Wta Finals Singapore 2015 | Pennetta e Sharapova vincono con Radwanska e Halep | Risultati 27 ottobre

sharapova-halep-wta-finals-singapore-2015.jpg

Wta Finals Singapore 2015. Pennetta e Sharapova battono Radwanska (7-6; 6-4) e Halep (6-4; 6-4)nella seconda giornata del Gruppo Rosso. Classifica intricata con tanti possibili incastri in vista degli ultimi due match. Con due vittorie in altrettante partite, la russa è vicina alla semifinale e, giovedì, affronta la Pennetta che, per passare, deve batterla senza perdere un set. In caso contrario, con una vittoria 2 set a 1, la brindisina deve considerare l'epilogo di Halep-Radwanska con la polacca quasi fuori dal torneo.

Pennetta b. Radwanska 7-6; 6-4

Il primo set 7-5 al tie break. Per due volte, la Radwanska si porta in vantaggio di un break ma Flavia la rimonta, prima sul 3-3 poi sul 5-5 con la polacca al servizio per chiudere ma breakkata a 30 a due punti dalla conquista del parziale. Con l’undicesimo game vinto a 0 in battuta, la Pennetta costringe la rivale a servire sotto pressione sotto 6-5. Aga non concede punti in risposta all’azzurra e arriva al tie break, nel quale però a spuntarla è Flavia, 7-5, con mini break decisivo sul 5-4 grazie a un errore di dritto dell’avversaria.

Il set vinto aumenta la convinzione della Pennetta. L'inerzia del match passa definitivamente dalla sua parte con il break che spezza l'equilibrio della seconda frazione sul 3-3, subito confermato a 30 al servizio. Scatenata in risposta, la brindisina si procura tre match point sul 5-3. La Radwanska ne annulla due. Il terzo svanisce per demerito di Flavia che affossa in rete un dritto non impossibile. L'appuntamento con la vittoria è tuttavia solo rimandato. Il decimo game al servizio è un capolavoro dell'azzurra che lascia a 0 la Radwanska e incamera il primo successo in carriera in un Masters ancora tutto da giocare. La polacca invece è quasi fuori.

pennetta-wta-finals-2015-radwanska.jpg

Sharapova b. Halep 6-4; 6-4

Il primo set si apre con un break per parte. E’ la Halep a recuperare lo svantaggio poi, dal 2-2, segue una serie di game lottati con entrambe che mantengono il servizio fino al 4-4 quando la Sharapova accelera, torna a sfoggiare un tennis di ottimo livello, sorprende la rumena e scava un solco con la rivale vincendo quattro giochi di fila con i quali conquista il primo parziale e si porta sul 3-0 nella seconda frazione. La Halep prova a rientrare ma Maria è devastante. E’ lei a imporsi negli scambi più combattuti, togliendo ulteriori energie all’avversaria. Emblematico il sesto game perso dalla rumena, a 30, al servizio con la Sharapova martellante da fondo.

Avanti di due break e 5-1, sembra fatta per Maria ma la Halep non molla e continua a crederci. Puntuali, si ripropongono le solite amnesie in battuta della russa. Un doppio fallo nel settimo game avvia la rimonta della rumena che, in un attimo, dimezza il divario e con tre giochi consecutivi (e doppio break restituito) torna incredibilmente in partita. Al servizio per completare la rimonta, sotto 5-4, Simona torna a subire l’incidere della Sharapova che si prende il terzo break del set a 15 e chiude, con merito, 6-4

Classifica Girone Rosso: 1. Sharapova (2V; 4SV-1SP); 2. Halep (1V-1P; 2SV-2SP); ; 3. Pennetta (1V;1P 2SV-2SP); 4. Radwanska (2P; 1SV-4SP)

Wta Finals 2015 | Programma martedì 27 ottobre

Wta Finals Singapore 2015. Stamattina, alle 8 ora italiana, Flavia Pennetta sfida la Radwanska nella seconda partita del Girone Rosso.

E', di fatto, uno spareggio quello tra l'azzurra e la polacca, entrambe sconfitte all'esordio da Halep e Sharapova anche se Aga, a differenza di Flavia, ha racimolato un set e ben 10 game in più, numeri che possono contare e non poco nella fase a gruppi nella quale non solo le vittorie determinano la classifica. Entrambe, comunque, non possono sbagliare. Un'altra sconfitta, dopo quella di domenica, potrebbe pregiudicare, forse, definitivamente il cammino nelle Finals.

Ci si aspetta di più dalla Pennetta. Dominata al debutto da una Halep praticamente perfetta (6-0; 6-3), la brindisina ha ammesso di non essere al 100%, condizione quasi inevitabile dopo un inaspettato trionfo Slam e il ritiro ormai prossimo. Non manca però la determinazione a Flavia, pronta a giocarsi le sue chance e determinata a centrare il primo successo in carriera alle Finals

Voglio dare un senso alla mia presenza a Singapore. Devo ritrovare forza, convinzione ed essere più aggressiva e propositiva anche se mentalmente ogni giorno dopo lo Us Open è stato una fatica

pennetta-radwanska-wta-finals-singapore-2015.jpg

Queste le parole della Pennetta rilasciate nell'intervista post partita di domenica che, speriamo, possano concretizzarsi sul campo. Purtroppo, l'avversaria odierna non è tra le più agevoli da affrontare in una sfida decisiva. La Radwanska, infatti, è arrivata alle Finals con due tornei vinti nell'ultimo mese (Tokyo e Tianjin) e uno score di 14 vinte e 2 perse nel periodo post Us Open. C'è un unico precedente stagionale tra le due. Risale allo scorso febbraio, sul veloce di Doha, con la polacca vincitrice con un doppio 6-1.

Alle 12.30, Sharapova e Halep si giocano il primato nel girone. Domenica, Maria è tornata alla vittoria dopo 4 mesi di quasi inattività se si esclude un set giocato a Wuhan. Non solo il braccio ma anche tanto cuore è servito alla russa per superare la Radwanska. Contro la Halep ammirata con la Pennetta forse però non può bastare.

Entrambe le partite in diretta su Supertennis e in streaming su supertennis.tv

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail