Vuelta di Spagna 2015: Chaves ha vinto la 6a tappa, tornando in Maglia Rossa

Secondo successo di tappa per Esteban Chaves

17:23 - Ecco l'ordine d'arrivo:

schermata-2015-08-27-alle-17-22-03.jpg

  • 17:16

    Seconda vittoria di tappa per Chaves! Il colombiano è nuovamente in Maglia Rossa!

  • 17:16

    500m per Chaves che sta pedalando verso la seconda vittoria di tappa ed il ritorno in Maglia Rossa!

  • 17:15

    Ancora 800m al traguardo per Chaves. Si susseguono scatti dal gruppo.

  • 17:14

    Dumoulin ha staccato il gruppo, ma non riesce ad avvicinarsi a Chaves.

  • 17:13

    Ad 1,4km Chaves ha 14" di vantaggio su Dumoulin.

  • 17:13

    Scatto di Tom Dumoulin che non vuole perdere la Maglia Rossa.

  • 17:12

    Si è piantato Cummings, Chaves l'ha superato in scioltezza ed ora è al comando.

  • 17:12

    Scatto di Chaves a 2,2km dal traguardo!

  • 17:11

    Gruppo molto allungato.

  • 17:10

    2,8km al traguardo, ancora 20" per Cummings. Orica-GreenEDGE scatenata; Chaves vuole riprendersi la Maglia Rossa.

  • 17:08

    4,5km al traguardo. 34" per Cummings. Intanto Sagan è riuscito a riportarsi nella posizioni di testa.

  • 17:06

    Adesso la strada è in leggera salita, ma negli ultimi 3,3km la strada salirà ancora di più verso l'Alto de Cazorla (GPM 3a categoria, 3,3 km al 6,3%).

  • 17:06

    6km al traguardo: 53" per Cummings, che sta veramente impressionando.

  • 17:06

    Il gruppo sta perdendo elementi, anche Sagan si trova nelle ultime posizioni.

  • 17:03

    Ad 8km dal traguardo Cummings ha 58" di vantaggio sul gruppo.

  • 17:02

    Il gruppo ha ripreso Rubiano Chavez, Durasek, Gautier e Velits.

  • 17:00

    Stephen Cummings sta incrementando: ora ha 48" sul gruppo. Niki Terpstra è il suo più diretto inseguitore.

  • 16:59

    Si rompe l'accordo tra i fuggitivi: Stephen Cummings è scattato, staccando tutti.

  • 16:53

    15km al traguardo. Solo 34" per i fuggitivi, che non hanno sprintato al TV; il primo a transitare è stato Rubiano Chavez.

  • 16:43

    20km al traguardo. 1'24" il nuovo margine.

  • 16:36

    42km/h di media.

  • 16:34

    29km al traguardo. Ritmo di corsa veramente alto; il gruppo adesso è a circa 2 minuti dai fuggitivi.

  • 16:23

    Situazione invariata a 38km dal traguardo: 2'30" per i battistrada.

  • 16:11

    46km al traguardo. Il gruppo tiene sempre sotto controllo la fuga, imponendo un ritmo sostenuto. Il vantaggio dei battistrada è di 2'42".

  • 16:03

    54km al traguardo, sei corridori in fuga: Cyril Gautier (EUC), Kristjian Durasek (LAM), Niki Terpstra (ETI), Peter Velits (BMC), Stephen Cummings (MTN) e Miguel Angel Rubiano Chavez (COL). Il loro vantaggio sul gruppo è di 3'15".

15:58 - Tra pochi minuti il primo aggiornamento sulla tappa di oggi.

Vuelta di Spagna 2015 | 6a tappa

Dopo due tappe consecutive dedicate ai velocisti, oggi la Vuelta torna a percorrere strade in salita. Per questa sesta frazione i corridori partiranno da Cordoba alle ore 12:30 ed arriveranno, dopo aver percorso 200,3km, a l'Alto de Cazorla. I GPM in programma oggi sono due: al km 144,5 l'Alto de Baeza (3a categoria, 11,8 km al 3,9%) e il succitato Alto de Cazorla (3a categoria, 3,3 km al 6,3%), fissato in corrispondenza del traguardo finale. Si tratta di due salite sicuramente pedalabili, che però dovrebbero mettere fuori causa i velocisti.

Il grande favorito della giornata è Alejandro Valverde (Movistar), già vincitore nella 4a tappa di questa Vuelta. Il corridore spagnolo su queste pendenze è in grado di sbaragliare la concorrenza, soprattutto in questo periodo nel quale appare particolarmente in forma. Anche il suo connazionale Joaquim Rodriguez (Katusha) è un corridore potenzialmente in grado di fare la differenza su un percorso del genere, ma per il momento si è un po' nascosto nelle fasi concitate di corsa, preoccupandosi soltanto di non perdere secondi preziosi dai suoi rivali. Infine meritano una menzione anche Landa Meana e Fabio Aru, in concorrenza tra loro per la leadership all'interno della Astana.

Sempre tra gli italiani è Domenico Pozzovivo il corridore che potrebbe lasciare il segno. Lo scalatore lucano negli ultimi due giorni è parso in ottime condizioni e in una tappa come quella di oggi potrebbe tentare di rientrare nella Top-10. Ovviamente anche gli uomini di classifica di prima fascia come Froome e Quintana potrebbero andare all'attacco, così come l'ex Maglia Rossa Esteban Chaves, superato ieri in classifica generale da Tom Dumoulin per un solo secondo.

Vi diamo appuntamento alle ore 16 per seguire la nostra diretta.

Vuelta 2015: altimetria sesta tappa

Vuelta, 6a tappa

  • shares
  • Mail