Atp Parigi Bercy 2015: Wawrinka elimina Nadal e va in semifinale con Djokovic e Murray

Atp Parigi Bercy 2015. Djokovic, Wawrinka, Murray e Ferrer sono i quattro semifinalisti del Masters parigino. Eliminati, nei quarti, Nadal, Berdcyh, Isner e Gasquet.

Wawrinka b. Nadal 7-6(8); 7-6(7)

Inizio di partita appannaggio di Nadal. Break immediato nel game inaugurale del primo set e Stan rimane a distanza. Rivitalizzato da una tazza di caffè servita durante un cambio di campo, l’elvetico si accende nel momento decisivo e, con un guizzo, ottiene il controbreak nel decimo gioco, sotto 5-4, dopo aver annullato una palla set al servizio sul 30-40 del game precedente. La parità si protrae fino al tie break che dura un quarto d’ora. Si gioca punto su punto a notevole intensità. Il primo set point se lo procura Nadal sul 6-5. Niente da fare. Ne arrivo uno anche per Stan ripreso sul 7-7. Nadal ci riprova invano poi sull’8-8 commette due mortiferi ed evitabili errori di dritto che regalano il 10-8 all’elvetico.

Interlocutorio l'avvio del secondo set. Sul 3-3, Nadal ripiomba nelle incertezze e un doppio fallo, sul 30-40, lo condanna al break che lo svizzero consolida fino al 5-4. Mai dare per finito Nadal. Nel decimo game, infatti, Wawrinka si incarta, sventa due break point con una prima vincente e un ace ma capitola sul terzo. 5-5. La partita prosegue e si conclude con un altro tie break che lascia non pochi rimpianti allo spagnolo. Avanti 5-2 e con due servizi a disposizione, Nadal sbaglia incredibilmente uno smash e perde anche il punto successivo. Sotto 5-4, Stan non completa la rimonta. Un dritto vincente manda Rafa a doppio set point, entrambi a vuoto, il secondo con un altro gratuito. Nadal se ne procura un terzo. Wawrinka lo annulla in battuta, 7-7, 8-7 e vittoria che arriva con uno splendido passante, in risposta, che sorprende l'avversario a rete.

La partita si è conclusa all'1.15.Domani, Wawrinka contenderà la finale a Djokovic.

Djokovic b. Berdych 7-6; 7-6

djokovic-berdych-quarti-atp-parigi-bercy-2015.jpg

Djokovic supera Berdych con un doppio 7-6 e conquista la terza semifinale consecutiva a Bercy. Primo set che procede senza scossoni fino al 5-6 per Berdych. Djokovic, al servizio per prolungare il parziale, concede la prima palla break che equivale a un set point sul 30-40. Il serbo la annulla con una prima vincente, impatta 6-6 e nel tie break passa 7-3 grazie 4-1 iniziale con due punti di fila persi in battuta da Berdych.

La seconda frazione è la fotocopia di quella precedente con l'eccezione di alcuna palla break concessa da entrambi i protagonisti. Il livello di gioco sale ulteriormente nel tie break. Sul 5-5, Berdych si procura un set point con uno splendido rovescio lungolinea. Il ceco potrebbe concretizzarlo al servizio ma commette il primo dei due errori di dritto che mandano Djokovic a un punto dalla vittoria (8-7). Nulla da fare anche per il serbo che spara un dritto sul fondo. Sul 9-8, Nole si procura un'altra palla match in risposta. Il dritto di Djokovic viene chiamato fuori dal giudice di linea. Il serbo chiede il supporto della moviola che conferma l'impressione dal campo. La palla era buona. Poco male per lui. Si ripete il punto e un errore di Berdych sancisce il 10-8 finale.

Ferrer b. Isner 6-3; 6-7; 6-2

ferrer-quarti-atp-parigi-bercy-2015.jpg

Ferrer raggiunge Murray in semifinale. L'iberico elimina Isner 6-3; 6-7; 6-2. Match che si sarebbe potuto concludere in due set per David in vantaggio di un set e 5-3; 40-15 nel secondo. Bella la reazione di Isner che sventa due match point, impatta 5-5 e trascina l'avversario al tie break, suo territorio di caccia preferito, nel quale Ferrer capitola 6-8 con mini break subito sul 6-6. La possibilità di assistere a un terzo parziale combattuto svanisce quando l'americano comincia ad accusare fastidi allo stomaco che si sommano alla fatica del quarto di finale di ieri vinto con Federer. Nemmeno l'intervento del medico giova a Long John che non si ritira, onora la partita ma non può evitare il 6-2 finale che proietta Ferrer alla seconda semifinale in carriera a Bercy dopo quella dell'edizione 2012 vinta proprio dal valenciano.

Murray b. Gasquet 7-6; 3-6; 6-3

murray-quarti-atp-parigi-bercy-2015.jpg

Andy Murray è il primo semifinalista dell'Atp di Parigi Bercy 2015. Sconfitto Gasquet in tre set, 7-6; 3-6; 6-3.

Il primo set dura più di un’ora, quasi quanto le precedenti due partite disputate da Murray a Bercy contro Coric e Goffin. Parte bene lo scozzese. Break immediato e 4-1. Andy spreca anche il break point per il possibile 5-1, defaillance che consente a Gasquet di avviare un’insperata rimonta culminata con il controbreak a 0 nel settimo game e il 4-4 seguente. La parità resiste fino a un altrettanto equilibrato tie break nel quale Murray annulla con uno splendido lungolinea un set point per Gasquet sul 5-6 per poi imporsi 9-7.

Nella seconda frazione, Andy cala in intensità e al servizio e Gasquet, sempre più tonico, lo punisce con il break sul 2-3, brillantemente difeso fino al 6-3 senza concedere nulla al rivale. L’inerzia del match continua a essere appannaggio del francese che comincia il terzo set con un break di vantaggio. La fuga dura pochissimo. Murray ritrova energie, impatta prontamente 2-2 e ribalta le sorti dell’incontro. La benzina comincia a mancare nel motore del francese che, sotto 4-3, perde di nuovo il servizio nonostante la rimonta da 15-40. A un passo dalla prima semifinale in carriera a Bercy, Murray non si lascia sfuggire la vittoria. Game finale a 0 in battuta e partita che si conclude dopo due ore e mezza di tennis, a tratti, molto gradevole.

Atp Parigi Bercy 2015 | Programma quarti di finale

Atp Parigi Bercy 2015. Oggi i quarti di finale del BNP Masters tra gli otto protagonisti rimasti a contendersi il titolo. Di seguito una presentazione delle sfide odierne in ordine di orario.

Murray - Gasquet (14.30): Primi due turni in surplace per lo scozzese che ha lasciato 4 game in tutto a Coric e Goffin. Verosimilmente contro Gasquet, Andy dovrà impegnarsi maggiormente. E' in un buon momento il francese, semifinalista a Stoccolma e Basilea, tornato a esprimere un buon tennis come conferma il primo set di ieri vinto con Nishikori al tie break prima del ritiro del nipponico. Murray comunque favorito anche in virtù dei precedenti con Gasquet che non lo batte dal 2012.

Ferrer - Isner: C'è l'americano al posto di Federer nell'altro quarto di finale della parte bassa del tabellone. Traguardo meritato per Isner capace di battere l'elvetico grazie alla solita, efficace, resa al servizio, fattore che sarà fondamentale anche oggi al cospetto di un Ferrer in serie vincente da 7 partite (dall'Atp 500 di Vienna) e in grado di controllare la partita in risposta qualora gli scambi dovessero prolungarsi.

Djokovic - Berdych (19.30): Si è limitato al minimo sindacale, Nole, nei primi due turni contro Bellucci e Simon. Soprattutto ieri, negli ottavi, il serbo è sembrata la copia alquanto sbiadita di quello ammirato nelle settimane precedenti. Emblematici i quattro break subiti da Simon nel secondo set e una serie prolungata di errori che poco volte Djokovic aveva condensato in un'unica partita. Per Berdych, il numero uno del mondo rappresenta un autentico tabù. Negli ultimi cinque anni è riuscito a batterlo solo una volta (a Roma '13) in 18 confronti, l'ultimo dei quali disputato lo scorso aprile nella finale del Masters di Montecarlo. Pronostico, ovviamente, favorevole a Djokovic.

djokovic-quarti-di-finale-atp-parigi-bercy-2015.jpg

Nadal - Wawrinka (21.30 circa): Rafa e Stan si ritrovano contro a due settimane dal quarto di finale di Shanghai dominato dall'iberico 6-2; 6-1 con l'avversario mai in partita anche per un atteggiamento polemico nei confronti degli organizzatori, accusati indirettamente di avergli concesso poco riposo dal match precedente. E' un Nadal indubbiamente in ripresa quello "autunnale". Semifinale a Shanghai, finale a Basilea, traguardo minimo raggiunto a Bercy. Più altalenante Wawrinka che, dalla vittoria a Tokyo, ha racimolato poco. Attenzione però all'elvetico che può ambire legittimamente alla semifinale con Djokovic o Berdych.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail