GP Cycliste de Québec 2015: vince Uran, Ulissi quinto | Video

Sul podio anche Michael Matthews e Alexander Kristoff.

Finalmente è arrivata una meritata vittoria per Rigoberto Uran. Il colombiano dell’Etixx-Quick Step ha vinto il Grand Prix Cycliste de Québec, gara inserita nel calendario World Tour, con una bellissima azione che nell’ultimo chilometro gli ha permesso di beffare il gruppo e di arrivare prima di tutti gli altri. L’australiano Michael Matthews dell’Orica GreenEdge si è aggiudicato lo sprint del gruppo battendo Alexander Kristoff del Team Katusha, mentre il migliore degli italiani è stato Diego Ulissi della Lampre-Merida che si è piazzato al quinto posto e questa è una buona notizia in ottica azzurra visto che probabilmente il toscano sarà l’uomo di punta della nazionale di Davide Cassani ai Mondiali di Richmond.

All’inizio della corsa i primi a tentare la fuga sono stati Lieuwe Westra dell’Astana e William Clarke della Drapac che sono però stati ripresi subito. La vera fuga di giornata è stata quella partita al km 6 e animata da Cesare Benedetti della Bora-Argon 18, Ryan Roth e Adam De Vos della selezione canadese, Pierrig Quéméneur del Team Europcar e Darren Lapthorne e Woutter Wippert della Drapac. Questi otto battistrada hanno avuto un vantaggio massimo di circa nove minuti, poi Trek e BMC si sono messe d’impegno a ridurre il vantaggio.

Intanto a dieci giri dalla fine (sui sedici totali), Wippert ha avuto un problema alla catena ed è rimasto indietro rispetto agli altri fuggitivi, venendo poi presto ripreso dal gruppo che nel frattempo si è avvicinato a soli due minuti dai battistrada. In seguito anche Lapthorne, Quéméneur e De Vos sono rimasti indietro, mentre dal gruppo è partito Manuele Boaro della Tinkoff-Saxo a 50 km dalla conclusione, ma la sua azione è stata vana, perché dopo qualche chilometro il gruppo lo ha ripreso.

Ci hanno in seguito provato Lars Bak della Lotto Soudal e Viacheslav Kuznetsov del Team Katusha che sono riusciti a raggiungere Benedetti, nel frattempo rimasto indietro rispetto a Roth. L’italiano è rimasto indietro, mentre i tre al comando sono stati raggiunti da altri nove forti corridori: Warren Barguil della Giant-Alpecin), Fabio Felline della Trek, Rein Taaramäe dell’Astana, Julian Alaphilippe dell’Etixx-QuickStep, Brent Bookwalter della BMC, Roman Kreuziger della Tinkoff-Saxo, Romain Bardet dell’AG2R La Mondiale e Jürgen Roelandts della Lotto Soudal.

Tra i dodici in testa alla corsa non c’è stato accordo e il gruppo li ha raggiunti. Ci hanno provato allora Jakob Fuglsang dell’Astana e Wilco Kelderman della LottoNL-Jumbo, ma a 5 km dal termine sono stati ripresi anche loro. All’ultimo chilometro è scattato Rigoberto Uran ed è riuscito ad andare a tutta arrivando per primo al traguardo.

GP Cycliste de Québec 2015: vince Uran, Ulissi quinto

Questi i primi dieci classificati:
1) Rigoberto Uran (Etixx-Quick Step) 5h 09’ 46”
2) Michael Matthews (Orica GreenEdge)
3) Alexander Kristoff (Team Katusha)
4) Tom Jelte Slagter (Team Cannondale-Garmin)
5) Diego Ulissi (Lampre-Merida)
6) Bauke Mollema (Trek)
7) Philippe Gilbert (BMC)
8) Tony Gallopin (Lotto Soudal)
9) Warren Barguil (Team Giant-Alpecin)
10) Greg Van Avermaet (BMC)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail