Eneco Tour 2015: Elia Viviani vince la prima tappa | Video

Viviani è il primo leader della corsa che si corre in Belgio e Olanda.

Elia Viviani ha vinto la prima tappa dell'Eneco Tour 2015 con una volata imperiale che gli ha permesso di bruciare Danny Van Poppel della Trek e Jean-Pierre Drucker (il trionfatore della London Classic). Il velocista del Team Sky si è incollato alla ruota di André Greipel della Lotto-Soudal, reduce da un Tour de France in cui ha vinto quattro tappe, e poi, da abile pistard, è uscito allo scoperto con perfetto tempismo riuscendo ad arrivare primo.

Questo il commento di Elia Viviani dopo la vittoria:

"Sono stato molto attento negli ultimi 500 metri, i miei compagni hanno fatto un ottimo lavoro nel portarmi davanti. Ci siamo accorti di essere arrivanti in testa al gruppo un po' troppo presto e nell'ultimo chilometro sono rimasto al coperto, poi ho preso la ruota di Greipel e ho aspettato il momento giusto per uscire. Negli ultimi 3 km avevo ancora tre compagni di squadra, poi quando ho visto passare il treno della Lotto-Soudal ho deciso di saltare sulla ruota di Greipel"

Per Viviani è la terza vittoria stagionale su strada dopo una tappa al Dubai Tour e una al Giro d'Italia (la seconda da Albenga a Genova). Ha anche vinto una conosquadre al Giro di Romandia. Dopo il Giro ha corso su strada solo la gara dei giochi di Baku e la London Classic, ma si è molto dedicato alla pista.

Per quanto riguarda la tappa di oggi a Bolsward, di 183,5 km in totale, poco dopo il via si è formata la fuga animata da Nathan Haas della Cannondale-Garmin, David Boucher della FDJ, Nico Denz dell'AG2R La Mondiale, Frederik Veuchelen della Wanty-Groupe Goubert, Laurens De Vreese dell'Astana e Jesper Asselman del Team Roompot Oranje Peloton.

I sei battistrada sono arrivati ad avere quasi sette minuti e mezzo di vantaggio, ma alternandosi in testa al gruppo Sky, BMC, Trek e LottoNL-Jumbo, il gap è stato annullato entro i -16 km all'arrivo. È cominciata così la solita bagarre dei treni delle squadre dei velocisti e alla fine Elia Viviani è stato il più abile a saltare fuori al momento giusto e a tagliare il traguardo a braccia alzate.

Elia Viviani ha vinto la prima tappa dell'Eneco Tour 2015

Questi i primi dieci all'arrivo della prima tappa a Bolsward tutti con lo stesso tempo:


    1) Elia Viviani (Team Sky) 4h 06' 18"
    2) Danny Van Poppel (Trek)
    3) Jean-Pierre Drucker (BMC)
    4) André Greipel (Lotto-Soudal)
    5) Jonas Van Genechten (IAM)
    6) Andrea Guardini (Astana)
    7) Magnus Cort (Orica GreenEdge)
    8) Moreno Hofland (LottoNL-Jumbo)
    9) José Joaquin Rojas (Movistar)
    10) Dylan Groenewegen (Roompot Oranje Peloton)

Queste le prime posizioni della classifica generale considerati gli abbuoni:


    1) Elia Viviani (Team Sky) 4h 06' 08"
    2) Danny Van Poppel (Trek) +4"
    3) Jasper Asselman (Roompot Oranje Peloton) +4"
    4) Laurens De Vreese (Astana) +4"
    5) Nico Denz (AG2R La Mondiale) +5"
    6) Jean-Pierre Druckler (BMC) +6"
    7) Nathan Haas (Cannondale-Garmin) +8"
    8) André Greipel (Lotto-Soudal) +10"
    9) Jonas Van Genechten (IAM) +10"
    10) Andrea Guardini (Astana) +10"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail