World Cup Volley 2015: risultati e classifica del 12 settembre

Va in scena la quarta giornata della World Cup di pallavolo maschile a Hiroshima e Hamamatsu.

World Cup Volley 2015 risultati 12 settembre

Qui di seguito tutti i risultati della quarta giornata della World Cup 2015 in Giappone.

Pool A, Hiroshima:
Stati Uniti-Italia 3-0 (25-18, 25-23, 29-27)
Australia-Egitto 3-2 (23-25, 26-24, 25-23, 20-25, 15-13)
Giappone-Canada 3-0 (25-17, 25-15, 25-21)

Pool B, Hamamatsu:
Polonia-Iran 3-2 (18-25, 23-25, 25-15, 25-20, 15-11)
Tunisia-Venezuela 2-3 (25-19, 18-25, 25-22, 26-28, 13-15)
Russia-Argentina 3-1 (25-19, 21-25, 25-18, 25-20)

Questa la classifica dopo le prime quattro giornate:

Classifica World Cup Volley 2015 del 12 settembre

World Cup Volley 2015: sabato 12 settembre


World Cup Volley 2015 Italia-Usa Programma 12 settembre

La World Cup 2015 di pallavolo maschile torna dopo il primo giorno di riposo e finalmente c’è almeno un match davvero interessante che ha per protagonisti proprio gli azzurri di Chicco Blengini. L’Italia, infatti, stamattina, alle 5:10 italiane, affronta gli Stati Uniti, una delle squadre più forti del mondo, in una partita importantissima per capire quali sono le reali ambizioni di Simone Buti e compagni in questa competizione e se davvero hanno qualche speranza di ottenere già la qualificazione alle Olimpiadi di Rio 2016.

Per ora l’Italia e gli Stati Uniti, insieme con la Polonia, sono le uniche tre squadre a punteggio pieno, avendo vinto tutte le precedenti partite senza andare al tie-break: gli azzurri si sono imposti per 3-1 su Canada ed Egitto e per 3-0 sull’Australia, gli statunitensi hanno vinto per 3-0 contro Australia e Canada e per 3-1 contro il Giappone padrone di casa che l’Italia invece affronterà domani nel suo ultimo match a Hiroshima, prima del trasferimento per la seconda fase a Osaka.
Tra Italia e Stati Uniti ci sono finora 75 precedenti: 44 le vittorie degli americani, 31 quelle degli italiani. Come sempre è una partita in cui può succedere di tutto.

A Hiroshima le altre due partite del giorno sono Australia-Egitto e Giappone-Canada. I volleyroos di Roberto Santilli hanno gran voglia di riscatto dopo le tre sconfitte con Italia, Usa e Giappone, ma anche gli egiziani non scherzano, visto che pure hanno perso le tre partite precedenti, ma in due casi solo al tie-break, contro Giappone e Canada.

Ad Hamamatsu la prima partita del giorno sarà invece quella tra i campioni del mondo della Polonia e l’Iran. Come detto i polacchi hanno sempre vinto finora: 3-0 contro la Tunisia all’esordio, 3-1 contro Russia e Argentina. L’Iran, invece, ha perso 3-1 contro gli argentini e ha vinto 3-1 con la Tunisia e 3-0 con il Venezuela. Proprio Tunisia e Venezuela si affrontano a partire dalle ore 8:10, mentre l’ultimo match del gruppo di Hamamatsu è quello tra Russia e Argentina. La Tunisia finora ha sempre perso, oltre che con Polonia e Iran anche con la Russia per 3-0, così come il Venezuela, battuto 3-0 dai russi, 3-2 dagli argentini e il già citato 3-0 con gli iraniani. Come si deduce da quanto scritto sopra la Russia ha due vittorie, con Venezuela e Tunisia, e una sconfitta con la Polonia, mentre l’Argentina di Julio Velasco ha due vittorie con Iran e Venezuela e una sconfitta con la Polonia.

Come sempre SkySport 2 trasmetterà in diretta tv la partita degli azzurri (e in streaming su SkyGo), mentre l’altro match scelto per la diretta di oggi è quello tra Russia e Argentina.

World Cup Volley 2015: programma 12 settembre


Qui di seguito gli appuntamenti della quarto giornata:

Pool A, Hiroshima:
Ore 5:10, Stati Uniti-Italia
Ore 8:10, Australia-Egitto
Ore 12:20, Giappone-Canada

Pool B, Hamamatsu:
Ore 5:10, Polonia-Iran
Ore 8:10, Tunisia-Venezuela
Ore 11:40, Russia-Argentina

Foto © FIVB

  • shares
  • Mail