Coppa Davis 2015 | Russia-Italia 1-1 | Fognini domina Rublev, Bolelli sconfitto

fognini-russia-italia-coppa-davis-2015.jpg

Coppa Davis 2015. Italia -Russia 1-1 al termine dei primi due singolari dello spareggio playoff. Alla vittoria di Gabashvili suBolelli , replica Fognini che si impone su Rublev

Fognini b. Rublev 7-6; 6-2; 6-2: Buon inizio di Fognini nel primo set. Il break immediato consente all’azzurro di portarsi sul 4-1 in un quarto d’ora e, successivamente, di andare a servire per chiudere sul 5-4. Rublev, costretto a giocarsi il tutto per tutto, alza il proprio livello di gioco, approfitta del calo di Fabio in battuta e lo breakka a 0. Si va al tie break nel quale è il russo fallisce tre set point. I primi due sul 5-6 e 6-7 con due errori di dritto, il terzo sul 7-8 per merito di Fognini che assesta una prima vincente, ribalta il punteggio e, sul 9-8, concretizza al meglio la prima chance per chiudere il parziale con uno splendido passante che trafigge l’avversario sceso a rete.

Il set perso destabilizza Rublev. Nervoso e sfiduciato, il russo perde subito la battuta nel game inaugurale della seconda frazione e consente a Fognini di prendere ulteriore fiducia. E’ quasi un assolo quello dell’azzurro che incamera il 6-2 in appena 26 minuti. Terzo parziale identico al precedente. Fabio allunga subito nel terzo game e implementa ulteriormente il vantaggio nel settimo gioco. Rublev non può che arrendersi. Di talento ce n'è ma bisogna ancora crescere.

russia-italia-coppa-davis-2015-gabashvili.jpg

Gabashvili b. Bolelli 7-6; 6-1; 6-3: Primo set equilibrato e di discreto livello. Scambio di break in avvio e parità che resiste fino al tie break con Simone costretto agli straordinari in battuta, sul 3-3, rimontando da 0-40 e, sotto 6-5, con un set point annullato sul 30-40 grazie a una prima vincente. Al TB, tuttavia, prevale Gabashvili con un netto 7-2 allo scoccare dell’ora di gioco. Come spesso gli capita dopo aver perso il primo parziale, Bolelli si disunisce e rende oltremodo più facile il compito all’avversario. Il secondo set è senza storia. Gabashvili approfitta al meglio del calo dell’azzurro, piazza un doppio break in avvio e chiude 6-1 in mezzora.

Nella terza frazione, il russo, in trance agonistica, strappa di nuovo il servizio all’azzurro in avvio, annulla l’occasione del possibile e immediato controbreak per Simone con un dritto all’incrocio delle righe, si issa sul 4-1 e conserva il vantaggio fino al 6-3 finale suggellato da un ace. Per Gabashvili è la prima vittoria in carriera in Davis.

Coppa Davis 2015 | Russia-Italia | Prima giornata

Coppa Davis 2015. Russia-Italia. Oggi, venerdì 18 settembre, i primi due match di singolare dello spareggio playoff per l'accesso al World Group che si disputa sul veloce indoor della "Baikal-Arena" di Irkutsk, città di oltre mezzo milione di abitanti situata in Siberia, a oltre 5mila km di distanza da Mosca.

Una trasferta doppiamente impegnativa per gli azzurri costretti al playoff a 6 mesi di distanza dalla deludente sconfitta nel primo turno contro il Kazakhstan ad Astana. Come allora, capitan Barazzutti sceglie per la prima giornata gli stessi singolaristi, Bolelli e Fognini. Il collega russo Tarpischev risponde con Gabashvili che torna in Davis dopo un anno di assenza e l'emergente Rublev.

Si comincia alle 9, ora italiana, con Bolelli-Gabashvili. Avversario decisamente scomodo per Simone, reduce da un'estate negativa con due eliminazioni al debutto a Wimbledon e Us Open, il ritiro per un virus gastrointestinale a Amburgo e la scelta, insolita, di disputare il Challenger di Praga sul rosso anzichè i due Masters di Montreal e Cincinnati. Gabashvili è il classico tennista imprevedibile, capace di impensierire anche i più forti se in giornata ma anche di sconfitte repentine. Tira forte il russo e, a mio parere, Bolelli rischia parecchio.

A seguire, Fabio Fognini è atteso dalla promessa del tennis russo (e mondiale), Andrey Rublev, protagonista nel precedente playoff della vittoria dei suoi contro la Spagna, battendo nel singolare decisivo Tommy Robredo. Fabio, protagonista nel recente Us Open dell'exploit con Nadal poi vanificato agli ottavi contro F.Lopez, deve rifarsi, in Davis, della sconfitta subita con Nedovyesov in Kazakhstan che ci è costata l'eliminazione. L'impegno non è dei più semplici. Lo conferma anche l'unico confronto tra i due disputato a Barcellona, lo scorso maggio nel quale Rublev è riuscito a strappare un set all'azzurro, vincitore 3-6; 6-4; 6-1.

Potete seguire entrambi i match odierni su Supertennis in diretta dalle 9, non certo un orario comodo. Disponibile anche la diretta streaming, gratuita, tramite il sito supertennis.tv o la relativa App dell'emittente scaricabile sui vari disponibili mobili.

fognini-coppa-davis-2015-russia-italia.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail