Mondiali di Nuoto Kazan 2015: tutti i risultati e record di sabato 8 agosto

Gregorio Paltrinieri si è qualificato alla finale dei 1500 m stile libero con il primo tempo.

Qui di seguito tutti i risultati di sabato 8 agosto ai Mondiali di Kazan 2015.

Oggi si è concluso il torneo di pallanuoto maschile: la Serbia è campione del mondo, battuta la Croazia 11-4 in finale. Bronzo alla Grecia che ha vinto la finale per il bronzo ai rigori contro l'Italia 11-9.

Usa oro e record nella 4x100 sl mista


Usa oro nella staffetta 4x100 sl mista

Gli Stati Uniti hanno vinto la medaglia d'oro nella staffetta mista 4x100 m stile libero migliorando ancora una volta il record del mondo (lo avevano fatto anche stamattina) e portandolo a 3' 23" 05. Argento all'Olanda in 3' 23" 10 e bronzo al Canada in 3' 23" 59.
L'Italia con Marco Orsi, Filippo Magnini, Federica Pellegrini ed Erika Ferraiolo è arrivata quinta con un tempo di 3' 25" 26.

Ledecky oro e record negli 800 sl


Katie Ledecky

Katie Ledecky ha concluso la sua gara da aliena, praticamente sola contro il tempo perché non ha proprio avuto rivali, fissando il nuovo record del mondo degli 800 m stile libero a 8' 07" 39 (il precedente era di 8' 11" netti ed era sempre suo). L'argento va alla neozelandese Lauren Boyle arrivata dieci secondi dopo (8' 17" 65), il bronzo alla britannica Jaz Carlin (8' 18" 15).
In questi Mondiali Katie Ledecky ha vinto l'oro anche nei 200 sl, 400 sl, 4x200 sl e nei 1500 sl in cui ha migliorato due volte il record del mondo.

I finalisti dei 50 dorso


Finalisti 50 m dorso maschili

Il francese Camille Lacourt è stato il più veloce nelle semifinali dei 50 m dorso con un tempo di 24" 27. L'azzurro Simone Sabbioni ha migliorato il suo tempo del mattino ottenendo ora un 25" 05 che gli è valso il sesto posto nella seconda batteria, quella di Lacourt, il 12° in totale.

Le finaliste dei 50 sl


Finaliste 50 m stile libero

L'australiana Cate Campbell è stata la più veloce nelle semifinali dei 50 m stile libero nuotando in 24" 22. In alto le otto finaliste con i relativi tempi.

Le Clos oro nei 100 farfalla


Chad Le Clos

Il sudafricano Chad Le Clos, con un tempo in finale di 50" 56, si conferma campione del mondo nei 100 m delfino per la seconda volta consecutiva. Argento all'ungherese Laszlo Cseh (50" 87) e bronzo a sorpresa al nuotatore di Singapore Joseph Isaac Schooling (50" 96).

Le finaliste dei 50 rana


Finaliste dei 50 m rana donne

La lituana Ruta Meilutyte è stata la più veloce nelle semifinali dei 50 m rana femminili con un tempo di 29" 98. Le due azzurre in gara Martina Carraro e Arianna Castiglioni sono arrivante entrambe seste nella prima semifinale con un tempo identico di 31" 17, per entrambe peggiore rispetto alle batterie di questa mattina. Restano fuori dalla finale. Nella grafica in alto le otto finaliste.

Seebohm oro nei 200 dorso


Emily Seebohm

L'australiana Emily Seebohm, come il suo connazionale Mitchell Larkin, è la padrona del dorso al femminile: dopo l'oro nei 100 m ecco quello nei 200 ottenuto con un tempo di 2' 05" 81. Argento all'americana Missy Franklin, campionessa uscente, che oggi ha nuotato in 2' 06" 34 e bronzo all'ungherese Katinka Hosszu con un tempo di 2' 06" 84. La giovane russa Daria K. Ustinova ha nuovamente migliorato il record del mondo juniores portandolo a 2' 07" 64.

Manaudou oro nei 50 sl


Florent Manaudou

Florent Manaudou è il campione del mondo nei 50 m stile libero con un tempo di 21" 09, che è il migliore in tessuto. Per il francese dopo il titolo olimpico ed europeo arriva finalmente anche quello mondiale su questa distanza. L'argento va all'americano Nathan Adrian (21" 52) e bronzo al brasiliano Bruno Fratus (21" 55). L'azzurro Marco Orsi è quinto con un tempo di 21" 86 a pari merito con l'ucraino Andrii Govarov.

Sjostrom oro nei 50 farfalla


Sarah Sjostrom

La svedese Sarah Sjostrom ha vinto l'oro nei 50 m farfalla nuotando in 24" 96 che è anche il nuovo record dei campionati. Argento alla danese Jeanette Ottesen (25" 34) e bronzo alla cinese Lu Ying (25" 37).

Il programma della sessione pomeridiana


Questo il programma del pomeriggio e gli azzurri in gara.


    16:32 Donne 50 m Farfalla (Finale)
    16:39 Uomini 50 m Stile Libero (Finale) con Marco Orsi
    16:47 Donne 200 m Dorso (Finale)
    16:56 Donne 50 m Rana (Semifinali) con Martina Carraro e Arianna Castiglioni
    17:13 Uomini 100 m Farfalla (Finale)
    17:28 Donne 50 m Stile Libero (Semifinali)
    17:45 Uomini 50 m Dorso (Semifinali) con Simone Sabbioni
    17:55 Donne 800 m Stile Libero (Finale)
    18:17 Staffetta mista 4x100 m stile libero (Finale) con l'Italia

Qui di seguito tutti i risultati della mattina.

Paltrinieri in finale dei 1500 sl


Gregorio Paltrinieri

ha fatto il suo "compitino" e con il minimo sforzo si è qualificato alla finale dei 1500 m stile libero con il miglior tempo delle batterie, 14' 51" 04 con i seguenti passaggi: 3' 55" 50 ai 400, 7' 54" 05 agli 800, 11' 51" 53 ai 1200. Dietro di lui troviamo l'americano Connor Jaeger in 14' 53" 34 e il cinese Sun Yang, oro negli 800 m sl davanti a Paltrinieri e solitamente padrone anche dei 1500 sl che oggi, nuotando in 14' 55" 11, non si è sforzato per niente e dunque resta il favorito per la finale.

Staffetta mista 4x100 sl in finale


Mondiali Kazan 2015 risultati e azzurri in gara  l'8 agosto

La staffetta mista dei 4x100 m stile libero che vede in acqua la coppia d'oro del nuoto italiano si è qualificata alla finale di stasera con il terzo tempo utile, 3' 26" 23.
Queste le frazioni dei quattro azzurri:


    Luca Dotto 49" 30
    Filippo Magnini 48" 60
    Federica Pellegrini 54" 35
    Erika Ferraioli 53" 98

I due tempi migliori sono stati quello degli Stati Uniti (3' 24" 51 record del mondo), e della Russia (3' 25" 23), tuttavia gli azzurri sono convinti di non poter aspirare a una medaglia, Federica Pellegrini ha spiegato perché:

"Sono contenta di essere riuscita ad entrar agevolmente in finale. Non penso che siamo competitivi per una medaglia. Ci proveremo, ma molti atleti verranno cambiati. Noi abbiamo una staffetta con gli uomini al pari se non superiori agli altri, ma le donne no. Sicuramente ripartiremo in coppia perché per una nuotatrice è impossibile nuotare sulle onde degli uomini, ti fermi proprio"

Carraro e Castiglioni in semifinale dei 50 rana


Sia Martina Carraro sia Arianna Castiglioni si sono qualificate alle semifinali dei 50 m rana. Carraro ha migliorato ancora una volta il record italiano portandolo a 30" 83 (alle Universiadi di luglio lo aveva fissato a 30" 89), mentre Castiglioni ha nuotato in 30" 90 ed è il suo nuovo miglior personale (il precedente era di 31" 15, nuotato quest'anno). Le due azzurre entrano dunque in semifinale rispettivamente con il 10° e il 12° tempo. La più veloce delle batterie è stata la lituana Ruta Meilutyte in 29" 74, unica sotto i 30".

Sabbioni in semifinale dei 50 dorso


Simone Sabbioni

tornerà in acqua oggi pomeriggio per le semifinali dei 50 m stile libero grazie al tempo di 25" 21 (l'11° delle batterie) nuotato stamattina che gli permette di qualificarsi. È il terzo tempo mai nuotato da Sabbioni nel corso della sua carriera, il suo primato personale, ottenuto proprio in questa stagione, è di 24" 99. Il più veloce è stato il francese Camille Lacourt, argento nei 100 m dorso (24" 56), seguito dall'americano Matt Grevers (24" 68) bronzo nei 100, e dagli australiani Ben Treffers (24" 74) e Mitchell Larkin (24" 77), quest'ultimo oro sia nei 100 sia nei 200 dorso.

Di Pietro e Ferraioli fuori dai 50 sl


Silvia Di Pietro

ed Erika Ferraioli non sono riuscite a qualificarsi alle semifinali dei 50 m stile libero. Le azzurre hanno ottenuto rispettivamente il 23° (25" 34) e il 24° (25" 44) tempo nelle batterie.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail