Rugby Championship 2015: vince l'Australia, N.Zelanda sconfitta 27-19

australia-nuova-zelanda-rugby-championship-2015.jpg

Rugby Championship 2015. L'Australia supera la Nuova Zelanda 27-19 nella sfida decisiva disputa a Sydney e si aggiudica il titolo, strappandolo proprio agli All Blacks, vincitori delle ultime tre edizioni.

Dopo un primo tempo interlocutorio terminato 3-6 per i neozelandesi grazie a due piazzati del rientrante Carter, la partita si anima nella seconda frazione. La prima meta del match è dei Wallabies con Kepu. La trasforma Giteau. Immediata la reazione e il sorpasso neozelandese con la segnatura dell'esordiente Milner Skudder (10-14). Effimero anche il nuovo vantaggio All Blacks. Toomua, entrato nella ripresa, imbecca al piede l'accorrente Ashley Cooper. Meta travolgente e Australia ancora al comando (17-14).

Ci pensa di nuovo Milner Skudder (debutto da incorniciare per il trequarti degli Highlanders) a riportare avanti i suoi con la seconda meta di fila (17-19) che Carter non trasforma con il piazzato da posizione troppo angolata che finisce a lato dei pali Wallabies. Errore importante quello del numero 10 All Blacks. L'Australia riparte, approfitta di un errore di Smith e segna con White la meta del definitivo sorpasso. L'ultimo attacco della Nuova Zelanda è farriginoso. Alla palla persa in avanti da Perenara, segue un errore in maschia e il calcio in rimessa dell'Australia che libera l'esultanza del pubblico di Sydney.

I Wallabies tornano a vincere il titolo dell'Emisfero Sud dopo quattro anni di digiuno, un buon viatico in vista dell'ormai prossima Coppa del Mondo. L'Australia è inserita nel difficile girone A che comprende i padroni di casa dell'Inghilterra, l'insidiosa Galles, Fiji e Uruguay.

La Nuova Zelanda non perdeva con l'Australia dal 2011. Una sconfitta, quella odierna, inaspettata ma che non dovrebbe togliere certezze in vista della difesa del titolo mondiale.

RGC 2015 | Ultima giornata | 8 agosto

Rugby Championship 2015. Oggi, alle 12.05, a Sydney, Australia e Nuova Zelanda si sfidano per la vittoria della massima competizione rugbystica per nazionali dell'Emisfero Sud.

Entrambe le squadre, infatti, sono in testa con due vittorie nelle prime due giornate del torneo che, in quest'edizione, si svolge con match di sola andata a causa dell'ormai prossimo inizio della Coppa del Mondo, previsto tra poco più di un mese in Inghilterra. Oltre agli stessi punti, N.Zelanda e Australia condividono, di fatto, anche la stessa differenza punti con i Wallabies avanti di una lunghezza (+29 a +28) sui rivali.

Nel XV titolare dei Wallabies non figurano Genia e Cooper. Torna Giteau con il compagna di squadra a Tolone, Drew Mitchell al n°11, alle spalle della coppia di regia formata da Phipps e Foley. In prima linea ben 4 capitani del presente e del passato del rugby australiano, Moore, Hooper, Horwill e Pocock. Nella Nuova Zelanda, coach Steve Hansen fa esordire Milner-Skudder, 24enne trequarti degli Hurricanes. Dan Carter si riprende la sua 10. Si rivede anche Sonny Bill Williams. McCaw, insostituibile capitano.

RGC 2015 | Le formazioni di Australia-N.Zelanda

N.Zelanda: 15 Smith, 14 Milner-Skudder, 13 C.Smith, 12 Sonny Bill Williams, 11 Savea, 10 Carter, 9 A.Smith, 8 Read, 7 McCaw, 6 Kaino, 5 Romano, 4 Retallick, 3 Franks, 2 Coles, 1 Woodcock
In panchina: 16 Taylor, 17 Franks, 18 Laulala, 19 Whitelock, 20 Cane, 21 TJ Perenara, 22 Barrett, 23 Fekitoa

Australia : 15 Folau, 14 Ashley-Cooper, 13 Kuridrani, 12 Giteau, 11 Mitchell, 10 Foley, 9 Phipps, 8 Pocock, 7 Hooper, 6 Fardy, 5 Horwill, 4 Mumm, 3 Kepu, 2 Moore, 1 Sio
In panchina: 16 Polota-Nau, 17 Slipper, 18 Holmes, 19 Skelton, 20 McCalman, 21 White, 22 Toomua, 23 Beale

Australia - Nuova Zelanda sarà trasmessa in diretta su Sky Sport 2 alla stregua di Sudafrica-Argentina, match ininfluente per la classifica che si disputa alle 17.05 a Durban

australia-nuova-zelanda-rugby-championship-2015.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail