Us Open 2015 | Federer e Murray al secondo turno | Risultati del 1 settembre

1 settembre

Le partite della notte: Andy Murray si aggiudica il match clou del primo turno con Kyrgios sconfitto 7-5; 6-3; 4-6; 6-1. Primo set ben giocato da entrambi. Andy recupera subito il break subito in avvio e distanza l'avversario sul 6-5 con una splendida risposta di rovescio sul 30-40 che gli regala il punto del 7-5. Nella seconda frazione, entrambi i contendenti sfiorano il break in avvio prima dell'allungo, decisivo, di Murray, a 15, sul 3-2. Lo scozzese difende il vantaggio nel settimo game rimontando Kyrgios da 15-40 e chiude 6-3.

Nel terzo parziale, Andy avanti 2-0 in avvio potrebbe uccidere la partita ma ha il demerito di rimettere in gioco l'avversario con un controbreak a 0 che consente a Kyrgios l'immediato aggancio. La stessa situazione si ripete sul 4-5 per l'australiano quando un altro passaggio a vuoto al servizio di Andy con break a 0 consente a Nick di trascinare la sfida al quarto nel quale Murray argina subito la verve dell'avversario con il 4-1 iniziale che azzera la contesa. Al prossimo turno, c'è Mannarino.

Vittoria in tre set (7-5; 6-4; 7-6) ma con qualche difficoltà per Wawrinka contro Ramos. Nei primi due set, lo svizzero recupera un break di svantaggio e piazza l'allungo nel momento decisivo sul 6-5 e il 5-4. Anche nel terzo, Stan è costretto alla rimonta con Ramos al servizio sul 5-6. Subito controbreakkato, lo spagnolo cede 8-6 al tie break al terzo match point concesso all'elvetico atteso, giovedì, dal giovane Chung

murray-kyrgios-us-open-2015.jpg

00.30: Lleyton Hewitt non molla e rimanda il saluto a F.Meadows. Sua la vittoria contro Nedovyesov, costretto al ritiro (il 12° nel torneo) sotto di due set. Che fatica per Anderson contro un ottimo Rublev. Il giovane russo (n°198 Atp) cede solo 6-3 al quarto. E' stata una partita molto combattuta dominata dai servizi e con due tie break nei primi due set, uno per parte. Persa la battuta, sotto 6-5 nel terzo, Rublev, condizionato anche da un problema a una spalla si ritrova subito sotto 3-1 nel quarto e non riesce a rimontare Buon esordio per Thiem che si impone in tre sul terraiolo Gimeno Traver. Inaspettata l'eliminazione di Muller contro il belga Bemelmans.

22.00: Debutto show per Roger Federer. L'elvetico annichilisce Leo Mayer con un inequivocabile 6-1; 6-2; 6-2 in appena un'ora e diciotto minuti di partita.
Primo set rapidissimo. Con un avvio sprint, Federer breakka due volte Mayer e chiude 6-1 in appena 22 minuti. Per il malcapitato argentino, la sinfonia non cambia nel secondo parziale. Roger, ispiratissimo, inanella quattro game di fila dal 2-2. Pregevoli la volee e la smorzata con cui Federer breakka l’avversario nel quinto game alla stregua delle risposte anticipate in stile Cincinnati che destabilizzano il già precario servizio di Mayer sul 4-2. Non ci sono chance per l’argentino anche nel terzo set, identico ai precedenti. Rapidamente Federer si porta sul 4-1 e chiude in scioltezza 6-2 un debutto che si è rivelato più facile del previsto. Mayer, del resto, era il primo delle non teste di serie. Contro questo Federer c’è davvero poco da fare.

federer-us-open-2015-primo-turno-1-settembre.jpg

21.45: Si ritirano Ernst Gulbis e Kokkinakis, rispettivamente nono e decimo forfait nei primi due giorni del torneo maschile. Il lettone lascia via libera al neo britannico Bedene sul punteggio di un set pari e sotto 3-0 nel terzo. Davvero una stagione disgraziata per Ernst, il cui unico acuto è stato il recente quarto di finale di Montreal perso da Djokovic. Ritiro in lacrime per Kokkinakis. Distrutto dai crampi, l'australiano si arrende nel quinto set contro Gasquet, sotto 2-0. Per la rabbia, Thanasi ha distrutto la racchetta con grande violenza prima di stringere la mano all'avversario.

21.10: Eliminato all'esordio Gilles Simon, sconfitto in rimonta da Donald Young 2-6; 4-6; 6-4; 6-4. Bella vittoria per l'americano che nel quinto e decisivo set dilapida, per due volte, un break di vantaggio per poi riprendersi sul 4-4 con un parziale finale di 8-2 negli ultimi due game.

berdych-us-open-2015-1-settembre.jpg

20.25: Debutto vincente per Berdych , Karlovic e Isner. Prevedibile qualificazione in tre set per il ceco contro la wild card americana Bjorn Fratangelo, il quale nonostante il punteggio piuttosto pesante (6-3; 6-2; 6-4) si congeda con una discreta figura dal GrandStand. A Karlovic, invece, basta un break per set per battere Delbonis 6-3; 7-5; 7-5. Quelli del secondo e terzo set sono arrivati nella stessa situazione di punteggio con Ivo avanti 6-5. Il gigante croato è nel possibile ottavo di Federer, alla stregua di Isner che risolve la pratica Jaziri con un rapido 6-2; 6-3; 6-4.

19.20: Eliminato Paolo Lorenzi. L'azzurro è stato sconfitto con un triplo 6-4 da Jiri Vesely. Solo nel primo parziale, Paolo è stato avanti nel punteggio. Rimontato dall'1-3, è stato breakkato di nuovo sul 4-4. Nei restanti due set, al ceco è bastato un break per set sul 3-3 e l'1-1.

Us Open 2015 | Torneo maschile | Risultati 1 settembre

Federer b. L.Mayer 6-1; 6-2; 6-2
Murray b. Kyrgios 7-5; 6-4; 4-6; 6-1
Isner b. Jaziri 6-2; 6-3; 6-4
Wawrinka b. Ramos-Vinolas 7-5; 6-4; 7-6(6)
Berdych b. Fratangelo 6-3; 6-2; 6-4
Vesely b. Lorenzi 6-4; 6-4; 6-4
Young b. Simon 2-6; 4-6; 6-4; 6-4
Anderson b. Rublev 7-6(1); 6-7(5); 7-5; 6-3
Karlovic b. Delbonis 6-3; 7-5; 7-5

Troicki b. Tiafoe 7-5; 6-4; 6-3
Gasquet b. Kokkinakis 4-6; 6-1; 4-6; 6-3; 2-0 ritiro
Tomic b. Dzumhur 5-7, 7-6(4); 6-4; 6-3
Bedene b. Gulbis 3-6; 6-4; 3-0 ritiro

Garcia-Lopez b. Tipsarevic 7-6(4); 4-6; 4-6; 6-3; 6-1
Thiem b. Gimeno Traver 7-5; 6-3; 7-5
Kohlschreiber b. Zverev 6-7; 6-2; 6-0; 2-6; 6-4
Sock b. Estrella Burgos 6-2; 6-3; 6-2
Rosol b. Donaldson 7-6; 6-0; 7-6(4)
Hewitt b. Nedovyesov 6-0; 7-6; 1-0 ritiro
Bemelmans b. Muller 6-4; 1-6; 6-4; 6-4
Haase b. Brown 4-6; 4-6; 6-3; 7-5; 6-4
Istomin b. Becker 6-7; 6-4, 6-4, 6-1

Melzer b. Kudla 6-3; 7-5; 6-1
Krajicek b. Giraldo 3-6; 7-6; 7-6; 7-6(1)
Ram b. Harrison 7-6;6 -4; 6-1
Darcis b. Baghdatis 6-7, 6-3; 6-2; 3-1 (ritiro; avversario Federer)
Bellucci b. Ward 6-1; 7-5; 6-3

Youzhny b. John-Patrick Smith 6-1; 3-6; 7-5; 7-6(4)
Mannarino b. Kravchuk 7-6; 6-4; 6-1
Nishioka b. Mathieu 6-4; 2-6; 7-6; 6-1; 6-2
Chung b. Duckworth 6-3; 6-1; 6-2

Us Open 2015 | Programma maschile | 1 settembre

Us Open 2015. Oggi, martedì 1 settembre, si disputano altri 32 match di primo turno che seguono quelli della giornata inaugurale nella parte alta del tabellone.

E’ il giorno del debutto per Roger Federer. In serata, alle 21 circa, lo svizzero ospita Leonardo Mayer sul Centrale. Non il più comodo degli avversari per Roger, reduce dalla brillante settimana di Cincinnati, culminata con il sesto titolo al Masters dell’Ohio. Mayer, n°33 Atp, è il primo delle non teste di serie e, nell’unico precedente disputato a Shanghai, ha impensierito e non poco l’elvetico vincitore nel tie break del terzo set dopo aver annullato ben 5 match point. Sabato scorso, i due si sono allenati insieme e Leo, su Twitter, ha ironizzato sul sorteggio scrivendo su Twitter che l’allenamento è andato così bene che i due hanno deciso di incontrarsi di nuovo. Dovesse qualificarsi – scenario alquanto probabile – Federer affronterà al secondo turno l’amico Baghdatis o Darcis.

Clou di giornata, sempre sul Centrale, all’1 ora italiana, tra Murray e Kyrgios, partita che avrebbe meritato una diversa collocazione nel torneo. L’australiano, ancora al centro delle polemiche per la scenata di Montreal contro Wawrinka e la conseguente ammenda comminata dall’Atp, non ha vinto un set nei tre precedenti con Andy, favorito anche oggi nonostante la pericolosità dell’avversario, in grado di impensierire chiunque se in giornata. Alla stregua di Federer anche per Murray potenziale secondo turno più agevole con Mannarino o Kravchuk.

Le altre partite. Esordio nella tarda serata italiana per Stan Wawrinka opposto sul Louis Armstrong al terraiolo iberico Ramos. Per Berdych, potenziale outsider nella parte bassa del tabellone, c’è la wild card locale Bjorn Fratangelo. Interessante il confronto tra Gasquet e Kokkinakis come il derby tedesco tra Kohlschreiber e Zverev. L’ex campione Hewitt comincia il suo ultimo Us Open con il kazako Nedovyesov. In campo anche Paolo Lorenzi. Il senese affronta alle 17 il ceco Vesely.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail