Vuelta 2015: Froome abbandona la corsa

Non ci sarà Chris Froome ai blocchi di partenza della 12esima tappa della Vuelta di Spagna 2015 da Escaldes-Engordany/Andorra a Lleida. Il britannico del Team Sky ieri è arrivato al traguardo con oltre 8 minuti di ritardo, finendo così fuori classifica. Molti hanno pensato ad una giornata di crisi, ma in realtà alla base della sua mediocre prestazione c'era ben altro. Froome ha infatti corso tutta la tappa di ieri con una frattura allo scafoide del piede sinistro che si è procurato cadendo nei primissimi chilometri di corsa. Dopo essere rimasto attardato, Froome è riuscito a rientrare in gruppo pur mostrando evidenti segni di insofferenza, come quando ha bestemmiato in italiano all'indirizzo della moto delle riprese televisive che lo stava seguendo da vicino.

Limitato dal dolore, Froome ha deciso di mettere la sua squadra in testa al gruppo a tirare per poter pedalare ad un ritmo a lui congeniale, salvo poi staccarsi non appena Astana e Movistar hanno deciso di forzare l'andatura per tentare di andare a riprendere i fuggitivi. La notizia dell'infortunio ha reso ancora più onore al campione britannico, che ha affrontato quasi 130km di corsa durissima nonostante un piede fratturato.

Sky's British cyclist Christopher Froome waves at the start of the tenth stage of the 2015 Vuelta Espana cycling tour, a 146.6km stage between Valencia and Castellon on August 31, 2015.   AFP PHOTO/ JOSE JORDAN        (Photo credit should read JOSE JORDAN/AFP/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail