EuroBasket 2015: i risultati delle partite del 7 settembre

In campo soltanto il gruppo A e il gruppo D.

Risultati EuroBasket 2015

Risultati di lunedì 7 settembre 2015:
Girone A


    Finlandia-Russia 81-79
    Bosnia Erzegovina-Israele 86-84
    Francia-Polonia 69-66

Classifica: Francia 6; Israele e Polonia 5; Finlandia e Bosnia ed Erzegovina 4; Russia 3

Girone D


    Belgio-Lituania 76-74
    Lettonia-Repubblica Ceca 72-65
    Estonia-Ucraina 78-71

Classifica: Repubblica Ceca, Belgio, Lituania e Lettonia 5; Estonia 4; Ucraina 3

La terza giornata degli Europei di Basket 2015 è divisa in due giorni: oggi scendono in campo il gruppo A e il gruppo D, mentre domani tocca al gruppo B (quello dell'Italia) e al gruppo C.

Nei match del primo pomeriggio abbiamo visto le vittorie di Finlandia e Belgio. I finlandesi hanno avuto la meglio sulla Russia per 81-79 in un match che è stato molto equilibrato per tutta la sua durata. Nel primo quarto sono stati russi a chiudere avanti di quattro punti, nel secondo invece la Finlandia è stata più brava e ha concluso il primo tempo con soli due punti di svantaggio, poi nel terzo quarto i finlandesi si sono portati a -1 e nell'ultimo hanno chiuso con due punti in più degli avversari. La Finlandia ha quattro punti nella classifica del girone A considerate la sconfitta contro la Francia e contro Israele.

Il Belgio ha ottenuto oggi la sua seconda vittoria consecutiva in un match, contro la Lituania, che era cominciato molto male. Nel primo quarto, infatti, i belgi erano andati sotto 20-12, ma si sono subito rifatti nel secondo pareggiando grazie a un parziale di 23-15, poi nel terzo quarto hanno chiuso in vantaggio di tre punti e la Lituania è riuscita a recuperarne solo uno di distacco nel quarto e ultimo quarto. 76-74 il risultato finale a favore del Belgio.

Nei match del pomeriggio, invece, a trionfare sono state la Bosnia Erzegovina e la Lettonia. La prima si è imposta su Israele contro il quale aveva cominciato subendo un pesante 29-16 nel primo quarto, poi nel secondo quarto ha cominciato la rimonta che è proseguita per tutto il secondo tempo fino alla chiusura in parità del tempo regolamentare. All'extra-time la Bosnia ed Erzegovina si è imposta 11-9 riuscendo dunque a portare a termine la rimonta chiudendo su un totale di 86-84.

La Lettonia ha chiuso in svantaggio soltanto il primo quarto (17-22) contro la Repubblica Ceca, poi nel secondo si è portata avanti nel punteggio ed è riuscita e restarci fino alla fine del match chiudendo sul 72-65.

Nelle partite serali la Francia è riuscita a spuntarla contro la Polonia, ma ha rischiato grosso. Dopo un primo quarto finito in parità (14-14), i francesi sono riusciti a chiudere il primo tempo sul +4, poi nel terzo quarto sono rimasti avanti di cinque punti, ma nell’ultimo ne hanno persi due, alla fine il risultato il loro favore è stato di 69-66.

Nel match del Girone D l’Estonia ha battuto l’Ucraina 78-71, ma si è rilassata parecchio dopo aver chiuso il primo tempo sul +10. Nel terzo quarto, infatti, ha subìto un parziale i 22-6, poi nell’ultimo quarto ha tenuto botta segnando solo un punto in meno degli ucraini e beneficiando del largo vantaggio accumulato nelle prime due frazioni ha chiuso sul 78-71.

Nella Pool A al comando c’è la Francia con sei punti seguita da Israele e Poloia a 5, Finlandia e Bosnia ed Erzegovina a 4 e Russia a 3. Nella Pool D ci sono quattro squadre a 5 punti, cioè Repubblica Ceca, Belgio, Lituania e Lettonia, l’Estonia ne ha 4 e l’Ucraina 3.

Ricordiamo che l'Italia tornerà in campo domani per il big match contro la Spagna, ma dagli azzurri non sono arrivate belle notizie oggi: la risonanza magnetica cui si è sottoposto il capitano Gigi Datome ha confermato che il giocatore ha avuto un riacutizzarsi del problema all'inguine che lo aveva già fermato durante la preparazione pre-Europeo. Inoltre anche Marco Belinelli è alle prese con guai muscolari e in dubbio per la Spagna.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail