Tour of Britain 2015, settima tappa: Greipel batte Viviani al fotofinish | Video

Edvald Boasson Hagen conserva senza problemi la Maglia Gialla.

André Greipel ha vinto la settima tappa del Tour of Britain 2015 da Fakenham a Ipswich, senza difficoltà altimetriche, ma lunga ben 227,1 km. Il potente belga della Lotto-Soudal si è imposto nella volata finale, ma per capire che ha avuto la meglio su Elia Viviani del Team Sky, già vincitore di due tappe in questa corsa.

Al comando della classifica generale resta, senza problemi, Edvald Boasson Hagen, che domani potrà festeggiare il suo meritato trionfo a Londra. Il norvegese della MTN-Qhubeka oggi è arrivato quinto davanti alla grande sorpresa di questa breve corsa a tappe, il britannico Owain Doull del Team Wiggins. Ancora sfortunato, invece, Mark Cavendish dell'Etixx-Quick Step che neanche oggi ha potuto partecipare alla volata finale a causa di una caduta. Al terzo posto si è piazzato il giovane norvegese della IAM Sondre Holst Enger.

La fuga di giornata ha avuto per protagonisti Alex Dowsett della Movistar, ex detentore del record dell'ora, Graham Briggs della JLT-Condor e Gabriel Cullaigh della selezione britannica. I tre battistrada hanno avuto un vantaggio massimo di circa sette minuti, ma a poco è servito un margine così ampio in una tappa così piatta. Il gruppo li ha ripresi a 20 km dalla fine soprattutto grazie al lavoro degli uomini della Lotto-Soudal e della IAM. La squadra di Greipel ha avviato la volata a 700 metri dalla fine, Viviani ha reagito e solo per dei millesimi non è riuscito a completare la sua rimonta. In ogni caso lo stato di forma del velocista del Team Sky si conferma eccellente.

André Greipel batte Elia Viviani al fotofinish

Questi i primi dieci al traguardo della settima tappa, tutti con lo stesso tempo:

    1) André Greipel (Lotto-Soudal) 5h 14' 42"
    2) Elia Viviani (Team Sky)
    3) Sondre Holst Enger (IAM)
    4) Mark Renshaw (Etixx-Quick Step)
    5) Evald Boasson Hagen (MTN-Qhubeka)
    6) Owain Doull (Team Wiggins)
    7) Rasmus Guldhammer (Cult Energy)
    8) Jonas Van Genechten (IAM)
    9) Dylan Van Baarle (Cannondale-Garmin)
    10) Jens Debusschere (Lotto-Soudal)

E queste sono le prime posizioni della classifica generale quando manca una sola tappa:

    1) Evald Boasson Hagen (MTN-Qhubeka) 33h 02' 36"
    2) Wout Poels (Team Sky) +13"
    3) Rasmus Guldhammer (Cult Energy) +43"
    4) Owain Doull (Team Wiggins) +44"
    5) Zdenek Stybar (Etixx-Quick Step) +51"
    6) Rubén Fernández (Movistar) +51"
    7) Steven Kruijswijk (LottoNL-Jumbo) +51"
    8) Dylan Van Baarle (Cannondale-Garmin) +59"
    9) Chris Anker Sørensen (Tinkoff-Saxo) +59"
    10) Xandro Meurisse (An Post-Chain Reaction) +1' 02"
  • shares
  • Mail