Atp Shanghai 2015 | Ai quarti Djokovic, Nadal e Wawrinka | Risultati 15 ottobre

wawrinka-ottavi-atp-shanghai-2015.jpg

Atp Shanghai 2015. I verdetti degli ottavi di finale disputati giovedì 15 ottobre.

16.15: Wawrinka si aggiunge ai qualificati ai quarti di finale. Sua la vittoria 7-5; 6-7; 6-4 su Cilic al termine di una sfida molto combattuta, giocata sul Grandstand. I tre set, infatti, si sono giocati punto a punto senza che nessuno dei due contendenti riuscisse a dominare l'avversario.

Nel primo parziale, Cilic dopo aver sventato due set point sul 5-5 capitola nel successivo turno in battuta e regala il 7-5 all'elvetico. Nel secondo, è il croato a spezzare l'equilibrio con un break immediato in avvio. Wawrinka lo riprende sul 4-4. Si va al tie break. Cilic subisce un'altra rimonta da 4-6 ma riesce a rifarsi annullando anche un match point con il servizio con il primo dei tre punti di fila per il 7-9. Nel terzo, Wawrinka sostenuto dal tifo incessante del pubblico cinese, breakka Cilic da 15-40 nel terzo gioco con quattro punti consecutivi, respinge due break point in vantaggio 3-2 e chiude con autorità, 6-4, quasi allo scoccare delle tre ore di gioco, garantendosi così il quarto di finale con Nadal.

15.50: Esce di scena Gilles Simon. Il finalista del 2014 è stato sconfitto con un doppio 6-3 da Berdych . Sarà il ceco il prossimo avversario di Murray.

atp-shanghai-2015-nadal-raonic-ottavi.jpg

14.00: Un ottimo Nadal supera Raonic 6-3; 7-6(3) e conquista la meritata qualificazione ai quarti di finale. Prestazione di spessore dell'iberico specie nel primo set deciso da un break immediato che demoralizza il canadese, innocuo in risposta con soli 6 punti messi a referto. Nel secondo parziale, la partita è più equilibrata. Nadal spreca due break point in apertura. Raonic, l'unica palla break del match nel game seguente. Dall'1-1, la parità resiste fino al tie break nel quale a Rafa basta un'accelerata in avvio e il 3-0 iniziale per conquistare un veloce 7-3 e un posto tra i migliori otto del torneo.

13.00: Esce di scena Nishikori, sconfitto da un ottimo Anderson con un doppio 7-6. Partita molto dura e combattuta che sale di livello nel tie break del primo set vinto dal sudafricano 12-10 con quattro set point annullati all'avversario, di cui uno in risposta sul 9-8. Nella seconda frazione, Anderson va a servire per il match sul 5-4, subisce l'immediato controbreak a 0 di Nishikori ma rimedia con il 7-3 nel tie break sancito da un errore di dritto del giapponese. Nei quarti, Anderson trova Tsonga.

11.45: Djokovic non lascia scampo a F.Lopez, lo batte 6-2 e passa ai quarti. Altra vittoria in surplace e con il minimo sforzo (pur con qualche errore più del solito) per il numero uno del mondo. Nel primo set, l'iberico, dopo aver sventato tre break point nel primo game al servizio, perde la battuta sul 3-2. Le chance di Feliciano di provare quantomeno a rendere più difficile il compito a Nole si azzerano con la rimonta del serbo da 0-40, con cinque punti di fila, sul 4-2. L'occasione persa destabilizza ulteriormente lo spagnolo che subisce subito un altro break e si ritrova a inseguire 4-1 nel secondo parziale, divaro che Djokovic fissa definitivamente con il 6-3 finale dopo aver sprecato due match point in risposta.

djokovic-ottavi-atp-shanghai-2015.jpg

10.30: Tsonga pone fine al torneo di Ramos. Vittoria in rimonta per il francese che rimonta il 6-7 subito nel primo parziale, con un break per set nella seconda e terza frazione (5-5; 2-2), terminate 7-5; 6-4. Il tutto in quasi tre ore di gioco. Ramos si congeda da Shanghai con il ricordo indelebile del successo su Federer.

10.15: Andy Murray è il primo qualificato ai quarti di finale. Sconfitto Isner in rimonta 6-7; 6-4; 6-4. Nel primo set, entrambi i contendenti tengono il servizio senza difficoltà fino al 6-6. Nel tie break, Isner prevale 7-4. Nella seconda frazione, la partita è più movimentata. Quattro i break point non sfruttati da Murray prima dell'allungo decisivo sul 4-4 che lo libera dalla frustrazione che di solito attanaglia chi è costretto a fronteggiare in risposta un avversario che ha nel servizio il suo colpo migliore. Sotto 5-4, Isner prova di nuovo a impensierire il rivale ma le due palle break svaniscono e Andy, con caparbietà, ottiene il 6-4.

Nel terzo, l'americano è stanco e, dopo aver resistito in un combattuto terzo game capitola sul 3-3. Non è finita però. Murray infatti fatica a chiudere la contesa e annulla altri tre break point tra ottavo e decimo gioco prima di arrivare al 6-4 che sa tanto di liberazione. Per lo scozzese è la quinta vittoria in altrettante sfide disputate con Isner.

murray-atp-shanghai-2015-ottavi.jpg

Atp Shanghai 2015 | I risultati del 15 ottobre

Murray b. Isner 6-7; 6-4; 6-4
Tsonga b. Ramos 6-7; 7-5; 6-4
Djokovic b. F.Lopez 6-3; 6-2
Nadal b. Raonic 6-3; 7-6(3)

Wawrinka b. Cilic 7-5; 6-7; 6-4
Anderson b. Nishikori 7-6(10); 7-6(3)
Tomic b. Gasquet 6-3; 6-7; 6-4
Berdych b. Simon 6-3; 6-3

Atp Shanghai 2015 | Programma ottavi di finale

Atp Shanghai 2015. Oggi, giovedì 15 ottobre, si disputano gli ottavi di finale al Rolex Masters.

Sul Centrale, alle 7.30, subito un match interessante quello tra Murray e Isner. Dopo aver eliminato Johnson, un altro tennista americano sul cammino di Andy ma ben più pericoloso dell'avversario sconfitto ieri in due set. Quattro vittorie su quattro per Murray contro Long John che deve sperare nella tenuta della prima di servizio quantomeno per provare a impensierire uno dei possibili candidati alla semifinale con Djokovic nella parte alta del tabellone. Chi passa, trova nei quarti, Berdych o Simon, protagonisti della partita conclusiva sul Centrale prevista non prima delle 14.

Impegno mattutino per Djokovic che alle 9.30 circa affronta F.Lopez, uno degli avversari sconfitti nel recente Us Open, laddove è cominciata la striscia di 13 vittorie di file che non dovrebbe interrompersi oggi. Peraltro, oltre all'indubbia superiorità di Nole, va detto che, ieri, Lopez ha terminato il lottato match con Thiem nella tarda serata di Shanghai con conseguente poco riposo in vista di una sfida alquanto impegnativa. Dovesse qualificarsi, Djokovic affronterebbe ai quarti Gasquet o Tomic, in campo alle 12 sul Grandstand.

atp-shanghai-2015-djokovic-ottavi.jpg

Mezzogiorno di fuoco per Nadal che, dopo aver neutralizzato le bordate di Karlovic, è costretto a fronteggiare quelle di Raonic. Si prospetta una partita in tutto simile a quella di ieri per Rafa, sconfitto dal canadese nell'unico precedente stagionale giocato, lo scorso marzo, sul cemento Indian Wells quando Milos era nel pieno della forma prima dell'operazione a un nervo del piede. Il match è incrociato con quello tra Cilic e Wawrinka. Completano il programma Nishikori-Anderson e Tsonga-Ramos, quest'ultimo chiamato a un'altra impresa dopo quella, clamorosa, con Federer, eliminato dallo spagnolo al debutto da campione in carica.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail