Giro di Polonia 2015: Sergio Henao ha vinto la sesta tappa, Ulissi secondo | Video

Il colombiano del Team Sky balza in testa alla classifica generale.

Sergio Henao del Team Sky ha vinto la sesta tappa del Giro di Polonia 2015 e si è preso la Maglia Gialla a una sola frazione dalla fine, quella di domani a Cracovia che è la cronometro individuale di 25 km. Diego Ulissi, secondo ieri e anche oggi, ha lo stesso tempo del colombiano, mentre il belga Bart Le Clercq della Lotto Soudal è terzo a 10", ma domani saranno in tanti a potersi ancora giocare la vittoria finale cercando di fare il meglio nella corsa contro il tempo che sarà decisiva.

Oggi quasi subito sono partiti in fuga Robert Kiserlovski (Tinkoff-Saxo), Michal Kwiatkowski, Carlos Verona e Gianni Meersman (Etixx-QuickStep), Borut Bozic (Astana), Alessandro De Marchi (BMC), Ivan Santaromita (Orica GreenEDGE), Branislau Samoilau e Marek Rutkiewicz (CCC Sprandi) cui si è aggiunto poco dopo Vasil Kiryienka (Sky).

Kwiatkowski ha attaccato in vista del traguardo volante di Zakopane e ha transitato per primo, poi è tornato con i compagni di fuga, ma ha cercato di attaccare ancora una volta ed è riuscito ad avvantaggiarsi per qualche chilometro. Il primo a partire deciso al suo inseguimento è stato De Marchi, ma il polacco ha transitato da solo al primo gpm e nel frattempo gli altri ex fuggitivi sono stati presi dal gruppo e si è creato un nuovo gruppo di inseguitori che hanno raggiunto Kwiatkowski che è poi rimasto attardato per un po', ma è riuscito a rientrare.

In testa alla corsa sono rimasti in venti corridori con meno di due minuti di vantaggio sul resto del plotone. Maciej Paterski della CCC Sprandi Polkowice ha transitato per primo sia al secondo sia al terzo gpm e poi con Kwiatkowski ha allungato rispetto agli altri attaccanti. I due polacchi sono stati in seguito raggiunti da altri due connazionali, Tomasz Marczyński della selezione polacca e Paweł Poljański della Tinkoff-Saxo, mentre a inseguire sono rimasti in sedici.

I quattro polacchi sono poi stati raggiunti anche da altri corridori, il compagno di squadra di Kwiatkowski e suo connazionale Michal Golas, Przemysław Niemiec (Lampre-Merida), Eduard Vorganov (Katusha) e George Bennett (LottoNL-Jumbo), mentre in undici sono rimasti nel gruppetto inseguitore e il gruppo della Maglia Gialla, oggi indossata da De Clercq, è rimasto attardato di quasi quattro minuti.

A due giri dalla fine il gruppo di testa e quello degli inseguitori si è ricongiunto, Kwiatkowski ha provato ad attaccare di nuovo, ma in salita si è letteralmente piantanti ed è stato ripreso da Bram Tankink della LottoNL-Jumbo che faceva parte del nutrito gruppo di inseguitori che si era formato alle spalle del polacco. Tankink è andato via da solo guadagnando un minuto sui primi inseguitori e due minuti sul resto del gruppo, ma è stato poi raggiunto prima da Poljański e poi anche da Diego Rosa dell'Astana.

Poco prima dell'inizio dell'ultimo giro Tankink ha avuto qualche problema e si è rialzato facendosi riprendere dal gruppo, mentre in fuga sono rimasti Rosa e Poljański con poco più di mezzo minuto sul plotone della Maglia Gialla ormai ricompattato e guidato soprattutto da Cannondale-Garmin e Lotto-Soudal.

Sull'ultima salita Diego Rosa ha staccato Poljański e ha scollinato con 14" di vantaggio, ma poco dopo è stato ripreso dal gruppo guidato dal Team Sky. Negli ultimi 15 km, in salita, ha attaccato per primo Mikel Nieve del Team Sky, ma Fabio Aru (Astana) e Bart De Clerq (Lotto-Soudal) gli hanno risposto subito, poi Nieve è stato ripreso, ci ha riprovato di nuovo dopo uno scatto di Lawson Craddock della Giant-Alpecin, poi è rimasto in testa con Hermans, a quel punto è scattato Aru in testa al gruppo e ha permesso al plotone di riprendere i due battistrada, negli ultimi chilometri ha attaccato Sergio Henao che ha staccato tutti ed è arrivato da solo al traguardo, mentre dietro di lui Diego Ulissi ha ottenuto un altro secondo posto vincendo lo sprint degli inseguitori.

Sergio Henao ha vinto la sesta tappa del Giro di Polonia 2015

Questi i primi dieci al traguardo della sesta tappa da Bukovina Terma Hotel Spa a Bukowina Tatrzanska lunga 174 km:


    1) Sergio Luis Henao (Team Sky) 4h 38' 27"
    2) Diego Ulissi (Lampre-Merida) +8"
    3) Lawson Craddock (Team Giant-Alpecin) +8"
    4) Cristophe Riblon (AG2R La Mondiale) +8"
    5) Fabio Aru (Astana) +8"
    6) Mikel Nieve (Team Sky) +11"
    7) Ben Hermans (BMC) +11"
    8) Ion Izagirre (Movistar) +11"
    9) Davide Formolo (Cannondale-Garmin) +11"
    10) Bart De Clercq (Lotto-Soudal) +16"

E questi i primi dieci della classifica generale quando manca una sola tappa a cronometro:


    1) Sergio Luis Henao (Team Sky) 23h 34' 15
    2) Diego Ulissi (Lampre-Merida) s.t.
    3) Bart De Clercq (Lotto-Soudal) +10"
    4) Davide Formolo (Cannondale-Garmin) +11"
    5) Ben Hermans (BMC) +14"
    6) Ion Izagirre (Movistar) +14"
    7) Fabio Aru (Astana) +17"
    8) Cristophe Riblon (AG2R La Mondiale) +19"
    9) Mike Nieve (Team Sky) +22"
    10) Ilnur Zakarin (Katusha) +27"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail