Snowboardcross a Lech Am Arlberg : una due giorni mondiale con la vittoria di Luca Matteotti



Due giorni mozzafiato a Lech Am Arlberg con la prima tappa di Coppa del Mondo di Snowboardcross. Sul tracciato di 1350 metri, il primo giorno, una suggestiva finale notturna dominata dai nordamericani sia al maschile che al femminile. La canadese Dominique Maltais ha vinto la finale sulla connazionale Maelle Ricker, la giapponese Yuka Fujimori e la francese Deborah Anthonioz. Per l’Italia in gara Raffaella Brutto, che finisce 14a.

Vittoria nella finale maschile per l’americano Nate Holland sul canadese Tom Velisek, terzo l'austriaco Mario Fuchs e quarto l’altro canadese Dan Csokonay. Tra l’altro finisce sesto l’americano Shaun Palmer, un mito dello snowboard che sembra non sentire il passare degli anni. Gli italiani in gara erano Omar Visintin 10°, Luca Matteotti 15.

Proprio Luca Matteotti, 21 enne valdostano, è arrivato primo nelle gare del secondo giorno disputando un'ottima prova. Palmares che si aggiunge alla recente vittoria a Canazei dello marzo scorso. Un ottimo riconoscimento per la squadra azzurra, con un'ottima prestazione anche di Visintin purtroppo penalizzato da una caduta nei quarti di finali. Secondo, terzo e quarto rispettivamente l'austriaco Alex Pullin, il francese De le Rue e infine l'austriaco 31 enne Fuchs. Sul fronte rosa doppietta per Dominique Maltais, che si dimostra, ancora una volta, la ragazza da battere.

  • shares
  • Mail