Us Open 2015: Pennetta ai quarti con Halep, Kvitova e Azarenka | Risultati 7 settembre

flavia-pennetta-us-open-2015.jpg

Us Open 2015. Flavia Pennetta batte con un doppio 6-4 la Stosur e conquista la sesta qualificazione in carriera ai quarti di finale dello Slam newyorchese.

Vittoria strameritata per la brindisina. Primo set deciso da un unico break, ottenuto da Flavia, a 30, sul 2-2. L’azzurra lo amministra senza patemi fino al 5-4 quando, in difficoltà con la prima di servizio, sventa due break point all’australiana e salva il 6-4 ai vantaggi. La Pennetta continua a condurre le ostilità anche nel secondo parziale. Flavia, costantemente in pressing e tatticamente perfetta, sfiora il break nei primi due turni di servizio della Stosur e lo ottiene sul 3-3. Nessuna chance per l’australiana. Il game finale vinto a 0 in battuta suggella una delle più belle vittorie in carriera di Flavia (7 su 7 con la Stosur) che ora attende Petra Kvitova. La striscia vincente della ceca prosegue con l'eliminazione della Konta (7-5; 6-3).

Si qualificano ai quarti anche Azarenka e Halep. Pronostici rispettati per la bielorussa che supera 6-3; 6-4 la Lepchenko raggiungendo così i quarti di finale a Flushing Meadows per il quarto anno consecutivo. Più lottata la vittoria della Halep che recupera un set di svantaggio alla Lisicki (6-7; 7-5; 6-2) in una partita nella quale il servizio non è stato certo un fattore decisivo. Ben 17 i break in totale distribuiti nei tre parziali. Il più importante lo ottiene la rumena sul 6-5 del secondo set. La Lisicki, infatti, nel terzo, resiste fino al 2-2 per poi subire 4 game di fila con i quali Simona si guadagna la prossima sfida con la stessa Azarenka

Us Open 2015 | Roberta Vinci ai quarti

roberta-vinci-bouchard-us-open-2015.jpg

6 settembre

Us Open 2015. Roberta Vinci passa ai quarti di finale senza giocare. Era nell'aria il ritiro di Genie Bouchard che si è concretizzato in serata. La canadese alza bandiera bianca per la botta alla testa subita dopo il match vinto con la Cibulkova in seguito a una caduta negli spogliatoi accaduta nella stanza dove le giocatrici si sottopongono al cosiddetto bagno di ghiaccio. Entrata al buio, Genie è scivolata battendo gomito e testa, procurandosi una lieve commozione cerebrale. Ai quarti le sorelle Williams. Serena batte la Keys con un doppio 6-3. Venus domina la Kontaveit 6-2; 6-1. Mercoledì sarà derby. La Vinci invece attende ai quarti la sempre più convincente Kiki Mladenovic (76; 4-6; 6-1 alla Makarova). Indubbiamente, per entrambe, un'occasione irripetibile per arrivare in semifinale.

Us Open 2015 | Torneo femminile | 6 settembre

Us Open 2015. Stanotte all'1.30 circa, Roberta Vinci affronta Eugenie Bouchard negli ottavi di finale dello Slam newyorchese. Sarebbe meglio usare il condizionale in quanto la presenza in campo della canadese è ancora in dubbio a causa di un infortunio subito dopo il match contro la Cibulkova, disputato due giorni fa.

Pare che al rientro negli spogliatoi, Genie sia caduto battendo la testa. Le conseguenze non sono state di poco conto tanto che lo staff medico le ha raccomandato di dare forfait nei due incontri di doppio (femminile e misto) in programma ieri. La Bouchard ha seguito il consiglio dei sanitari, disertando entrambe le partite per dedicarsi ad alcuni trattamenti medici. Non si sa con precisione quali siano le attuali condizioni di Genie e il dubbio permane. Per agevolarla, gli organizzatori hanno deciso di programmare, per ultimo, sul GrandStand il match con la Vinci in modo da permetterle un eventuale, migliore, recupero.

Condizioni della Bouchard a parte, la Vinci può lo stesso ambire alla qualificazione ai quarti. Due settimane fa, Roberta, nel Premier di New Haven ha sconfitto la canadese 6-1; 6-0 in quella che è stata una vera e propria lezione di maestria tennistica offerta dalla tarantina alla giovane canadese. Vedremo. La speranza è, innanzitutto, che ci sia la partita poi, un'eventuale vittoria della Vinci, sarebbe altrettanto gradita. Dovesse passare, la Roberta affronterebbe nei quarti Makarova o Mladenovic (in campo alle 3 sul Centrale), un accoppiamento di certo non impossibile.

Negli altri due match odierni di ottavi di finale, impegnate le sorelle Williams. Dopo quello con la Mattek, altro derby per Serena contro la Keys (22 circa), nel remake della semifinale della scorsa edizione dell'Australian Open. Per Venus, invece c'è la sorprendente estone Kontaveit (alle 19.30). Qualificandosi, ai quarti, assisteremo all'ennesima sfida tra sorelle.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail