CEV Champions League volley maschile: Modena e Trento sul velluto contro Lubiana e Maaseik

Successo per 3-0 in casa per i campioni d'Italia e 3-0 in trasferta per Modena.

Modena vince a Lubiana in Champions League

Il giovedì di Champions League per l'Italia è cominciato benissimo con il netto successo della DHL Modena in casa dell'ACH Volley Ljubljana nel primo match dei canarini nella Pool F.

Modena è partita subito benissimo nel primo set arrivando al primo time-out tecnico con il doppio dei punti dei padroni di casa (4-8), poi ha allungato a +6 al secondo (10-16), ma al rientro in campo ha rallentato, tanto che Lorenzetti ha dovuto chiamare il time-out discrezionale sul 14-17. Bruno e compagni hanno conquistato tre palle set, ma gli sloveni le hanno annullate tutte costringendo la DHL ai vantaggi e hanno anche ottenuto una palla-set per sé, annullata da Bossi. Modena è poi riuscita a chiudere il set sul 25-27 con un muro vincente e poi un ace di Ngapeth.

Dopo il finale thriller del primo set, che è comunque stato in larga parte dominato da Modena, i ragazzi di Lorenzetti non hanno più concesso nulla agli avversari e hanno conquistato gli altri due set in scioltezza. Nel secondo parziale sono andati sul +3 (5-8) al primo e sul +4 (12-16) al secondo time-out tecnico, poi hanno ottenuto ben otto palle-set, una sola annullata da Walker che poi ha sbagliato il servizio regalando il 17-25 agli ospiti.

Nel terzo set Modena era già sul +4 (4-8) alla prima pausa obbligatoria, poi +5 (11-16) alla seconda e si è spinta fino al +10 (12-22 e 13-23). Con Vettori ha ottenuto ben nove palle-match (15-25), lo stesso Vettori ha sbagliato il servizio annullando la prima, poi Mochalski, che è stato il miglior realizzatore del match, ha annullato la seconda con un ace, ma alla fine Nikic ha chiuso il set sul 17-25 e il match sullo 0-3.

Risultato finale: ACH Volley Ljubljana - DHL Modena 0-3 (25-27, 17-25, 17-25)

Anche per Trento è stato tutto molto facile nell’esordio in Champions League nella Pool C in casa contro i belgi del Noliko Maaseik allenati da Giovanni Torchio. I campioni d’Italia si sono imposti in tre set in meno di un’ora e mezza.

Nel primo set Trento ha trovato il break sul 7-5, poi ha allungato sul 15-12 ed è volata via sul 19-13 chiudendo poi agevolmente sul 25-18.

Nel secondo set i ragazzi di Stoytchev hanno cominciato subito benissimo, volando rapidamente via sul 5-1 e poi incrementando il distacco e viaggiando sostanzialmente al doppio della velocità degli ospiti. Al secondo time-out tecnico erano avanti 16-9 e nel finale, trascinati da capitan Lanza, i trentini hanno chiuso sul 25-19.

Il terzo set è stato un po’ più equilibrato. Le squadre hanno proceduto rispondendosi punto su punto fino al 5-5, poi dopo un time-out di Stoytchev Trento è volata sul 10-5, ma il Maaseik si è rifatto sotto (13-10). I padroni i casa sono riusciti a scavare il solco (16-11, poi 19-15) e alla fine hanno chiuso sul 25-21.

Risultato finale: Trentino Diatec - Noliko Maaseik 3-0 (25-18, 25-19, 25-21)

Foto © CEV

  • shares
  • Mail