Tour de France 2016, Chris Froome: "Punto di nuovo al Mont Ventoux"

Il vincitore del 2013 e del 2015 è pronto a dare la caccia al tris e apprezza il percorso.

Chris Froome Tour de France 2016

Durante la presentazione del percorso del Tour de France 2016 gli occhi erano puntati, ovviamente, sul vincitore dell'ultima edizione, Chris Froome del Team Sky, che, avendo vinto anche nel 2013, punta a fare il tris e sulla carta è ancora una volta il favorito, soprattutto ora che le tappe sono state svelate e la corsa sembra essere molto adatta alle sue caratteristiche.

Froome ha twittato anche durante la presentazione, prima ha pubblicato un selfie scattato in platea

poi un tweet "riassuntivo" del percorso con i quattro finali di tappa in salita, due cronometro individuali e il Mont Ventoux nella tappa che si corre il giorno della festa nazionale francese, il 14 luglio

infine quello che può essere considerato il suo commento a caldo

Froome ricorda di aver vinto in Maglia Gialla sia il 14 luglio 2013 sia lo stesso giorno del 2015 e spera ovviamente di ripetersi nel 2016, visto che ha anche vinto sul Mont Ventoux e ama molto quel finale. Anche a Eurosport, subito dopo la fine della presentazione, ha ammesso che se c'è una tappa tra le 21 a cui tiene particolarmente è proprio quella del giorno della Presa della Bastiglia, perché vuole ripetere l'impresa del 2013 sul Mont Ventoux.

Se sarà in forma è probabile che Froome si renda protagonista del Tour già nelle tappe precedenti, visto che il 14 luglio saremo già alla dodicesima tappa (partenza da Montpellier, arrivo sul Mon Ventoux dopo 185 km) e potrebbe di nuovo vincere con la Maglia Gialla addosso se gli avversari glielo permetteranno.

Ai giornalisti Froome ha detto a proposito del Tour 2016:

"Penso che sia un grande percorso, una sfida sotto ogni aspetto: cronometro, montagne, discese tecniche. Credo che mi si addica meglio rispetto all'ultimo. È una corsa fantastica, speciale. Ho 30 anni e sento di avere ancora tanto nelle gambe. La cosa bella del Tour è che serve essere un corridore completo anche se poi la tappa che spicca su tutte è quella del Mont Ventoux. So quanto sia difficile questa salita e quanto tempo si possa perdere o guadagnare"

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail