Us Open 2015: Flavia Pennetta è in finale, Halep dominata 6-1; 6-3

Update: Roberta Vinci batte la Williams 2-6; 6-4; 6-4. Finale tutta azzurra a NY.

Us Open 2015. Una superlativa Flavia Pennetta conquista la finale a Flushing Meadows. Sconfitta, nettamente, Simona Halep con un perentorio 6-1, 6-3.

Non c'è stata partita. Netto il predominio dell'azzurra che ha sofferto solo in apertura di secondo set. Già in avvio, Flavia conferma il momento di forma smagliante, palesato nei turni precedenti con Stosur e Kvitova. Solida, concentrata e propositiva, la Pennetta mette subito alle corde la Halep e dal 2-1 in suo favore, anche grazie ai tanti errori dell'avversaria, fallosa più del solito, dilaga e si impone 6-1 in poco più di venti minuti.

Anche il secondo parziale si apre favorevolmente per l'azzurra che, con un ulteriore break nel game inaugurale, distanzia subito la Halep. Sotto 6-1; 1-0, Simona trova l'unico guizzo del match con una reazione, più di rabbia che di gioco, che la porta sull'1-3 con un doppio break che sembra il preludio a un'altra partita. L'impressione si rivela presto sbagliata. La Pennetta regge l'urto, torna subito a comandare le ostilità, piazza il controbreak a 30 e dal 2-3, vince i successivi quattro game con uno score di 16 punti a 2 che le regala un autentico trionfo e completa un capolavoro di tattica e di gioco.

Difficile giocare meglio così e battere la numero due del mondo in appena un'ora di gioco. Flavia ce l'ha fatta con pieno merito, entrando nella storia del tennis italiano. Mai, infatti, era accaduto che una nostra tennista giungesse all'epilogo dello Us Open.

pennetta-halep-us-open-2015.jpg

Us Open 2015 | Presentazione Pennetta - Halep


Us Open 2015

. Flavia Pennetta affronta stanotte (alle 2.30 circa), Simona Halep nella seconda semifinale dello Slam newyorchese.

Si trova davvero a suo agio, Flavia, sul cemento di New York. Lo dimostrano i 6 quarti di finale raggiunti nell'ultima decade e le 2 presenze in semifinale, la precedente due anni fa contro l'Azarenka, l'avversaria sconfitta nei quarti da una grande Simona Halep, per la prima volta tra le migliori quattro allo Us Open.

Traguardo ampiamente meritato per entrambe. La Pennetta, dopo un'estate altalenante sul cemento nordamericano, è pian piano salita di condizione nell'appuntamento più importante. Lo confermano le due belle vittorie, in ottavi e quarti, con Stosur e, soprattutto, Kvitova sfiancata, nel set finale, dalle trame di Flavia, abile a disinnescare la potenza della rivale e a farla muovere il più possibile sul campo. La Halep era quasi sparita a metà stagione. Inesistente sul rosso e a Wimbledon, la numero due del mondo si è riscattata ad agosto con le due finali raggiunte a Toronto e Cincinnati (perse entrambe da Bencic e Williams) e con l'ottimo rendimento newyorchese, culminato con il successo ai quarti con la Azarenka, quest'ultima accreditata da molti come la rivale potenzialmente più pericolosa per Serena.

Flavia conduce 3-1 nei precedenti con la rumena, vincitrice tuttavia dell'unico confronto stagionale sul cemento di Miami (6-3; 7-5). Nel 2013, le due si sono incontrate proprio a New York. Vinse la Pennetta 6-2; 7-6 con la Halep agli albori di una crescita tennistica portentosa. Indubbiamente, rispetto alla Vinci impegnata con Serena Williams, Flavia ha maggiori chance di accedere alla finale. Per quanto visto negli ultimi 4 giorni, dovesse vincere, non sarebbe del tutto una sorpresa anche se la Halep parte con i favori del pronostico se non altro peril miglior posizionamento nel seeding.

halep-pennetta-us-open-2015-semifinale.jpg

Pennetta - Halep, diretta tv e streaming

La semifinale Pennetta-Halep sarà trasmetta in diretta, esclusiva, da Eurosport, emittente che trasmette in abbonamento sia su Sky che Mediaset Premium. Per i non abbonati, c'è l'alternativa streaming di Eurosport Player. Basta registrarsi al sito, possedere una buona connessione e con soli 7 euro si può assistere oltrechè alle due semifinali femminili anche a quelle maschili in programma domani e alle due finali di sabato e domenica

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail