Europei Volley Femminile 2015: l'Italia, battuta dall'Olanda, deve giocare i play-off

Del Core e compagne sconfitte nettamente in tre set dalle ragazze di Giovanni Guidetti.

Italia-Olanda 0-3 Eurovolley 2015

Le azzurre del volley hanno rimediato un brutto e inaspettato ko in soli tre set contro l'Olanda, padrona di casa di questi Europei 2015. Purtroppo stasera ad Apeldoorn non si è vista per nulla la bella nazionale di Marco Bonitta vista l'anno scorso ai Mondiali o quest'anno nelle amichevoli pre-Europei. Ora l'Italia ha meno di due giorni di tempo per capire che cosa è successo perché mercoledì 30 settembre scenderà in campo per disputare i play-off, visto che chiude il Girone A al secondo posto, dietro l'Olanda che accede direttamente ai quarti, e deve dunque giocare contro la terza del Girone C. Giovanni Guidetti sembra sulla strada buona per fare con le olandesi lo stesso miracolo che ha fatto con la Germania negli anni passati.

L'Italia stasera è scesa in campo con il solito sestetto titolare visto nelle prime due partite, cioè con Leo Lo Bianco al palleggio, Valentina Diouf opposto, Lucia Bosetti e Antonella Del Core in banda, Martina Guiggi e Cristina Chirichella centrali più Monica De Gennaro libero. Bonitta però ha cambiato molto durante il match, alternando gli opposti, i palleggiatore, e a tratti anche i centrali con l'inserimento di Valentina Arrighetti e le giocatrici in banda, facendo entrare Valentina Tirozzi e Caterina Bosetti.

Nel primo set subito inizio shock per le azzurre che si sono ritrovate sotto 1-5. Con i punti di Chirichella, Guiggi e Diouf sono riuscite a riportarsi a -2 (7-5), ma le orange sono arrivate sul +3 al primo time-out tecnico (8-5). Purtroppo al rientro in campo l'Olanda ha continuato a giocare benissimo, mentre l'Italia ha avuto troppe difficoltà soprattutto in ricezione, non permettendo a Lo Bianco di giocare primi tempi con le centrali. Le padrone di casa sono così arrivate alla seconda pausa tecnica sul +4 (16-12), poi hanno dilagato e hanno guadagnato nove palle--set, nessuna annullata dalle azzurre prima del 25-15 arrivato grazie a un ace, anzi più che altro grazie a una distrazione in ricezione dell'Italia con la testa già al secondo set.

Nel secondo parziale, dopo un inizio equilibrato in cui l'Olanda è sì arrivata di nuovo avanti al primo time-out tecnico, ma di una sola lunghezza (8-7), le orange hanno di nuovo preso il sopravvento e dal 9-9 sono poi decollate arrivando sul +4 alla seconda pausa tecnica (16-12) e guadagnando poi otto palle-set (24-16). L'Italia è riuscita ad annullarne due, ma le ragazze di Guidetti hanno chiuso sul 25-18.

Nel terzo set di nuovo un inizio equilibrato, Olanda ancora avanti di un solo punto al primo time-out tecnico (8-7), poi l'Italia è riuscita finalmente a passare avanti e ad arrivare sul +3 alla seconda pausa tecnica, ma le olandesi hanno pareggiato 17-17, poi hanno allungato sul +3 (21-18), l'Italia è riuscita a pareggiare con un mani-fuori di Caterina Bosetti sul 22-22, ma ancora una volta ha sprecato troppo e ha regalato due match-point all'Olanda che ha subito sfruttato il primo e ha cominciato a festeggiare il 25-22 e il 3-0. Bonitta ha provato a rovinare la festa a Guidetti chiamando il challenge e litigando anche un po' con il collega, ma il punto era buono e l'Olanda si è meritata l'accesso diretto ai quarti di finale.

Risultato finale: Italia-Olanda 1-3 (15-25, 18-25, 22-25)

Foto © CEV

  • shares
  • Mail