Us Open 2015: Federer "Tutto è possibile se il servizio funziona"

Us Open 2015. E' un Roger Federer sereno e sollevato quello che si è presentato nella rituale conferenza stampa che precede l'inizio delle ostilità a Flushing Meadows.

Lo Us Open, nelle ultime stagioni, non ha riservato grandi soddisfazioni all'elvetico che non raggiunge la finale dal 2009, sconfitto da Del Potro. Da allora, se si esclude l'inopinata eliminazione agli ottavi con Robredo nel 2013, Roger è sempre arrivato tra i primi otto anche lo scorso anno quando venne travolto dal ciclone Cilic in semifinale. Come nel 2014, anche stavolta Federer si presenta a New York, reduce da un brillante successo a Cincinnati.

La settimana in Ohio è stata semplicemente perfetta per lo svizzero che ha vinto il torneo senza perdere un set e, soprattutto, senza mai aver subito un break. Proprio il servizio potrebbe essere un'arma preziosa a disposizione di Federer in un match 3 su 5. Ne è consapevole lo stesso Roger che, incalzato in tal senso, ha risposto così ai cronisti

Se il servizio funziona e riesci a tenerlo, puoi fare qualsiasi cosa. Spero che anche a New York mi riesco quello che è accaduto a Cincinnati. Devo mantenere uno stile di gioco aggressivo e adottare la stessa tattica. Peraltro la palla va molto veloce anche qui

A Cincinnati, Federer ha sperimentato anche un colpo innovativo prima non presente nel suo repertorio, ovvero la risposta sulla seconda di servizio in una posizione eccessivamente avanzata. A riguardo, Roger si è detto possibilista sull'opportunità di ripetere la giocata anche a F.Meadows

Mi è uscita così, mentre mi stavo allenando. Credo che proverò di nuovo a farlo ma dipenderà molto da chi mi troverò contro e dalla situazione nel match ma non è certo una mancanza di rispetto nei confronti dell'avversario

Dichiarazioni a parte, Federer esordirà martedì contro Leo Mayer. Nella giornata inaugurale, lunedì 31 agosto, in campo Djokovic, Nadal, Nishikori, Cilic e Fognini.

us-open-2015-federer-dichiarazioni.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail