuotato in 2' 22" 76: la spagnola Jessica Vall, la danese Rikke Moller Pederson e la cinese Shi Jinglin.

Orsi in finale dei 50 sl


Fianalisti 50 m stile libero

Marco Orsi, con un tempo di 21" 86 (il quarto delle due semifinali) si è qualificato alla finale dei 50 m stile libero. Il più veloce è stato l'americano Nathan Adrian (21" 37). Il russo Vladimir Morozov ha vinto lo spareggio con l'americano Anthony Ervin.

Le finaliste dei 200 dorso


Finaliste 200 m dorso donne

Katinka Hosszu è stata la più veloce nelle semifinali dei 200 m dorso femminili. L'ungherese ha nuotato in 2' 06" 18. Dietro la Iron Lady si è piazzata l'australiana Emily Seebohm, oro nei 100 dorso. Molto brava l'azzurra Margherita Panziera che ha migliorato il suo personale portandolo a 2' 09" 54 e arrivando quarta nella prima semifinale, vinta dall'americana Missy Franlin in 2' 07" 79, ma la seconda semifinale è stata troppo veloce e l'italiana resta fuori dalla finale. C'è da registrare anche il nuovo record juniores stabilito dalla russa Daria K. Ustinova. Nella grafica in alto le otto finaliste.

Larkin oro nei 200 dorso


Mitchell Larkin

L'australiano Mitchell Larkin si conferma il re del dorso e dopo l'oro nei 100 m arriva quello nei 200 m in 1' 53" 58 davanti al polacco Radoslaw Kawekcki (1' 54" 55) e al russo Evgeny Rylov (1' 54" 60).

Bronte Campbell oro nei 100 sl


Bronte e Cate Campbell nei 100 sl

Entrambe le sorelle australiane Campbell sono sul podio dei 100 m stile libero e non nell'ordine che ci si aspettava: Bronte, la minore, è oro con un tempo di 52" 52, Cate, la maggiore e finora più forte, è bronzo in 52" 82. In mezzo la svedese Sarah Sjostrom che con un tempo di 52" 70 deve accontentarsi dell'argento.

Il programma della sessione pomeridiana


Il programma della sessione pomeridiana dei Mondiali di Nuoto a Kazan 2015 oggi, venerdì 7 agosto.


    16:32 Donne 100 m Stile Libero (Finale)
    16:40 Uomini 200 m Dorso (Finale)
    16:49 Donne 200 m Dorso (Semifinali) con Margherita Panziera
    17:09 Uomini 50 m Stile Libero (Semifinali) con Marco Orsi
    17:25 Donne 200 m Rana (Finale)
    17:35 Uomini 100 m Farfalla (Semifinali) con Matteo Rivolta e Piero Codia
    17:45 Donne 50 m Farfalla (Semifinali) con Elena Gemo e Silvia Di Pietro
    17:55 Uomini 200 m Rana (Finale)
    18:11 Uomini 4x200 m Stile Libero (Finale)

Qui di seguito tutti i risultati della mattinata.

Caramignoli e Musso fuori dagli 800 sl


Martina Rita CaramignoliErica Musso sono riuscite a qualificarsi alla finale degli 800 m stile libero. Caramignoli ha nuotato in 8' 38" 56 (16° tempo), Musso in 8' 39" 55 (19° tempo). La migliore, senza sforzo, è stata la fenomenale americana Katie Ledecky che ha nuotato in 8' 19" 42.

Staffetta maschile 4x200 sl eliminata


Non va in finale la staffetta maschile dei 4x200 m stile libero. Gli azzurri hanno ottenuto solo il 13° tempo, con un crono totale di 7' 17" 77. Queste le frazioni dei nuotatori italiani:
Gianluca Maglia 1' 48" 64
Marco Belotti 1' 49" 44
Damiano Lestingi 1' 47" 91
Filippo Magnini 1' 47" 78

Il miglior tempo in semifinale è stato quello dell'Australia (7' 08" 40) davanti agli Usa (7' 08" 55) e poi la Gran Bretagna (7' 09" 00). Per gli azzurri per ora è sfuggita anche la qualificazione olimpica.

Panziera in semifinale dei 200 dorso


Margherita Panziera

si è qualificata alle semifinali dei 200 m dorso con il 12° tempo utile nuotando in 2' 10" 39. La più veloce è stata l'ungherese Katinka Hosszu con un tempo di 2' 07" 17, ma l'americana MIssy Franklin è vicinissima avendo nuotato in 2' 07" 84.

Rivolta e Codia in semifinale dei 100 farfalla


Matteo Rivolta

e Piero Codia hanno superato le batterie dei 100 m farfalla. Rivolta ha nuotato in 51" 88, 9° tempo utile, Codia in 51" 94, 12° tempo. Il miglior crono è quello del campione ungherese Laszlo Cseh in 50" 91.

Di Pietro e Gemo in semifinale dei 50 farfalla


Elena Gemo

e Silvia Di Pietro si sono qualificate alle semifinali dei 50 m farfalla rispettivamente con il 7° (26" 07) e l'11° (26" 32) tempo utile. La più veloce è stata la svedese Sara Sjostrom che ha nuotato in 25" 43.

Orsi in semifinale dei 50 sl


Mondiali Kazan 2015 risultati e azzurri in gara  il7 agosto

Marco Orsi si è qualificato alla semifinale dei 50 m stile libero con il sesto tempo utile, 22" 03, che fa ben sperare nella possibilità di vederlo anche in finale. Non ce l'ha fatta invece Luca Dotto, ancora una volta incredibilmente sfortunato perché è rimasto fuori per un solo centesimo: il suo tempo di 22" 48 è il 17° ex aequo con il belga Francois Heersbrandt, a un centesimo dal greco Odyssefs Melanadis. Il migliore è stato Florent Manaudou, campione olimpico ed europeo in carica in questa specialità, che stamattina ha nuotato in 21" 71.

Orsi dopo la sua prova ha detto:

"Questi volano e bisogna andare forte. Ero un po' infreddolito ed irrigidito. L'importante è essere lì. Proveremo ad entrare in finale abbassando un po' il tempo delle batterie e poi si vedrà. Nei 50 tutto è possibile"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail