Wta Pechino 2015: Errani e Pennetta al secondo turno | Risultati 4 ottobre

errani-kvitova-wta-pechino-2015.jpg

Wta Pechino 2015. Che impresa per Sara Errani. L'azzurra batte Petra Kvitova 7-5; 6-4 nel match d'esordio e passa al secondo turno. E' la prima vittoria per la romagnola contro la ceca, la prima, in carriera, contro una top 5 sul veloce.

Due set alquanto combattuti, quelli vinti da Sara, con la solita girandola di break. Nel primo, la romagnola sventa tre break point da 0-40 sotto 4-3, breakka la Kvitova nel nono game ma fallisce l'occasione di chiudere il parziale, perdendo nuovamente la battuta a 0 sul 5-4. Buon per Sara che Petra non sia in giornata. Troppi gli errori della ceca e la Errani ne approfitta con il secondo break di fila poi confermato per il 7-5.

Il secondo parziale si apre con 4 break consecutivi, seguiti da una fase di equilibrio nella quale la Kvitova dà segni di insofferenza, peraltro acuiti da un fastidio ad una spalla. Le precarie condizioni della ceca non la agevolano nel tentativo di rimonta. Anzi, nel momento cruciale, sul 4-4, Petra quasi a liberarsi della fatica, subisce il break a 0 che manda Sara a servire per la vittoria. Missione compiuta per l'azzurra che conquista il meritato 6-4 e il secondo turno con la francese Garcia-

Esordio più sofferto del previsto per Flavia Pennetta che impiega due ore e mezza per avere la meglio della wild card cinese, Han, sconfitta 7-5; 4-6; 6-4.

Partita piuttosto altalenante nella dinamica del punteggio con il servizio che non ha rappresentato affatto un fattore decisivo per entrambe le contendenti. Ben quindici i break complessivi distribuiti nei tre set. Nel primo, decide quello ottenuto da Flavia sul 5-5 dopo due palle set sprecate nel precedente turno in battuta da 40-15. Nel secondo, la Pennetta, sotto 5-3 ottiene il controbreak nel nono gioco ma non lo conferma e perde, di nuovo, malamente il servizio consentendo alla Han di chiudere 6-4. Nel parziale decisivo, Flavia rimonta da 0-2 e sul 4-4 piazza l’allungo che gli regala la qualificazione al secondo turno dove ad attenderla c’è la Pereira.

flavia-pennetta-primo-turno-wta-pechino-2015.jpg

Wta Pechino 2015 | Risultati del 4 ottobre

Pennetta b. Han 7-5; 4-6; 6-4
Errani b. Kvitova 7-5; 6-4
Arruabarrena b. Halep 5-4 (ritiro problema tendine d'Achille)
Wozniacki b. Jovanovski 6-2; 6-4
Cibulkova - Jankovic
Stephens b. Pliskova 6-3; 6-2
Radwanska b. Vandeweghe 6-3 ritiro

Suarez Navarro b. Tsurenko 6-3 ritiro
Mattek b. Cornet 6-3; 6-3
Garcia b. Zheng 6-2; 6-2
Pavlyuchenkova b. Georges 6-2; 6-4
Svitolina b. Putintseva 7-5, 6-2

Barthel b. Zhang 6-3; 6-2
Puig b. Diyas 6-4; ritiro
Duque Marino b. Pironkova 6-3; 6-3
Van Uytvanck b. Schmiedlova 6-2; 6-4
Falconi b. Gavrilova 7-5, 2-6; 6-4
Bondarenko b. Strycova 6-3; 6-2

Wta Pechino 2015 | Programma del 4 ottobre

Wta Pechino 2015. Oggi il debutto di Flavia Pennetta e Sara Errani nel torneo Premier cinese già iniziato ieri con 6 match di primo turno, tra cui quello perso da Camila Giorgi con la Bacsinszky (1-6; 6-4; 6-3).

Per entrambe le azzurre, impegni nella mattinata italiana. Flavia aprirà il programma sul Centrale alle 6.30 con la wild card locale Xinyun Han, n°160 Wta. Accantonata provvisoriamente l'ipotesi ritiro, l'azzurra torna in campo a quasi un mese dalla vittoria a Flushing Meadows che oltre a coronare una carriera, l'ha portata anche al miglior piazzamento di sempre in graduatoria con il sesto posto nel ranking. Partita che non dovrebbe riservare per Flavia che conosce già l'eventuale prossima avversaria al secondo turno, la brasiliana Pereira.

A seguire, sempre sul Centrale, impegno decisamente più probante per Sara Errani opposta a Petra Kvitova, finalista della passata edizione del China Open e reduce dalla sconfitta subita agli ottavi a Wuhan dalla Vinci. Non è al meglio la ceca, ancora alle prese con i postumi debilitanti della mononucleosi. Sara può giocarsela anche se l'avversaria, sempre vincitrice nei sei precedenti, la sovrasta in potenza.

Esordio anche per altre big, possibile candidate alla vittoria finale e ancora in lotta per un posto nel Masters di Singapore. Simona Halep, prima testa di serie del torneo, debutta con la qualificata iberica Arruabarrena. Caroline Wozniacki, sconfitta al primo turno a Wuhan, comincia con un'altra qualificata, la serba Jovanovski. Interessanti i due match sul Lotus Court, Radwanska-Vandeweghe e Pliskova-Stephens. Tra Schmiedlova e Van Uytvanck uscirà la prima avversaria della Vinci che ha usufruito di un bye dopo la semifinale raggiunta a Wuhan, disputata (e persa) venerdì con V.Williams, troppo a ridosso con l'inizio di Pechino.

errani-pennetta-programma-wta-pechino-2015.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail