Basket, Eurolega | Limoges - Olimpia Milano 74-65, disfatta per l'EA7

olimpia-milano-limoges-eurolega-basket.jpg

Basket Eurolega. Deludente sconfitta dell'Olimpia Milano contro il Limoges. I francesi, padroni di casa, si impongono 74-65 e complicano maledettamente la qualificazione alle Top 16 della EA7 che, con quella odierna incassa la quarta sconfitta consecutiva in Eurolega e rimane da sola all'ultimo posto del girone B.

Dal 21-23 di inizio secondo quarto, la luce si è spenta nel gioco dell'Olimpia che ha subito, senza opporre un'efficace resistenza e soluzioni offensive adeguate, la spinta del Limoges avanti quasi sempre in doppia cifra con il massimo vantaggio di +14 raggiunto nella quarta frazione. Si salva solo Gentile nell'Olimpia ma non basta. Proprio dalla momentanea assenza in campo del capitano in apertura di seconda frazione è cominciata la prepotente rimonta del Limoges cui è riuscito tutto con l'ex Virtus Roma, Traore, migliore dei suoi insieme a Bongou Colo e a Schaffartzik.

Verdetto giusto vista la scadente prestazione di Milano. Troppa confusione. Tante palle perse. Poca voglia di lottare. Scarse percentuali dal tiro dalla distanza soprattutto nel quarto finale quando bisognava accorciare le distanze. Era una partita da vincere a tutti i costi e, invece, si è trasformata in un ko tremendo e, alla vigilia, inaspettato. Dopo questa disfatta sarà dura risalire anche perché il calendario, per Milano, prevede tre trasferte di cui due durissime contro il Vitoria Laboral e l'Olympiakos. Proprio i greci, vice campioni d'Europa, si sono imposti stasera sul campo dell'Efes 91-87 dopo un tempo supplementare, conquistando la vetta provvisoria del girone B in attesa dell'impegno del Vitoria che riceve, domani, il Cedevita.

Eurolega Basket | Presentazione Limoges - Milano

Basket. Eurolega 2015/16. Stasera, alle 20.30 (in diretta su Fox Sports), l'Olimpia Milano affronta in trasferta i francesi del Limoges nel match valido per la quinta giornata della fase a gironi.

E' una sfida fondamentale per entrambe le squadre che condividono lo stesso ruolino di marcia nel Girone B con 1 vittorie e 3 sconfitte, rendimento che impone un'inversione di rotta per non compromettere le speranze di qualificazione alla Top 16 con Olympiakos, Efes Istanbul e Vitoria Laboral Kutka in testa al gruppo e favorite d'obbligo per il passaggio alla seconda fase che coinvolge anche il Cedevita Zagabria.

Le parole del coach dell'Olimpia, Jasmin Repesa, sintetizzano ulteriormente l'importanza della trasferta odierna per Gentile e compagni

Siamo in una situazione molto complicata. Non abbiamo più la possibilità di perdere o di sbagliare. Dovremo restare concentrati per 40 minuti e usare al meglio le energie

Escluso l'infortunato Macvan, fermato dalla frattura alla mano destra, Milano si presenta a Limoges con tutti gli effettivi a disposizione, compreso Simon, diventato padre appena due giorni fa. Torna a disposizione anche in Eurolega, Andrea Cinciarini, rientrato nella vittoriosa trasferta di Bologna (72-87).

Se Milano rimedia all'altalenante rendimento in Eurolega con il primato in classifica in campionato, il Limoges fatica anche in LNB dove ha perso due delle ultime tre partite disputate contro Nancy e Chalon/Soane, risultati che hanno messo in discussione la permanenza in panchina del tecnico Philippe Herve comunque confermato dal club. Osservati speciali nel Limoges, il play tedesco Heiko Schaffartzik, visto all'opera anche nel recente Europeo come sostituto di Schroeder e Ali Traore, centro ivoriano, naturalizzato francese ex della Virtus Roma.

Alle 19, l'altra partita del girone B con il big match tra Efes e Olympiakos. Domani, alle 20, il Cedevita ospita il Vitoria Laboral.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail