Pistorius uscirà dal carcere il 21 agosto: ottenuti i domiciliari

Oscar Pistorius lascerà tra pochi giorni il carcere di Pretoria, dove si trova rinchiuso da 10 mesi in seguito all’omicidio della fidanzata, Reeva Steenkamp, avvenuto il giorno di San Valentino del 2013. Secondo quanto riferisce il ‘Telegraph’, dopo essere stato condannato a cinque anni, l’ex atleta paralimpico dovrebbe presto continuare a scontare la condanna agli arresti domiciliari presso l’abitazione dello zio. Pistorius otterrà la libertà vigilata per buona condotta e potrà anche lavorare presso i servizi sociali.

In attesa del verdetto d’appello, atteso per novembre, Oscar Pistorius dovrebbe essere scarcerato il prossimo 21 agosto e trasferito presso l’abitazione dello zio, dove continuerà a scontare la pena a cinque anni. Dietro le sbarre, dunque, l’ex atleta avrà scontato solo un sesto della pena, il minimo previsto dalle leggi del Sudafrica. Il regime di libertà vigilata è ritenuto da Pistorius e da chi gli è rimasto vicino, il primo passo per tornare alla normalità, ma l’accusa punta ad un aumento della pena nel processo di secondo grado: le richieste potrebbero essere di 15 anni di reclusione.

Pistorius ai domiciliari

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail