Mondiali Pallanuoto Kazan 2015: l'Italia perde ai rigori con la Grecia la finale per il bronzo

Italia sconfitta ai rigori dalla Grecia nella finale per il bronzo ai Mondiali di Pallanuoto di Kazan 2015. Finisce 11-9 per gli ellenici dopochè i tempi regolamentari erano terminati 7-7.

Prestazione sottotono del Settebello sempre costretto a inseguire nel punteggio fin dall'avvio. L'aggancio si completa solo nell'ultimo quarto con il rigore di Figlioli. Dal dischetto ci condannano gli errori di Velotto (palo) e Di Fulvio (parato). Il rigore decisivo di Vlachopoulos regala alla Grecia un insperato terzo posto alla vigilia nonchè la qualificazione diretta alle Olimpiadi di Rio 2016. Delusione per gli azzurri che si giocheranno il pass olimpico agli Europei di Belgrado 2016.
grecia-italia-pallanuoto-kazan-2015.jpg

Pallanuoto | Il tabellino di Italia-Grecia

Grecia-Italia 11-9 dtr (7-7)

Grecia: Flegkas, Mylonakis 1, Dervisis, Genidounias, Fountoulis, Pontikeas, C. Afroudakis 1, Delakas, Mourikis 1, Gounas 1, Kolomvos, Vlachopoulos 3, Galanopoulos. All. Vlachos.

Italia: Tempesti, F. Di Fulvio 1, Velotto 1, Figlioli 2, Giorgetti, A. Fondelli 1, Giacoppo, N. Presciutti, N. Gitto, S. Luongo, Aicardi 2, Baraldi, Del Lungo. All. Campagna.

Parziali : 1-0, 2-2, 4-4, 0-1

Sequenza dei rigori (2-4): Figlioli (I) gol, Afroudakis (G) gol; Velotto parato, Fountoulis (G) gol; S. Luongo gol, Mylonakis gol; F. Di Fulvio parato, Vlachopoulos gol.

Pallanuoto | Il live di Italia-Grecia

  • 20.45

    LA GRECIA VINCE LA MEDAGLIA DI BRONZO. Il rigore decisivo è di Vlachoupolos, già autore di una tripletta nei tempi regolamentari. 9-11 il punteggio finale. La Grecia si qualifica anche per le Olimpiadi

  • 20.45

    ERRORE DI DI FULVIO. Ora alla Grecia basta segnare per il bronzo

  • 20.44

    GOL DI MYLONAKIS. Spiazzato Tempesti. Grecia sopra 9-10

  • 20.44

    GOL DI LUONGO. 9-9. Ora terzo rigore per gli ellenici

  • 20.43

    SECONDO RIGORE SEGNATO DALLA GRECIA. Ellenici avanti 8-9

  • 20.42

    PALO DI VELOTTO. Primo errore per l'Italia

  • 20.42

    GOL DI AFROUDAKIS. 8-8

  • 20.41

    GOL DI FIGLIOLI. Italia avanti 8-7

  • 20.41

    COMINCIANO I RIGORI. L'Italia tira per prima

  • 20.39

    I due allenatori stanno decidendo i tiratori dei rigori.

  • 20.37

    Clamoroso incrocio dei pali del Settebello sull'ultima azione. Che beffa. SI VA AI RIGORI. I tempi regolamentari finiscono 7-7.

  • 20.36

    A 30" dalla fine, l'Italia è in attacco.

  • 20.35

    Palo della Grecia. L'Italia riparte ma la palombella di Figlioli lambisce la traversa.

  • 20.34

    Si riprende con gli ellenici in avanti. Grande tensione in acqua

  • 20.33

    Gioco fermo per timeout Grecia

  • 20.32

    Palo di Gounas. Che brivido per l'Italia. Ripartono gli azzurri ma il tiro di Figlioli finisce alto. 140 secondi all'ultima sirena.

  • 20.29

    GOL DELL'ITALIA (7-7). Figlioli trasforma il rigore. Siamo in parità e mancano 4 minuti all'epilogo

  • 20.28

    RIGORE PER L'ITALIA. Se lo procura Aicardi

  • 20.27

    Primi tre minuti senza azioni pericolose. A 5 minuti dalla sirena finale abbiamo ancora un gol da rimontare

  • 20.24

    COMINCIATO L'ULTIMO QUARTO. La prima azione del Settebello viene intercettata dalla difesa

  • 20.22

    SI CONCLUDE IL TERZO QUARTO con la Grecia in vantaggio 6-7. Gli ultimi 8 minuti decisivi per il bronzo

  • 20.21

    GOL DELL'ITALIA (6-7). Prodezza di Aicardi che fa valere le sue doti di centroboa. Rientrati in campo dopo il timeout, gli azzurri accorciano di nuovo a 1 secondo dalla conclusione del terzo quarto.

  • 20.20

    GOL DELLA GRECIA (5-7). Tripletta di Vlachopoulos. L'italia si fa sorprendere a 6" dalla sirena e si ritrova di nuovo a -2.

  • 20.18

    Timeout Grecia a un minuto dal termine del terzo tempo

  • 20.16

    GOL DELL'ITALIA (5-6). Prima rete della serata per Aicardi che riporta gli azzurri a distanza di sicurezza. 4 gol totali in due minuti

  • 20.15

    GOL DELLA GRECIA (4-6). Azione funambolica dei greci conclusa da Gounas. Non facciamo in tempo ad accorciare che la Grecia trova subito il doppio vantaggio in un altalenante terzo quarto.

  • 20.13

    GOL DELL'ITALIA (4-5). Fondelli indisturbato capitalizza il contropiede avviato su errore dei greci in attacco

  • 20.11

    GOL DELLA GRECIA (3-5). Azione corale degli ellenici in superiorità finalizzata da Mourikis. I greci ci puniscono subito

  • 20.09

    GOL DELL'ITALIA (3-4). Velotto, appena entrato, accorcia subito le distanze e riporta i nostri a -1

  • 20.08

    GOL DELLA GRECIA (2-4). Gol di Mylonakis che non lascia scampo dai due metri all'incolpevole Tempesti

  • 20.07

    Prime due azioni del Settebello infruttuose. La prima svanisce oltre i 30 secondi. Nella seconda, Figlioli si fa ribattere il tiro dai difensori

  • 20.05

    INIZIA IL TERZO QUARTO.

  • 20.01

    FINISCE IL SECONDO QUARTO. Grecia in vantaggio 2-3. Ora intervallo più lungo

  • 19.59

    GOL DELL'ITALIA (2-3). Figlioli accorcia le distanza a 5" dal termine. Gol provvidenziale dell'azzurro che chiude l' ultimo minuto e mezzo di secondo quarto ricco di emozioni con ben tre reti

  • 19.58

    GOL DELLA GRECIA (1-3). Segna ancora Vlachopoulos che concretizza l'azione d'attacco ellenica dopo la ripresa delle ostilità in seguito al timeout

  • 19.56

    Palo esterno di Luongo a un minuto dalla sirena del secondo tempo. Timeout Grecia

  • 19.55

    GOL DELLA GRECIA (1-2). La bordata di Vlachopoulos dalla distanza sorprende Tempesti. Piccola beffa per gli azzurri che stavano facendo la partita

  • 19.53

    Timeout della Grecia a due minuti dalla conclusione del secondo parziale

  • 19.51

    Secondo quarto con poche emozioni finora oltre al gol di Di Fulvio. Grecia mai pericolosa dalle parti di Tempesti

  • 19.49

    GOL DELL'ITALIA (1-1). Il primo gol azzurro è di Di Fulvio con una gran botta dalla distanza. Finalmente ci siamo sbloccati.

  • 19.47

    Palo di Figlioli. Prosegue la sfortuna degli azzurri ancora a secco di gol dopo 10 minuti di partita

  • 19.46

    COMINCIA IL SECONDO QUARTO

  • 19.43

    FINISCE IL PRIMO QUARTO. Grecia avanti 0-1 ma i nostri recriminano per un rigore sbagliato e due occasioni da gol fallite da Luongo e Presciutti

  • 19.42

    Miracolo di Tempesti su tiro di Afroudakis. L'Italia era in doppia inferiorità numerica per le espulsioni di Presciutti e Figlioli

  • 19.40

    Clamorosa occasione fallita da Presciutti. L'azzurro doveva solo spingere il pallone in gol a porta vuota ma la sua deviazione finisce a lato. Un minuto alla sirena

  • 19.38

    Sandro Campagna chiama il primo timeout della partita. Mancano due minuti al termine del primo parziale

  • 19.36

    Luongo sbaglia una comoda occasione da gol. Merito anche del portiere greco che compie una gran parata sul tiro dell'azzurro, solo in area dopo la controfuga avviata dal rinvio di Tempesti

  • 19.35

    Giorgetti SBAGLIA UN RIGORE che si era procurato Aicardi. Il tiro dell'azzurro si stampa sull'incrocio dei pali

  • 19.34

    GOL DELLA GRECIA (0-1). Afroudakis sblocca il risultato al 3' minuto con una conclusione dalla sinistra. L'Italia era in inferiorità

  • 19.32

    Nessun gol nei primi due minuti di gioco. Solo una conclusione di Gitto deviata dai difensori avversari

  • 19.31

    Nulla da fare anche per i greci. Il primo attacco ellenico fallisce per un fallo in fase di possesso

  • 19.30

    INIZIA IL PRIMO QUARTO. E' dell'Italia il primo possesso. L'azione seguente svanisce per un fallo in attacco

  • 19.25

    Le due squadre sono entrate in acqua. In corso l'ultima fase del riscaldamento

  • 19.22

    Il Settebello schierato prima degli inni nazionali

  • 19.20

    Tra dieci minuti, Italia e Grecia in acqua per la sfida che vale la medaglia di bronzo ai mondiali di pallanuoto maschili di Kazan

Mondiali Pallanuoto 2015 | Italia-Grecia per il bronzo

italia-grecia-finale-terzo-posto-mondiali-pallanuoto.jpg

Italia e Grecia si affrontano nella finale per il terzo posto dei Mondiali Maschili di Pallanuoto di Kazan 2015. Seguiremo il match in diretta, alle 19.30, con aggiornamenti e cronaca in tempo reale dalla Kazan Waterpolo Arena che si preannuncia gremita per la finalissima balcanica tra Serbia e Croazia.

A due giorni dalla sconfitta con la Serbia in semifinale (6-10), il Settebello torna in acqua per la sfida che assegna non solo il bronzo ma anche un posto alle prossime Olimpiadi di Rio 2016, previste tra un anno esatto. Entrambi gli obiettivi sono alla nostra portata. Nonostante la sconfitta subita dalla Grecia nella partita inaugurale del torneo iridato, gli azzurri, almeno sulla carta, sono superiori agli ellenici ma non dovevo commettere gli errori della scorsa settimana quando la troppa discontinuità unita al maggior ardore degli avversari ci è costata un'inaspettata sconfitta di misura, 11-10.

Benchè meno forte di tante altre squadre presenti in questo Mondiali, la Grecia non si è data mai per vinta. La semifinale ha rappresentato un traguardo sì sorprendente per gli uomini di Kechegias ma meritato grazie alle tante rimonte viste nelle varie partite affrontate, sia nella fase a gironi (contro Italia e Usa) che nei quarti con l'Australia. Anche in semifinale, gli ellenici si sono fatti valere costringendo ai rigori i campioni olimpici in carica della Croazia.

Mondiali Pallanuoto 2015: il cammino di Italia e Grecia

Italia: Due sconfitte ai gironi con Grecia (10-11) e Usa (9-11). Vittoria con la Russia (9-6). Agli ottavi successo sul Canada (8-2). Ai quarti, sconfitti i campioni del mondo in carica dell'Ungheria (8-7). In semifinale, ko con la Serbia (6-10)

Grecia: Percorso netto nella fase a gironi con i successi contro Italia (11-10); Usa (11-10) e Russia (15-11). Ai quarti vittoria ai rigori con l'Australia (12-11; 7-7). In semifinale ko ai rigori con la Croazia (15-13; 10-10).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail